La Virtus Verona non abbatte il muro dell’Arzignano (1-1)

    148

    Si è giocato ieri sera al “Menti” di Vicenza il derby veneto di serie C fra l’Arzignano e la Virtus Verona, anticipo della 17^ giornata di Serie C. I vicentini, nelle 16 partite disputate finora, hanno ottenuto 14 punti, frutto di 3 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte. La Virtus Verona di mister Gigi Fresco ha raccolto 23 punti, con 7 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte. La partita inizia con i locali subito pericolosi ma Chiesa salva sulla conclusione di Pasqualoni, poco dopo e Piccioni a sfiorare il palo. Arzignano nuovamente pericoloso con Maldonado ma a passare in vantaggio poco prima della mezz’ora sono i rossoblu ospiti. L’ex Raphael Odogwu pesca Magrassi che insacca. Al 34° l’autore del gol per poco non si ripete con una conclusione dalla distanza che finisce alta di poco.

    I rossoblu vogliono chiudere la gara ma Domenico Danti, ben imbeccato da Odogwu, manca il raddoppio. La Virtus Verona va negli spogliatoi in vantaggio per 1 a 0. Nella ripresa l’Arzignano è determinato a trovare il pareggio che trova subito dopo solo 3 minuti con Rocco che approfitta di una disattenzione difensiva rossoblu e batte il portiere Chiesa. La Virtus prova a reagire e sfiora il gol con un colpo di testa di Odogwu di poco alto. Al 35° è Magrassi che sfiora la doppietta con una conclusione di poco fuori e poco dopo il neo entrato Casarotto sfiora il montante. L’Arzignano sembra alle corde ma resiste e incamera un buon punto che lo toglie momentaneamente dalla zona play-out in vista delle gare in programma oggi.

    La redazione di www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione riservata