16.8 C
Verona
sabato, 28 Marzo 2020
More

    Mario Furlan: “La questione Corona Virus è difficile da gestire!”

    La preoccupante situazione del Corona Virus ha colpito i due più grandi polmoni del calcio italiano, la Lombardia e il Veneto: ieri, sospese tutte le partite, dalla base al vertice della piramide dilettantistica. E, il dramma è che non si può scrutare il futuro, denso di nubi e di incertezze. Di sicuro, c’è l’ordinanza emessa dal Ministero della Salute, la quale impone “la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa, discoteche e luoghi notturni fino al 1° marzo 2020”. Cosa ne pensa il Comitato Regionale Veneto Figc-Lnd, e soprattutto, il suo vice-presidente nonché Consigluiere Regionale, il ceretano Mario Furlan? “E’ davvero un grosso problema!Tutto per ora è bloccato fino al 1° marzo 2020. Ci sono delle problematiche burocratiche da capire, all’indomani della volontà da parte delle Autorità sanitarie competenti di sospendere anche gli allenamenti: questa è una questione difficile da gestire che io lascerei alle società. I giocatori devono allenarsi da soli? Devono essere ridotte le sedute atletiche settimanali da 3 a una? Tutto è a discrezione dei nostri clubs”.

    Ed ancora Furlan aggiunge: “E’ fatica poterci esprimere oggi come oggi quando non conosci se la situazione si può espandere, è cioé in evoluzione, in fase di rallentamento o in espansione. I professionisti si allenano, i dilettanti devono stare fermi. L’ordinanza ministeriale raccomanda questo, i nostri giocatori cosa fanno?” Il Corona Virus non ha bloccato solo lo svolgersi naturale di tutti i campionati nella nostra regione: “Va ad intaccare anche tutta quella serie di manifestazioni in programma, dal Campionato italiano di Calcio a 5, al “Torneo “Nicolli” a quello di Caorle. Per non parlare, poi, delle Rappresentative, che in Trentino dovrebbero sostenere il Torneo delle Regioni. E’ un’ordinanza che accetti adesso, sperando che l’epidemia non allarghi il suo corso e percorso. A noi, come alle società, non resta che stare alla finestra per vedere l’evolversi della situazione. Non possiamo fare altro o comportarci diversamente!”

    E proprio in tarda mattinata, ad integrazione di quanto pubblicato nel Comunicato Stampa di ieri 23 febbraio, in applicazione di quanto contenuto nell’ordinanza contingibile e urgente del Ministero della Salute, si ribadisce il blocco totale dell’attività sportiva di ogni genere sino a domenica 1° marzo compresa. Nel dare risposta alle numerose richieste pervenute in merito alla disputa o meno di allenamenti, si conferma che l’Art. 1 punto 2 (comma A) della Circolare Ministeriale ne fa espressamente divieto. D’altra parte lo scrivente Comitato Regionale presieduto da Giuseppe Ruzza si sta attivando sia politicamente che sportivamente per chiedere uniformità di comportamento in merito a quanto sopra riportato. Per concludere, si ritiene opportuno chiarire che il blocco interessa l’attività sia regionale che provinciale, compreso quindi attività di rappresentative, selezioni, allenamenti, Corte Sportiva e Tribunale Federale Territoriale, Centri Federali e Area di Sviluppo Territoriale, posticipi, gare di Trofeo Regione Veneto, riunioni, etc.. Ogni altra informazione sarà costantemente fornita, in caso di ulteriori sviluppi in merito, dal Comitato Regionale Veneto”.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.100.098
    visitatori online
    112

    Ultimi articoli

    Stop a tutti campionati dilettantistici. La risposta del Presidente del Comitato Regionale Veneto Giuseppe Ruzza

    Da qualche giorno gira sui gruppi calcistici della nostra provincia che alcune squadre del Veneto stanno preparando una bozza da sottoporre alla...

    Paolo Padovani (Borgo Trento): “Assurdo anche solo pensare al calcio in questo momento difficile per il nostro paese”

    Anche la Polisportiva Borgo Trento, come tutte le Associazioni sportive, ha colto questo momento emergenziale per fare delle riflessioni che, condivise dal...

    Filippo Berti (Caldiero): “Dobbiamo tenere duro…ripartiremo più forti di prima!”

    "Cari Colleghi ed Amici la presente per esprimerVi vicinanza e sostegno per il difficile momento che stiamo attraversando e ci auguriamo che...

    Anche il Mozzecane ha devoluto i soldi delle multe alle terapie intensive degli Ospedali veronesi

    E' molto dispiaciuto, per l’emergenza CoronaVirus che purtroppo sta mietendo vittime in Italia e nel mondo, l’attaccante classe 1990 Andrea Mileto, in...

    In questi tempi di CoronaVirus, i nostri medici ed il personale sanitario meritano la luce dei riflettori

    Non è sempre facile, in tempi di CoronaVirus, parlare e raccontare il calcio. Tanti calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti del mondo del...

    I Nostri Social

    Verona
    poche nuvole
    16.8 ° C
    20.6 °
    12.8 °
    41 %
    1.5kmh
    16 %
    Sab
    19 °
    Dom
    17 °
    Lun
    12 °
    Mar
    9 °
    Mer
    11 °