1° turno Trofeo Veneto di 1^ categoria: il punto sulla 2^ giornata

Malcesine, Pgs Concordia, Quaderni, Real Grezzanalugo e S.Zeno Vr a raffica. I diavoli rossoneri del San Peretto all’inferno!

1626

Nel girone 1 bella vittoria in campo esterno (2 a 4), esattamente a Caprino, per l’incontenibile Malcesine dello skipper di Riva del Garda, Marco Martini: per i montebaldini di mister Luca Mancini aveva illuso il bomber 1989 Mohammed Rkaiba, imitato nell’impresa del gol troppo tardi da Risi, ma dopo che i puledri malcesinesi avevano già abbandonato la stalla, con i fantini di successo i gemelli del 1994 Davide e Matteo Brighenti, il centrocampista 1990 Nicola Zanotti e il difensore 1995 Simone Nodari. Al “Paolo Maggiore” di Pedemonte, altro pari, per 2 a 2, dei bianco-rossi di casa di mister “Zaccheroni” Antonio Ferronato, questa volta contro il Valpolicella di mister Andrea Crema: i due, fatalità, neo-entrati in campo nella ripresa pedemontani Spada e il 1992 Andrea Peretti segnano per “El Pede”, mentre il club di Fumane si affida ai precisi cecchini “Dai…Massaro” (il difensore Luca, classe 1988 trasforma il rigore) e la punta, “bocia del 1999”, Pietro Murari.

Nel girone 2 continua a versare gocce di rosolio la Coppa per il Pgs Concordia B.M. di mister Ivo Castellani, vincitore extra large (3 a 0) ieri al “Manuel Fiorito” a spese della matricola San Peretto di mister Franco Tommasi. Per i bianco-viola vanno a segno il giovane difensore (26-9-2000) Luca Scarsetto, il 1996 Giuseppe Blasi e il centrocampista 1991 Nicolò Masetti. Al “Lonardoni” di Grezzana, netto 3 a 1 rifilato all’Arbizzano di mister Ruggero Napoleone (ancora a digiuno di punti in questa competizione), dal buon Real Grezzanalugo da noi ammirato al “Memorial Giorgio Nocini” lo scorso 22 agosto: per i nero-verdi di mister Luca Tosi, doppia dell’ex Audace Andrea Castelli ed acuto assordante dell’emergente 2000 (è nato il 15 dicembre!) Angelo Cesareo, già in splendida rete al “Giorgio Nocini”. Per i giallo e blu arbizzanesi, la rete reca i sigilli del centrocampista offensivo, il 1992 Riccardo Manzato.

Nel girone 3, sconfitta nel finale di gara, all’”Alberto Tosoni” di Caselle, per i neo-promossi giallo e blu di mister Beppe Bozzini: 0 a 1 e a staccare il pass della vittoria è il Lugagnano di mister Nicola Santelli, grazie al centro realizzato al 92mo dal bomber cow-boy Stefano Morandini da San Zeno di Mozzecane. In Postuma, 3 a 1 della Pol. Quaderni del mister-bancario Nicola Chieppe: la vittima è una di quelle illustri, ovverosia l’Olimpica Dossobuono di “Trap” Matteo Meneghetti, in rete solamente grazie al difensore giallo-rosso, il 1998 Tommaso Faccioli. Per i nero-verdi quadernesi, hanno esultato Dolci, Magagnotti e il 1993 Francesco Derossi.

Nel girone 4, scivola nel suo leggiadro “Tiberghien” a San Michele, anche l’Audace calcio di mister Matteo Biroli: 2 a 3 e a sorridere è l’A.C. San Zeno Vr del biblico… mister Mosè Strazieri, in rete con Pietro Martignoni, con il 1988 Adrian Ionita e con Armin Mezildzic, classe 1994, ex polivirtussino, costui dagli 11 metri. Per i rosso-neri sanmichelati, invece, balzo felino in rete da parte di Diego Gatto e raddoppio a firma del 1992 Francesco“principe del gol”e di… Savoia. Al “Meneghello”, in Zai, l’U.S. Croz di mister “Ghepardo” Doriano Pigatto non riesce a piegare, nel derby dei club a Sud di Verona, il braccio della resistenza oppostogli dal più quotato, perché rinforzatosi quest’estate e neo-retrocesso, Alba Borgo Roma di mister Devis Padovani. La singolar tenzone termina sul 2 a 2, con reti crozzine a firma dell’avanti 1992 Luigi Palomba, ex Torre del Greco, e del 1989 Francesco Montolli. Per i giallo-rossi alba-borgo-romani, invece, reti a cura di Caslav Jovic, preceduto dal colpo gobbo sferrato dall’attaccante 1999, Mattia Danese.

Nel girone 5, al “Nicola Pasetto”, k.o. casalingo per l’A.C. Pozzo del trainer lupatotino Massimiliano Canovo: 0 a 1 e passa la matricola Scaligera guidata da mister Alessandro Ghirigato. L’unghiata, doppiamente velenosa, perché sferrata a una manciata di secondi al termine, la sferra Francesco Girardi. L’A.C. Cadidavid del mister pluridecorato Fabrizio Sona è in vetta a punteggio pieno dopo aver sbancato, 0 a 1 al “Padovani” di Castel d’Azzano; match winner il preciso rigorista Nicola Avesani (ex lupatotino, ex Nogara ed ex albaronchesano, classe 1987). Occasionissima del penalty, procuratagli dall’immortale, dall’immarcescibile Andrea Sabbion, anno di nascita il 1988.

Nel girone 6, al “Renzo Tizian”finisce 2 a 2 tra la Pro San Bonifacio di coach Gianfranco Brendolan e il Bovolone dell’omologo mantovano Matteo Branchini: Alexander Pesic due volte per i “mobilieri” del presidente Paolo Zago, Luca Scarabello (1985) e bomber Fernando Beltramo, su rigore, invece, per la Pro Sambo di “patron” Claudio Fattori. Vittoria per 2 a 1 sullo Zevio di mister Sorgente per il Casaleone del presidente Marco Faella che passa grazie alle reti del solito Luca Pasquali e di Matteo Peroni.

Nel girone 7, all’”Emilio Steccanella” di Cazzano, il Valtramigna del presidente Lucio “IV” Castagna e di mister Omar Lovato non riesce ad aggiudicarsi, lui, club più navigato in Prima categoria, il derby del vino e delle ciliegie”, quello giocato contro la matricola Illasi di mister Cristian Cordioli: termina senza vincitori né vinti. 1 a 1, con l’ex Sporting Badia, l’ex A.C. Tregnago, il 1993 Daniel Rizzin che replica al gong percosso dal bianco-rosso cazzanese Magagnotti. All’”Antonio Perlato” di Tregnago, i giallo e blu alto-valligiani di mister Adriano Laperni e del presidente Gabriele Rizzin sovrastano, 2 a 1, i “leoni rampanti biancazzurri della Lessinia orientale” del San Giovanni Ilarione di mister Fabio Gonella e del competente diesse Omar Rossetto. L’avanti 1999 Alberto Saggioro e l’ex Oppeano Michele Gecchele a segno per i tregnaghesi, per i sangiovannei il solo Pellizzari.

Nel girone 8, infine, a Montecchia di Crosara, l’SSD Valdalpone di mister Giuseppe Allocca ha la meglio, 1 a 0, sui vicentini del Real San Zeno Arzignano di mister Christian Vanoli: è dell’inossidabile Antony Gambin il tiro da 3 punti. Finisce invece sull’1 a 1 il derby vicentino fra il Chiampo e il Sovizzo che nel prossimo turno serale, di mercoledì 18 settembre, dovrà assolutamente vincere a Montecchia di Crosara per passare alla seconda fase.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Vedi i risultati e le classifiche

© Riproduzione riservata