Anche l’A.C. Tregnago decide per il cambio in panchina, salutato mister Adriano Laperni

847

La sconfitta per 3 a 0 riportata al “Renzo Tizian” domenica scorsa nella 1^ giornata di ritorno del girone B di Prima categoria ha provocato il “divorzio” tra mister Adriano Laperni e l’A.C. Tregnago, ora terz’ultimo a 12 punti, in compagnia del Bovolone 1918 e a +3 sul Casteldazzano e a +9 sul fanalino di coda Pozzo. Decima caduta dei giallo e blu altovalligiani del presidente, l’imprenditore Gabriele Rizzin, che così commenta la drastica decisione: “La squadra non riusciva più a reagire, non riusciva più a sbloccarsi da una serie di sconfitte consecutive che generavano sfiducia e scarsa autostima nei giocatori”. Al momento, il gruppo è stato affidato al mister degli Juniores Regionali Matteo Bonomi: “Poi” ha aggiunto il massimo dirigente “già da lunedì prossimo 13 gennaio ci daremo da fare per assegnare un timoniere alla nostra Prima squadra”.

Subito, dunque, una trasferta al vetriolo per il Tregnago, impegnato domenica 12 gennaio, nel quadro della 17^ giornata, nella “tana” del Casaleone di mister Cesare Bruschi: “All’andata” ricorda Rizzìn “pareggiammo 1 a 1. Speriamo di svuotare l’affollata infermeria, a causa degli infortuni occorsi all’attaccante Jacopo Dal Forno, al centrocampista Michele Gecchele e alla giovane punta David Tagliapietra. Contiamo nel ritorno e sulla performance di Paolo Torneri, classe 1998, della punta del 1999 Alberto Saggioro e sul pieno recupero dei due Tagliapietra, il difensore Nicholas (1996) e appunto dell’avanti classe 1999 David”. Ed ancora: “Per la prossima stagione, sono previsti alcuni innesti in Prima squadra di atleti della nostra buona Juniores Regionale di mister Bonomi”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata