Antonio Ferronato saluta il Real GrezzanaLugo ed è pronto a nuove sfide

789

“Credo che, dopo tre anni bellissimi, sia venuto il momento di salutare il Real GrezzanaLugo, un ottima società in tutti i sensi e ben organizzata”. Queste le parole di mister Antonio Ferronato che ha concluso il suo ciclo nella squadra del presidente Dino De Paoli. Ora volta pagina ed è pronto ad affrontare nuove avventure calcistiche. Quest’anno l’Asd Real Grezzana Lugo del direttore sportivo Domenico Veronesi, società nata due anni fa dalla fusione tra il Real GrezzanaLugo Valpantena e l’Union Grezzana, due storici sodalizi della vallata, ha fatto molto bene. Partita per raggiungere la salvezza, ha poi sfiorato l’accesso ai play off nel girone A di Prima categoria, terminando al 7° posto in classifica assieme ai rivali del Real Lugagnano a 38 punti.

Ben dieci le vittorie conquistate dai ragazzi di mister Ferronato che aggiunge: “La stagione è finita ed è tempo di bilanci e riflessioni, ma soprattutto di saluti. Con grande dispiacere ho deciso di non continuare più il mio rapporto di collaborazione con il Real, e con me l’amico di tante battaglie Pietro Bertoldo. Una decisione che ho maturato nel tempo con ponderazione e assoluta autonomia, scelta fatta per una questione esclusivamente motivazionale e dunque rispettosa di una società modello che mi ha dato tanto e sicuramente fatto crescere sotto tutti i punti di vista. Un ringraziamento va a loro per le grandi doti umane e per lo sforzo che fanno, con enormi sacrifici e non solo economici, per fare il possibile di mantenere il calcio in Valpantena. Il più grande ringraziamento va ai ragazzi per le grandi emozioni che in questi 3 anni ci hanno regalato. Con il loro comportamento impeccabile, per impegno, presenza e sopratutto attaccamento alla maglia, hanno ottenuto dei risultati straordinari con un miglioramento costante continuo arrivando a raggiungere due salvezze in Prima categoria, che per noi era come vincere il Campionato, e un prestigioso 2° posto in Seconda categoria. Tutti ragazzi che (tranne 3) provengono da nostro valido settore giovanile. Fare campionati di assoluto spessore con poche risorse economiche e contando solo ed esclusivamente nelle nostre forze, mettendo in campo ragazzi giovanissimi, credo sia una cosa unica e motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Sono onorato di aver fatto parte della grande famiglia Real alla quale auguro di cuore di raggiungere in futuro tutti gli obiettivi prefissati, cosa che merita. Per sempre lunga vita al lupo!”.

Vanta una lunga carriera Antonio Ferronato, classe 1967, ha allenato formazioni come Real Grezzana, Lugo, Montorio, Caselle, Arbizzano (promozione dalla Seconda fino in Prima categoria). Da giocatore invece a indossato le divise di Settimo, Foroni, e Maistri Corrubbio tra Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria, da provetto difensore e anche valido centrocampista. “Ho ancora voglia di allenare e sono a disposizioni di nuovi ed avvincenti progetti calcistici. Amo misurarmi in campo con i giovani perché spesso abbiamo la medesima idea di calcio. Che volete farci, ci piace vincere il più possibile, rispettando con lealtà gli avversari ma sempre pronti a fare un gol più di loro per portare a casa una bella vittoria”. Mister Ferronato è di nuovo in pool position, ora aspettiamo di sapere su quale monoposto siederà l’anno prossimo.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata