Capitan Baraldi carica l’Olimpica Dossobuono in vista del big match contro il Cadidavid

469

Ha un sogno nel cassetto, la punta classe 1989 Lorenzo Baraldi che da quattro anni è in forza all’Olimpica Dossobuono. E’ quello di riportare i giallorossi nel campionato di Promozione. Giocatore dai piedi fini e dallo sguardo fiero, Lorenzo sa mantenere la calma necessaria nei momenti topici delle partite e soprattutto è in grado di segnare gol belli ed importanti per la causa della società guidata con maestria dal presidente Rinaldo Campostrini. Domenica scorsa è stato un suo gol capolavoro, arrivato al 26° minuto della ripresa, ha decidere la sfida vinta per 1 a 0 contro una diretta concorrente ai play-off, il Pedemonte di mister Antonio Ferronato che insegue sempre i giallorossi ma ora a 5 punti di distanza. “Una vittoria davvero esaltante – dice il capitano dell’Olimpica Dossobuono -, che conferma che stiamo facendo bene. Questa vittoria potrebbe essere il trampolino di lancio per scalare altre posizioni in classifica”. Dopo le 21 gare già giocate nel girone A di Prima categoria, la squadra allenata da mister Matteo Meneghetti è al 4° posto con 36 punti, frutto di 9 vittorie, 9 pareggi e solo 3 sconfitte che la mantengono la squadra meno battuta del girone e in piena lotta per una poltrona ai play-off. In classifica comanda il Cadidavid di mister Fabrizio Sona con 45 punti, davanti al Lugagnano a 41 e all’Alba Borgo Roma che precede l’Olimpica di soli due punti. Tutte squadre ancora da incontrare nel girone di ritorno

Alla 25^ giornata i giallorossi ospiteranno l’Alba Borgo Roma e alla 28^ giornata, sempre al “Ciresa” di Dossobuono, arriverà il Lugagnano, mentre proprio domenica prossima l’Olimpica andrà a far visita al Cadidavid. E il “Lollo” Baraldi si aspetta una prova di carattere dai suoi compagni: “Andiamo avanti partita per partita, con entusiasmo e tranquillità – dice Baraldi -, ma siamo consapevoli che possiamo batterci alla pari contro tutti senza paura. Siamo un gruppo molto coeso e guidato da un bravo mister. Dobbiamo cercare di alzare la asticella e dare maggiore impulso al nostro campionato. Domenica prossima affronteremo una squadra in salute, il Cadidavid, che ultimamente non sbaglia un colpo visto che arriva da 8 vittorie consecutive. Cercheremo di proporre il nostro gioco giocando da temerari e con determinazione contro una grande squadra. Alla fine sarà solo il campo a dire chi avrà ragione”.

Prima dei quattro anni a Dossobuono, Lorenzo aveva vestito per sette stagioni la maglia dell’Alba Borgo Roma, poi un anno alla Virtus e al San Zeno, e prima ancora al Team S.Lucia. Baraldi, quando è in condizione, è sempre un costante pericolo per le porte avversarie. “Quando sto bene fisicamente riesco a dare sempre il mio buon contributo. Giocare a calcio per me è un grande divertimento, cerco sempre di dare più importanza al gioco di squadra che al fatto personale. Quest’ anno, io e Stefano Bonato, formiamo una coppia d’attacco formidabile. Vogliamo segnare gol importanti per la causa dell’ Olimpica Dossobuono. Contro il Cadidavid vogliamo farci trovare pronti, sarà un big match dove nessuna delle due squadre vorrà tirarsi indietro ma io, ovviamente, tifo per l’Olimpica Dossobuono”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata