30.4 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

Giacomo Cristanelli, con una fantastica tripletta, stende la capolista Malcesine e lancia in vetta il Pedemonte

Una giornata da ricordare, culminata con una sontuosa tripletta, quella vissuta domenica dal centrocampista classe 1996 Giacomo Cristanelli anche quest’anno in forza al Pedemonte. Nel big match casalingo contro la capolista non si può certo dire che lui non abbia fatto la sua parte. Il trequartista biancorosso ha firmato le tre reti che hanno deciso la gara e dato la vittoria per 3 a 0 contro il Malcesine di mister Stefano Marchiori. Uno scontro d’alta quota, quello valido per la 18^ giornata di campionato del girone “A” di Prima categoria, visto che il Pedemonte di mister Antonio Ferronato, prima della partita, era secondo a -1 proprio dalla squadra granata dell’alto lago e voleva soffiargli il primo posto. Operazione che è pienamente riuscita con i biancorossi della Valpolicella che ora occupano il primo posto con 34 punti seguito dal Malcesine a 32 e dalla coppia San Peretto e Montebaldina a 31 punti, e che, manco a farlo apposta, si scontreranno proprio domenica prossima sul sintetico di Negrar. Raggiante il centrocampista Cristanelli che dopo la gara ci dice: “Segnare tre gol tutti nella stessa gara non mi era mai capitato. Evidentemente la domenica appena passata, contro il Malcesine, era davvero la mia giornata fortunata. Sono molto contento per me e soprattutto per la mia squadra. Una vittoria importante ottenuta contro una seria candidata al titolo fa bene alla classifica e al morale”.

Giacomo raccontaci la sua domenica “speciale” : “Il primo gol è arrivato al 9° minuto del primo tempo trasformando un calcio di rigore che mi sono conquistato. Il secondo lo realizzato al 20° della ripresa direttamente da calcio d’angolo mentre il tris è arrivato ancora dal dischetto spiazzando il portiere del Malcesine Lombardi”. Giacomo ha nella vita, come nel calcio, le idee ben chiare. E’ laureato in Enologia e lavora all’Università come ricercatore enologico. Il calcio è una forte passione che si porta dentro e fin da bambino è sempre stato seguito con amore ed entusiasmo dalla sua famiglia. “Giocare per il Pedemonte mi fa molto piacere. Qui ho trovato un ambiente stimolante ed un gruppo dirigenti appassionati e orgogliosi di portare in alto i colori bianco e rosso. Il nostro girone di campionato è tosto e molto combattuto. Noi del Pedemonte, il Malcesine, il San Peretto, la Montebaldina Consolini e il Pastrengo siamo tutte squadre che possono ambire al salto in Promozione. Le prossime giornate diranno chi ha più benzina per lo sprint finale. Noi andiamo avanti, partita dopo partita, giocando coesi e con tanta tranquillità”.

Domenica prossima la brigata del presidente Graziano Baltieri andrà a far visita dell’Alpo Club 98 di mister Riccardo Adami. Cristanelli e compagni vogliono continuare a vincere: “Come si dice in questi casi, l’appetito vien mangiando. Se giochiamo come abbiamo fatto contro il Malcesine possiamo sicuramente dare dei seri grattacapi anche alla squadra del presidente Mirko Rampazzo. Basta crederci e non lasciare nulla d’intentato”. Salutandoci Giacomo ha parole d’elogio per mister Antonio Ferronato e il suo prezioso collaboratore Pietro Bertoldo (il fisioterapista è Luciano Colognese, il guardalinee Federico Rossi e i due allenatori dei portieri Maurizio sono “Mao” Vantini e Renato Piccoli: “Il mister è davvero tanta roba e ci sa fare con noi ragazzi. Non lascia mai nulla d’intentato ed è impeccabile nella preparazione della sfida domenicale. Il suo staff lavora a pieno di ritmo e con grande passione, proprio come piace a me. Il gruppo di giocatori della prima squadra è davvero fantastico quindi cosa potrei chiedere di più…Forza Pedemonte sempre!”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.4 ° C
31.4 °
29.5 °
26 %
1.5kmh
20 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °