Il Malcesine torna sulla terra. Mister Marco Martini predica umiltà ..

546

Il Malcesine, dopo la convincente vittoria ottenuta l’altra domenica sul proprio terreno, nella prima sfida del campionato di Prima categoria girone A, contro il Quaderni guidato da mister Nicola Chieppe, è incappato domenica scorsa in una sconfitta di misura (2 a 1) sul campo della Valpolicella di mister Andrea Crema. Era stato davvero ottimo l’esordio in campionato dei granata del presidente Simeone Casella, un netto 4 a 2 della squadra neo promossa che ha conquistato i suoi primi tre punti in Prima categoria. “Abbiamo giocato una buona gara malgrado il vento che ha dato fastidio sia a noi che ai nostri avversari – ha detto il mister del Malcesine Marco Martini -. Il Quaderni certamente non è stato a guardare ma noi abbiamo giocato un ottimo 1° tempo. I tre gol segnati dalla nostra punta Andrea Luciano, davvero straordinario, hanno steso il Quaderni. Nella ripresa la musica per il Malcesine è un attimino cambiata, i ragazzi di mister Chieppe volevano tornare in partita ma noi abbiamo segnato di nuovo con Marinaro, poi forse siamo scesi di ritmo e il Quaderni è salito in cattedra segnando due gol”.

Dopo la splendida tripletta si è portato a casa il pallone il bomber Andrea Luciano, giocatore che da due anni gioca da queste parti dopo una lunga esperienza in compagini trentine: “E’ stata la mia giornata, non mi sarei aspettato di segnare tre gol – dice Luciano -. Una grande gioia personale ma al servizio della squadra. I 3 punti sono più importanti per raggiungere in fretta l’obiettivo salvezza. Dedico la mia tripletta alla mia ragazza Silvia con la quale convivo e che mi segue sempre con affetto. Voglio fare un plauso al nostro allenatore Marco Martini che è l’anima assieme alla “magica” dirigenza del Malcesine. Tutti loro ci fanno sempre sentire tranquilli e andare in campo carichi di stimoli. Si sta troppo bene a Malcesine per non rimanere”.

Dopo due partite San Zeno, Alba Borgo Roma e Cadidavid sono in vetta a punteggio pieno: “Francamente – continua mister Martini -, è troppo presto per formulare giudizi o pronostici. Non conosco le squadre del mio girone, so solo che ogni domenica, sia che giochiamo in casa o che giochiamo fuori, sono sempre aspre battaglie. Noi veniamo dal grandissimo campionato dell’anno scorso in Seconda categoria, dove abbiamo conquistato il salto di categoria dopo i play-off, ma ora abbiamo voltato pagina. Vedo nei ragazzi tanta voglia di vincere, vanno in campo battendosi senza nessun timore reverenziale contro ogni avversario. In campionato abbiamo iniziato con il piglio giusto, una grande iniezione di fiducia, e la sconfitta in casa del Valpolicella ci rimette i piedi ben saldi sulla terra, dobbiamo continuare con grande impegno ed umiltà”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata