0.6 C
Verona
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Il punto sul girone “A” di Prima categoria: 10^ giornata

Alpo club '98-Peschiera pari sono: vetta a 21 metri di altezza. Il Caselle di "Puma" Montagnoli sbrana la Dorial, il Malcesine si lancia all'inseguimento della 3^ forza, il Peschiera. Quaderni ricchi di note positive a Sommacampagna.

Alpo Club ’98 – mister è Riccardo Adami – e Peschiera pari son, a 21 punti, in vetta alla classifica del girone “A” di Prima categoria. Si poteva anche commentare: operazione-aggancio in vetta compiuto dall’inseguitrice di turno, nella fattispecie, il Peschiera dello skipper Luca Righetti, affondato nelle sue dolci acque, ovvero sul sintetico del “Manuel Cerini”, da due sommergibili partiti da Malcesine, il cui nocchiero è Stefano Marchiori. Uno 0 a 2, con cui si è concluso il “derby dei due poli del nostro lago di Garda”, Peschiera e Malcesine. Mattatore incontrastato, bomber Serxio Advullari, 1-1-2001, ex A.C. Garda, autore della doppia che regala i tre punti ai granata. Restando in zona-Lago di Garda, nell’impianto di Strada delle Greghe, il Lazise dello skipper Andrea Urbenti scavalca – 2 a 1 – il Povegliano La Giovane dell’omologo della panca Matteo Zerpelloni. Ancora una doppia da parte di Elia “Stadio” Marassi, mentre è la “libellula” biancazzurra Riccardo Gasparato, classe 1997, a tentare di far rialzare le azioni poveglianesi, dopo il primo urlo cacciato dallo …stadio Marassi, non di Genova, ma di Lazise del Garda di Verona. Il Caselle del nuovo mister Marco “Puma” Montagnoli e del vice Andrea Pellicari sbrana la Dorial di mister Isacco Marostica che le prova tutte fino alla fine per pareggiare il gol realizzato da Girardi al 5° minuto della ripresa. Con questi tre punti i gialloblu agganciano proprio la Dorial al quint’ultimo posto col Valpolicella a 13 punti.

Al 3° posto, a 19 freccette, si conferma il Pastrengo 2006 di mister Paolone Brentegani, classe 1960: i “carabinieri con gli scarpini bullonati” maltrattano – 5 a 1 – all’ombra dei forti austroungarici la Montebaldina di mister, l’auto-ferro-tramviere Antonio Malizia (in rete per i caprinesi il solo Bianchini, Emanuele, classe 1998). Per i vittoriosi giallo-verdi, tripletta del Superbomber e fair-player Davide De Carli, classe 1993, poi, assoli da Prima della Scala emessi dai tenori Lonardi e Cuomo. All'”Adolfo Consolini”, i costermanesi di mister Luca Bozzini vengono sgambettati dal Valpolicella di mister Matteo “Trap” Meneghetti. Illude il gol firmato verso la mezz’ora del primo round dal centravanti di casa Krasniqi, in quanto a imbracciare e a farla crepitare, la doppietta ci pensa per i valpolicellesi il già diverse volte in gol quest’anno Matteo Tommasi, ex bomber del San Peretto. A Sommacustoza, 1 a 4 per l’altalenante Polisportiva Quaderni di mister Manuel Caliari: non basta ai “tamburini sardi” il gol di Andreas Sbuciumelea, ex Team S.Lucia, che caccia la sfera dentro il sacco dagli 11 metri, in quanto i “nero-verdi della Postumia” girano nell’apposito pallottoliere 4 biglie di plastica per mano di Marconi (subentrato a Simone “Durban’s” Maffesanti) e tripletta di Mattia Franchini, classe 1999. L’Alpo Club ’98, in vantaggio grazie al prolifico “puntero” Nikola Filipovic, si fa raggiungere ad una manciata di minuti al termine dal centrocampista del 1993 Nicola Sala. Espulsioni per l'”eterno” Nicola Gottoli (fazione alpese) e per il bussolenghese Filippo Montresor, classe 1996.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nebbia
0.6 ° C
8 °
0.2 °
100 %
0.5kmh
100 %
Gio
8 °
Ven
7 °
Sab
8 °
Dom
8 °
Lun
4 °

I nostri social