La felicità dell’Illasi si chiama 1^ categoria!

1196

E’ ufficiale, anche se era nell’aria da tempo: il Calcio Illasi è promosso in Prima categoria, dopo il bel testa a testa, nel girone“B”di 2^, quello con la“regina”Pol. Caselle di mister Giuseppe Bozzini. E, dopo, la corsa dei play off – ammissione al 2° turno per i +7 punti dalla terza -, in cui i biancazzurri del presidente e costruttore edile Renato Cengia avevano battuto l’Olimpia Ponte Crencano, incontrando poi il rosso fatto a loro scattare dal Malcesine.“Ci speravamo” commenta a 12 ore dall’ufficialità il dirigente, lo juventino Fabio“Cuccoli”Castagnini, classe 1982 “mancava solo la fumata bianca dal Palazzo Figc-Lnd di Marghera. Nell’attesa, noi abbiamo cercato di prepararci al possibile salto, cercando di mettere insieme un gruppo in grado di raggiungere subito la salvezza a quota 40 e poi di divertirsi e di farci divertire”.

Un traguardo con tanto di dedica:“Al nostro presidente Renato Cengia, al suo vice Bruno Baldo, ai giocatori della passata stagione e a mister Beppe Castagna, che ci ha portato in alto, fino al gradino d’argento. Loro, da qualche anno a questa parte, non avevano mai smesso di crederci”. Un’Illasi che s’affaccia, dunque, alla Prima categoria con un mister nuovo e un gruppo abbastanza rivoluzionato:“Mister è Cristian Cordioli, ex calciatore professionista per alcuni anni, e trainer l’anno scorso dei Boys Buttapedra. Tengo a precisare che molti giocatori che non figurano più nella nostra “rosa” 2019-20 hanno dovuto farlo soprattutto per motivi di lavoro o per impegni lavorativi”.

E, passiamo ora in rassegna i volti nuovi dell’Illasi:“In attacco, contiamo sugli arrivi di Dimitri Soave e di Daniel Rizzin, il primo in forza all’A.C. San Zeno Vr, l’altro, invece, all’A.C. Tregnago. Dalla Pro Sambo, ecco il centrocampista 1999 Alberto Vallisari assieme a Luis Gonzalez Bejar (1993, entrambi ex tregnaghesi); dal Valtramigna Cazzano, un altro ex Tregnago ancora: il 1990 Alessio Bartolomioli. Dall’A.C. Pozzo, invece, il 1991 Niccolò Lapolla, dal BorgoPrimomaggio il centrocampista 1990 Matteo Frediani, dal Real GrezzanaLugo il difensore Marco Maccini”.

Promette un gran bene il reparto giovani: “Riconfermati”continua l’elenco Fabio Castagnini“il 2000 Alessio Aldegheri e il 1999 Luigi Peroni, autore nel ritorno di una mezza dozzina di reti. Dal Caldiero, è arrivato il difensore classe 2000 Tommaso Zilioli, dal San Martino-Speme il collega di reparto e suo coetaneo Filippo Sorgente; anche Andrea Rodeghero è un 2000, e proviene dall’Albaronco. In porta, contiamo sulla sicurezza ed esperienza del 1988 brasiliano Renè Pedrelli, ex anche della Nuova Cometa Santa Maria, l’anno scorso a difendere i pali dell’A.C. Zevio”.

Se, l’Illasi dovesse essere inserito nel girone“B”di Prima, per Castagnini la sostanza non cambia di molto dal fatto di militare nel girone cittadino, quello contrassegnato dalla lettera“A”:“Il “B” sarà, come suo solito, molto impegnativo, con il Valtramigna Cazzano e la Pro San Bonifacio che trionfano nella partita dei pronostici, in quanto hanno condotto una poderosa campagna di rafforzamento estivo. Ma, sia nell’uno che nell’altro dei gironi, le neo-retrocesse Alba Borgo Roma ed A.C. Cadidavid stanno già facendo la voce grossa in fatto di attese da non deludere”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata