9.5 C
Verona
venerdì, 28 Gennaio 2022

L’Arbizzano esonera Massimo La Rosa e affida la missione salvezza a mister Giandonato Di Marzo

Vuole affrettare il passo, alla ricerca della difficile salvezza, l’Arbizzano del presidente Silvano Gasparato, ultimo in classifica del girone A di Prima categoria con soli 2 punti conquistati dopo 13 gare. Nella pausa invernale la società gialloblu ha deciso di esonerare mister Massimo La Rosa, che aveva sostituito da poche giornate Massimo Zancarli che era partito questa estate alla guida della Prima squadra gialloblù, affidando la conduzione tecnica a mister Giandonato Di Marzo. “Dopo aver chiuso nella stagione 2018-19 la mia esperienza al Team San Lorenzo, in Seconda categoria, – dice il nuovo tecnico gialloblù – avevo tanta voglia di mettermi di nuovo in gioco. E’ arrivata qualche giorno fa la proposta della dirigenza dell’Arbizzano che mi è piaciuta ed ora sono pronto a dedicarmi interamente alla causa gialloblù. Servirà ritrovare l’autostima dei giocatori, ci vorrà tanto lavoro e fiducia nei propri mezzi per cercare di intraprendere, quando si ripartirà dopo la sospensione dei campionati dovuta all’aumento dei contagi da Covid-19, il nostro difficile cammino verso la salvezza. Io proverò a mettercela tutta, con entusiasmo e grande determinazione, per cercare di invertire il senso di marcia per risalire in classifica”.

Molto rivoluzionata la rosa della prima squadra gialloblù durante il mercato di riparazione. Hanno salutato l’Arbizzano vari giocatori, il portiere Davide Manara, passato al San Peretto, il difensore Lorenzo Galasin, finito al Pozzo, i centrocampisti Alessandro Carminati e Nicola Pappalardo passati in coppia all’Alba Borgo Roma, e la punta Lorenzo Baraldi che si è accasato pure lui al Pozzo del presidente Roberto Praga. Sono arrivati al corte di mister Di Marzo il portiere Gianmarco Cacciatori dal Team San Lorenzo, il centrocampista Matteo Tomba dal BureCorrubbio, il suo è un gradito ritorno, e l’attaccante Alessio Andreoli che è giunto dalla Montebaldina Consolini. Il mister uscente Massimo La Rosa, che coglie l’occasione per salutare i suoi ex ragazzi, ci dice: “Tengo a precisare che sono stato esonerato e che quindi non mi sono dimesso di comune accordo con la società, come ho letto da altre parti. Il 27 dicembre mi è arrivato sul telefonino un sms del direttore generale Stefano Murari che mi comunicava il mio esonero. Ho preso atto della decisione della società con molta amarezza, ero sicuro che se andavamo avanti assieme avrei potuto provare a dare la mia impronta al gioco della prima squadra nella volata per la salvezza. Ma purtroppo non è andata così!”

Il debutto per il nuovo mister gialloblù Giandonato Di Marzo è fissato alla prima gara del girone di ritorno, che ad ora è programmato per domenica 30 gennaio, in casa del Pedemonte, che è secondo in classifica a 26 punti alla pari con il Malcesine, con ben 24 punti in più della brigata dell’Arbizzano. Un derby della Valpolicella molto sentito che mette in palio tre punti per due obiettivi opposti ma altrettanto importanti. “Amo affrontare le sfide impossibili – dice mister Di Marzo -, la mia personale missione, quella di cercare di salvare l’Arbizzano, è già partita!”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
foschia
9.5 ° C
13.4 °
4.4 °
70 %
2.1kmh
0 %
Ven
9 °
Sab
8 °
Dom
9 °
Lun
7 °
Mar
9 °