18.6 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Luca Bilotta, il metronomo della Montebaldina Consolini

    Viaggia a corrente alternata, la truppa della Montebaldina Consolini del presidente Davide Coltri, che si è proiettata al settimo posto del girone A di Prima categoria con 30 punti. La cura di mister Luca Mancini, arrivato quest’anno in gialloblu per portare avanti il progetto della dirigenza legato ai giovani del territorio, sta dando i suoi frutti. Domenica scorsa, Luca Bilotta e compagni si sono tolti la soddisfazione di battere il Malcesine di mister Marco Martini, squadra neo promossa, col risultato di 2 a 1, grazie ad una fantastica doppietta realizzata dal bomber marocchino Mohammed Rkaiba il quale si è visto anche annullare un’altra rete per presunto fuorigioco. Il gol della bandiera del Malcesine è stato invece segnato da Davide Brighenti. “Una gara dove abbiamo dimostrato di crederci di più dei nostri avversari del lago – confessa Bilotta -. Abbiamo messo le marcie alte fin dalle prime battute di gioco, ma con il passare dei minuti ci siamo resi conto di trovarci di fronte, una squadra che non molla mai. Alla fine dobbiamo ringraziare bomber Rkaiba che quando si muove in attacco è strepitoso. Alla fine, pur soffrendo, abbiamo conquistato tre punti importanti in ottica salvezza e che ci avvicinano alla zona play-off”.

    Il settimo posto in classifica dopo 22 gare giocate dimostra che i gialloblu stanno risalendo dopo un inizio stentato: “Prima di tutto, noi giocatori ed il tecnico Mancini, abbiamo nella testa di chiudere in fretta la pratica salvezza raccogliendo gli ultimi punti che ci servono. Poi finalmente si potrà guardare al nostro campionato in chiave assolutamente diversa. I sogni a volte si avverano, mai dire mai!” Con 45 gol fatti la Montebaldina è il 4° miglior attacco del girone A, dopo la capolista Cadidavid di mister Fabrizio Sona (con 52 centri all’attivo) e alla coppia Lugagnano-Alba Borgo Roma a 48 reti. Bilotta esalta con modestia, la sua squadra: “Siamo una squadra giovane con un età media di 24 anni, siamo un gruppo di giocatori che da tutto in campo. Vogliamo regalare ottime soddisfazioni al nostro presidente Davide Coltri, che è il nostro primo tifoso, senza perdere d’occhio l’obiettivo finale. Contro il Malcesine abbiamo conquistato tre punti che valgono doppio perchè ottenuti contro una diretta rivale alla permanenza in categoria. Rimbocchiamoci le maniche ed andiamo avanti senza più pause”.

    Luca Bilotta è cognato del difensore della Nazionale Cristiano Biraghi che quest’anno è passato all’Inter, con lui c’è un rapporto di reciproca stima: “Negli ultimi tempi sento poco Cristiano perchè mister Antonio Conte fa lavorare moltissimo la squadra nerazzurra. Condividiamo lo stesso amore per il calcio e quando posso vado volentieri a San Siro per vederlo giocare”. Spende poi parole di rispetto e di ammirazione nei confronti del suo mister Luca Mancini: “E’ un allenatore molto bravo, sa farci giocare bene e sa darci ottime motivazioni. Un anche bravo a lavorare con i giovani”. Bilotta è concentrato sulle prossime tre gare, Quaderni fuori casa, Valpolicella davanti al pubblico amico e poi visita Real GrezzanaLugo, proprio la sua ex squadra: “Ci aspettano tre partite nelle quali si deciderà una parte del nostro futuro. Tre sfide delicate da non prendere sotto gamba. Portare a casa 9 punti sarebbe il massimo e la salvezza quasi in cassaforte”.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.389.845
    visitatori online
    172

    Ultimi articoli

    La Polisportiva Pedemonte del presidente Alberto Fedrigo conferma mister Antonio Ferronato

    Compie quest’anno 25 anni di vita la Polisportiva Pedemonte guidata con maestria dal presidente Alberto Fedrigo. Gli danno una mano oltre agli...

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    Ennio Fedrigoli (Pol. La Vetta): “La nostra speranza è quella di restare in 2^ categoria!”

    Ennio Fedrigoli, classe 1952, informatico, è una sorta di "memoria storica" della Pol. La Vetta di Domegliara: è dirigente dal 1985, presidente...

    Marco Burato è il nuovo mister dell’Albaronco!

    Classe 1962, di professione bancario, Marco Burato da Belfiore d'Adige è il nuovo mister dell'U.S. Albaronco del direttore generale Alessandro Romio. L'accordo...

    I Nostri Social