24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Lucio Castagna (Valtramigna Cazzano): “Ora abbiamo recuperato tutti e nel ritorno daremo il massimo”

Il presidentissimo – come dirigente dei bianco-rossi di Valtramigna esattamente dal 1976 – Lucio Castagna ora comincia a tirare un bel respiro di sollievo: “Siamo partiti al rallentatore, perdendo per strada qualche punto, ma, fortunatamente, siamo in ripresa, anche perché stiamo gradualmente recuperando ben sei titolari che non hanno potuto dare il meglio nelle primissime tappe del Torneo”. L’undici di Cazzano di Tramigna è stato nuovamente affidato a mister Omar Lovato: “In estate, abbiamo apportato allo scacchiere” precisa il massimo dirigente “solamente alcuni ritocchi: dalla Pro Sambonifacese è arrivato l’esterno alto, datato 1998, Marco Dall’Omo, in difesa, invece, il centrale Babacar Gueye, classe anche lui 1998, giunto dall’A.C. Cologna Veneta. Dal San Giovanni Ilarione, invece, è arrivato il centrocampista classe 1996 Mattia Marcazzan, mentre, in porta si è aggiunto Marco Corradini, classe 1995 prelevato dall’U.S. Provese”.

Quest’anno, sono mancati i derby con il San Giovanni Ilarione – scuderia in cui ha allenato mister Omar Lovato – e quello contro l’SSD ValdalponeRoncà: “In compenso” sembra quasi consolarsi Castagna “viviamo di quello con l’Illasi e di quello con l’A.C. Tregnago. Questi due club – assieme al Caldiero e al Soave – ci hanno ospitato prima che avessimo un campo nostro, l'”Emilio Steccanella”, donato dall’omonimo benefattore e ricavato da due campi veronesi che in precedenza erano stati coltivati a vigneto”. Qual è la squadra che più ti ha impressionato finora? “Mi sono piaciute – a livello di gioco espresso – sia il Casteldazzano che la Scaligera, due compagini dotate di una buona organizzazione di gioco”. Voi, un pochino – anche se giustificati – ritardatari: qual è la sorpresa di queste 13 sfide? “Senza ombra di dubbio, l’A.C. Tregnago (1 a 1 all'”Antonio Perlato”): mi hanno impressionato i suoi tanti giovani davvero all’altezza della categoria. Non per niente, la classifica ci vede un gradino sotto – il rapporto è di 21 a 20 punti – i giallo e blu alto-valligiani. Sopra di tutti c’è la forte Pro Sambonifacese che ci ha battuto 2 a 1 nell’ultima di andata con un gol di Battocchia al 90° minuto”.

Sponsor principale dell’U.S. Valtramigna Cazzano resta Contri Spumanti: “Ma, per fortuna” aggiunge Castagna “ci affiancano altre piccole realtà produttive territoriali, divenute oramai nostri sponsor storici”. Quest’anno, per la prima volta dopo anni, la scuderia bianco-rossa cazzanese non registrerà alcuna propria compagine giovanile ai Tornei indetti dalla FIGC: “Non siamo riusciti a fare gli Esordienti a 9, contiamo di riprovarci nella prossima primavera. Intanto, approfitto di questo spazio per ringraziare l’Amministrazione comunale locale per le modifiche apportate in questi mesi all’impianto sportivo “Emilio Steccanella” (nuove e più lunghe le panchine: da 5 posti a sedere a 14!), il cui impianto d’illuminazione è stato migliorato e potenziato”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °