24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Mohammed Rkaiba vuole la salvezza senza patemi dell’Asd Montebaldina Consolini

Ha voluto restare anche quest’anno con entusiasmo alla Montebaldina del direttore sportivo Luca Veronesi, il bomber per tutte le stagioni classe 1989 Mohammed Rkaiba. Velocità e fiuto per il gol non gli sono mai mancate, bravo a smarcarsi in area e sempre pronto a concludere a rete in ogni momento. Le sue doti da attaccante di razza sono indiscusse, è sempre una spina nel fianco per le difese aversarie. Quest’anno l’Asd Montebaldina Consolini vuole conquistare il prima possibile il traguardo salvezza nel girone “A” di Prima categoria. Con il tecnico Marzio Menegotti, che conosce bene le difficoltà della categoria, il gruppo gialloblù sta trovando pian piano in campionato la giusta amalgama. I giocatori più esperti, in primis il centrocampista classe 1983 Alessandro Vecchione, stanno prendendo per mano, con la loro esperienza, la squadra. “Siamo un gruppo prima di tutto di amici fuori e dentro il campo – dice Rkaiba -, con molti ragazzi giovani che vogliono togliersi, partita dopo partita, le loro belle soddisfazioni. Ci guida un tecnico che sa il fatto suo, come Marzio Menegotti, ma sta a noi correre più degli altri ed impegnarci sul campo per guadagnarci la permanenza in categoria”.

Più di 70 i gol realizzati da Rkaiba vestendo le casacche di Montebaldina, Caprino, Sona e Garda. Nella stagione in corso Mohammed festeggia cinque anni a Caprino Veronese. “Mi vogliono molto bene alla Montebaldina, a cominciare dal presidente Davide Coltri e dal vice presidente Fabrizio De Beni. Il nostro potenziale di squadra, a mio parere, è destinato a crescere partita dopo partita. In Prima categoria è vietato sbagliare e noi vogliamo mirare ogni domenica al bersaglio pieno. Purtroppo a volte commettiamo degli errori ingenui regalando preziosi punti alle nostre avversarie”. Ma quali sono le squadre favorite per il salto di categoria? “Pastrengo, Malcesine, Pedemonte e San Peretto sono ottime squadre strutturate con rose di giocatori di quantità e buona qualità. Stanno dimostrando in campionato di avere qualcosa in più dal punto di vista tecnico e i risultati ottenuti lo dimostrano. Ma come dico io sempre, il campionato è lungo e fino alla fine può davvero succedere di tutto”.

Domenica scorsa gara autoritaria da parte di Rkaiba e compagni al “Comunale” di Caprino dove la Montebaldina a battuto per 5 a 3 il Peschiera di mister Luca Righetti. Aveva aperto le marcature Emanuele Bianchini per i padroni di casa al 2° del primo tempo, all’11° i gialloblù vanno ancora in gol con Rkaiba, accorcia le distanze per i lacustri al 20° Nicolis ma un minuto dopo la rete di Kakou porta sul 3 a 1 la Montebaldina. Alla mezz’ora Quaranta accorcia le distanze per il Peschiera e al 37° Riccardo Risi fa 4 a 2 per la Montebaldina. Nella ripresa segnano al 16° Mario Di Cristo per la brigata di casa e Gezim Tellosi al 24° insacca per il Peschiera il terzo gol del pirotecnico 5 a 3. In classifica la Montebaldina dopo 11 gare disputate è salita all’8° posto a 13 punti agganciando il Quaderni ed il Parona, allontanandosi dalla zona più calda di chi lotta per non retrocedere. “Contro il Peschiera domenica scorsa siamo andati a nozze. Abbiamo giocato un ottima gara dimostrando che se tutto gira per il verso giusto la vittoria per noi può sempre arrivare. Ma non abbiamo ancora fatto nulla, domenica andremo a trovare l’Arbizzano del nuovo mister Massimo La Rosa che ha assoluto bisogno di punti, gara per entrambe le formazioni difficile”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °