15.3 C
Verona
giovedì, 1 Ottobre 2020

Prima categoria girone A: il punto sulla 18^ giornata

Lugagnano e Cadidavid, avanti ancora assieme, ma l'Alba Borgo Roma non si flette. Per San Peretto e Malcesine vittorie a domicilio, l'Olimpica Dossobuono incespica sul sintetico di Lugo, la Montebaldina regola il PGS Concordia B.M.

Ancora inseparabili, nella corsa che regalerà emozioni a iosa da qui, 18ma giornata, al termine del palio del girone “A” di Prima categoria: stiamo parlando dell’A.C. Cadidavid di mister Fabrizio Sona e dell’Unione Lugagnano di mister Nicola Santelli, sempre lassù, sulla punta più alta dell’albero a quota 36 punti. Ancora un irresistibile quanto spietato bomber Nicola Avesani a decidere nel 2 a 0 con cui i bianco e blu del diesse, l'”eterno” Adelino Biondani, hanno liquidato la prativa-A.C. San Zeno Vr del biblico mister Mosè Strazieri. A Fumane, il Lugagnano del presidente ed avvocato Giovanni Forlìn non sta certo a guardare come le statuette del presepe oramai riportato in solaio: i giallo e blu vincono extralarge, 1 a 4, in casa di un Valpolicella allenato da Andrea Crema, che quint’ultimo in graduatoria a quota 21 punti. “Nembokid” Davide Bertoletti, classe 1982, poi, il bomber-cow boy, Stefano Morandini da san Zeno di Mozzecane, frazione del Comune che ha dato i natali al suo trainer, il centrocampista 1997 Adam Micheloni e infine l’ex Real Lugagnano, Nicolò Gottardi, classe 1994: questi i realizzatori lugagnanesi.

L’Alba Borgo Roma non si distrae e va a vincere, 0 a 2, al “Meneghello”, in Z.A.I., in casa dell’U.S. Croz di mister “Ghepardo” Doriano Pigatto: entrambe nella ripresa le marcature dei giallo-rossi del presidente Fabio Venturi, a firma di Gianmarco Ravelli e di Andrea Vesentini (capocciata imperiale la sua!). E, domenica prossima, all'”Esterino Avanzi” di borgo Roma, la super sfida, quella tra l’A.C. Cadidavid e il “cacciatore inseguitore”, ovvero l’Alba. Sesta vittoria stagionale, anche per il Malcesine di mister Marco Martini: al “Pace” di Arbizzano, è il solito Andrea Luciano, classe 1991, a fare la differenza e a far lievitare fino a circa metà della classifica la posizione degli alto-gardesani del sorridente Simeone Casella, piemontese di origini come la bollente bagna cauda.

Bel quarto, a 30 punti, ecco il Pedemonte di “Zaccheroni” Antonio Ferronato: ieri, al “Paolo Maggiore”, 0 a 0, contro la Pol. Caselle del mister-sindacalista della sigla UIL, Giuseppe “Mazzini” Bozzini, ora terz’ultimo a 16 punti. Giallo e blu casellini, usciti dal “Maggiore” con l’amaro in bocca per via del penalty che l’ala mancina Patryk Parol ha mandato a incocciare contro un legno. Samuele Olioso chiama poi alla parata-miracolo l’estremo pedemontano Filippo Salvagno, classe 1999.

Sul sintetico di Lugo di Valpantena, in casa del Real GrezzanaLugo di mister Luca Tosi, l’Olimpica Dossobuono di mister “Trap” Matteo Meneghetti scivola, 1 a 0: Brahim El Hamich è puntuale a staccare di testa sugli sviluppi di una punizione e la palla rotola in fondo alla rete difesa dall’estremo giallo-rosso Mauro Tedesco, classe 1993. Importante vittoria per 1 a 0, messo a segno dalle “giubbe rosso-nere” del San Peretto di mister Franco Tommasi. La vittima è il Quaderni di mister Nicola Chieppe che cade nella “tana” dei “rosso e neri della Valpolicella” ed è Mattia Lavarini, avanti della classe 1995, ex F.C. Valgatara, a farsi perdonare il rigore precedentemente gettato alle ortiche, realizzando il tiro dei 3 importanti punti.

A Caprino, la Montebaldina di mister Luca Mancini, ancora priva dell’appiedato “leone del Magreb”, Mohammed Rkaiba, classe 1991, 15 gol all’attivo, rifila 3 reti ad una al PGS Concordia B.M. di mister Ivo Castellani, consumando così l’operazione-sorpasso in classifica. Eppure, in vantaggio, i bianco-viola del presidente Marco “Cina” Giavoni grazie al 1999 Anas Drria, ma, poi, è la punta caprinese Davide Zeni, classe 1997, a far capovolgere il piatto della bilancia a favore dei ragazzi del presidente ed arch. Davide Coltri, grazie alla doppietta (anche su rigore) ed imitato nell’impresa dal compagno di reparto, il 1995 Riccardo Risi…& Bisi. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.524.981
visitatori online
31

Ultimi articoli

I Boys Gazzo puntano ad arrivare nei primi 5 posti!

Marco Ambrosi, classe 1986, una laurea triennale in Scienze della Comunicazione nel cassetto, e un lavoro di impiegato, è il secondo giocatore...

Alessandro Carollo, un “Baby” Bomber da 200 gol in carriera

Per Alessandro "Baby" Carollo, punta bovolonese della classe 1987 (è nato il 25 marzo), una domenica - quella appena trascorsa - da...

Andrea Bosoni (Olimpica Dossobuono): “Siamo partiti bene ma il campionato è ancora molto lungo”

Ha da poco festeggiato il suo 32° compleanno, precisamente il 7 settembre, il portierone dell'Olimpica Dossobuono Andrea Bosoni. Per lui il tempo...

Le veronesi di 2^ e 3^ categoria che giocano in campionati fuori della provincia di Verona

Primi 3 punti in campionato per il Villa Bartolomea nel girone "M" di Seconda categoria. I bianconeri del mister italo-argentino Luis Gustavo...

Roberto Pienazza, il nuovo condottiero del Parona, crede nella forza dei biancoverdi

Dopo aver chiuso la stagione dopo i suoi tre anni alla guida del Bussolengo del presidente Montresor, mister Roberto Pienazza si è...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
15.3 ° C
16.1 °
14 °
87 %
1kmh
9 %
Gio
21 °
Ven
18 °
Sab
19 °
Dom
20 °
Lun
16 °