3.7 C
Verona
lunedì, 23 Novembre 2020

Prima categoria girone A: il punto sulla 2^ giornata

Il San Peretto scarabocchia (7-1) il Quaderni, il Peschiera stinge il Malcesine, l'Atletico Vigasio il Real GrezzanaLugo. Buona la prima per Alba, Caselle, Dossobuono e Casteldazzano con la freccia fuori.

Parte, a suon di gol, frutto della gran voglia di prendere a calci il Covid-19, anche il girone “A” di Prima categoria veronese. Colpisce all’occhio il 7 a 1 del San Peretto di mister Francone Tommasi rifilato alla Pol. Quaderni del nuovo trainer Lucio Marconi: per le “giubbe rosso-nere” valpolicellesi, già forti di loro, segnano a turno – su rigore – Marco Lonardi, il difensore Nicolò Gottardi, Riccardo Manzato, il 1995 Mattia Lavarini, Francesco Pietropoli, il 1989 Enrique Benedetti e Jacopo Zivelonghi. Per i “nero-verdi della Postumia”, invece, attutisce la pesante sconfitta il solo Hernandez Clavjio. Al “Pace”, l’Arbizzano molto rivoluzionato di mister Nereo Gazzani, enfant prodige del Bonferraro del compianto Francesco Gambarini (il club conquistò la Promozione, poi, acquistata dalla Scaligera di “Rambo” Bissoli, il potente democristano Doroteo di Isola della Scala) non riesce ad andare aldilà dell’1 a 1 contro la Montebaldina, guidata quest’anno non più da Luca Mancini, bensì da Marzio Menegotti, partita con 3 punti di penalizzazione. Entrambe nel primo round le marcature: su rigore Alessandro Vecchione per i caprinesi, il 2000 Giacomo Terracciano per i giallo-blu valpolicellesi del presidente “El Ciri”, al secolo Silvano Gasparato, l’ex “re del ristorante con la costata”.

Vittorie casalinghe sul medesimo punteggio di 3 a 1 anche per l’Atletico Vigasio di mister Fabrizio Saccomani (contro il Real GrezzanaLugo dell’omologo Luca Tosi) e per il Peschiera – entrambe le vincitrici salgono dalla Seconda categoria – dello skipper Luca Righetti, il quale fa suo il derby “del Sud contro il Nord del lago di Garda”, ovvero contro il Malcesine del coach Sergio Scremìn. A Trevenzuolo, gli atletico-vigasiani passano grazie alla doppia dell’ex bomber raldonate Simone Garofolo, classe 1994, e grazie all’acuto pavarottiano emesso da dal 1993 Manuel Malachini. Per i valpantenati, invece, tiene bello alto il gonfalone il 1996 Davide Dal Corso. Sul proprio sintetico “Manuel Cerini”, la matricola Peschiera stende il Malcesine e lo fa portandosi subito in vantaggio grazie a un vecchio pallino dello skipper arilicense, ovvero con Alberto Zanolli da Caprino, classe 1989. Il raddoppio, sempre per i rosso-blu lacustri delle due bisse (o della biscie?) è a firma di Francesco Derossi, mentre il tris lo firma il difensore 1984 Luca Domenegoni. Per gli alto-gardesani bianco-granata, invece, sottoscrive l’onore della bandiera Iachelini. Michele, classe 1985.

Un lusinghiero 2 a 2 accompagna il debutto in Prima della neo-ammessa Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi: di fronte, un’altra matricola davvero interessante, quel Pastrengo dello skipper Paolo Brentegani che rivede il lido della Prima a distanza di 3 stagioni. I “geniali pontieri” lamentano il fatto di aver un pò buttato alle ortiche una gara che dopo il doppio vantaggio – rigore trasformato dall’ex pozzano e classe 1995 Luca Abbey e gol su azione di Francesco Rossetto, classe 1987 – pareva incanalarsi verso la stazione Vittoria… Ma, non avevano fatto ancora i conti con gli scarpini al vetriolo calzati da Alberto Ronconi (1996) e con quelli calzati dal 1988 Andrea Zampieri.

Il Casteldazzano vola (1-2), in trasferta, esattamente in casa della neo-ripescata Alpo Club ’98 di mister Stefano Ferro, e lo fa salendo sulle ali della Palomba: doppietta, infatti, dell’ala sinistra dei bianco-rossi “castellani (Palomba Luigi classe ’92 ex Croz Zai), leggermente oscurata dal gol di Giacomo Pitondo…il mondo è sempre tondo come la sfera che caccio in fondo al sacco. All'”Alberto Tosoni”, per il rosso comminato al portiere del PGS Concordia Borgo Milano , il 1994 Francesco Pennacchioni, il Caselle si trova in vantaggio numerico ed approfitta di un’unghiata velenosa di Brentegani per trovare la breccia di Porta Pia (ieri proprio ricorreva il 150mo anniversario della vittoria dei bersaglieri contro le truppe papaline di Pio 9°, tra le cui file avevano lottato gli zuavi) e per gettare una leggera macchiolina sulla festa dei 90 anni compiuti dal dottor Carlo Giavoni, papà di Marco, e presidente sia del Magico Sivam di Bagnolo di Nogarole Rocca e del San Giovanni Lupatoto. Bianco-viola concordiesi guidati dall’ex crozzino ed aretino Doriano “Gattopardo” Pigatto.

L’Alba Borgo Roma del presidente Fabio Venturi e di mister, il casaleonese Devis Padovani parte subito in quarta, superando per 3 a 2 all'”Esterino Avanzi” il Pedemonte di Antonio Ferronato. Crepita la doppietta del giallo-rosso, il duemillenario Roberto Savi, preceduta dal revolver di …”state…Boni (Alessio, 2000)…che ci penso io!”… Per i bianco-rossi valpolicellesi del team manager Claudio Farina, invece, vanno a bersaglio la punta del 2000 Lorenzo Bragantini e su rigore Nicola Vantini. Vittoria a domicilio, 0 a 1, a Fumane, per l’Olimpica Dossobuono del mister-sindacalista della Uil, Beppe “Mazzini” Bozzini: su rigore è il “cecchino” giallo-rosso Milella a scardinare la basculante del Valpolicella di mister Bonazzi e ad assegnare i primi tre punti della stagione al club della frazione di Villafranca veronese del nuovo presidente Lucio Feder. 

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Maicon al Sona? Si potrebbe fare!

Anche se il circo dei dilettanti è stoppato dalla sospensione a causa dell’imperversare del Covid-19, le trattative di calcio mercato non si...

Il punto sulla 12^ giornata del girone B di Serie C

Il Mantova trova un punto prezioso al "Gavagnin Nocini" sfruttando una limpida palla gol con Ganz che al 34° della ripresa devia...

Mister Berlini (Atletico Cerea): “E’ un campionato di Promozione di alta qualità!”

E' tornato ai suoi rogiti, all'apertura ed alla stesura di testamenti, da buon notaio. E, perché no, anche alla sua amata famiglia....

Tutti i risultati e i marcatori dei recuperi di serie D che interessano alle nostre tre veronesi

Si sono giocati regolarmente i 7 recuperi in programma oggi alle ore 14.30 nei gironi che vedono in lizza le nostre tre...

L’Ambrosiana perde 2 a 0 a Manzano

Ieri, nel recupero dell’ottava giornata del girone C di serie D giocato al “Giuseppe Morigi” di Manzano (Ud) è arrivata la quinta...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
3.7 ° C
5 °
2 °
93 %
1kmh
0 %
Mar
11 °
Mer
10 °
Gio
10 °
Ven
10 °
Sab
9 °