12.9 C
Verona
martedì, 27 Ottobre 2020

Prima categoria girone A: il punto sulla 3^ giornata

Il "derby dell'amarone" al Valpolicella, il Malcesine offusca l'Alba, il Pedemonte sovrasta il Caselle. Vittorie export per Olimpia Ponte Crencano e Peschiera, mentre l'Olimpica Dossobuono zittisce in casa l'Atletico Vigasio

Peschiera ed Olimpica Dossobuono fanno l’andatura, a punteggio pieno, nel girone “A” di Prima categoria. Gli arilicensi dello skipper Luca “Tortuga” Righetti salgono in Valpantena per violare il tempio calcistico del Real Grezzanalugo di mister Luca Tosi: 1 a 2, ma, attenzione!, vantaggio illusorio dei grezzano-lughesi a firma del 1992 Marco Dal Corso. La “remuntada” arilicense è opera della punta Michele Posenato e del difensore Omar Lorenzi. Per i giallo-rossi dell’Olimpica Dossobuono del mister-sindacalista della Uil Giuseppe “Mazzini” Bozzini, vittoria casalinga, al “Luigi Ciresa”, a spese della matricola Atletico Vigasio del collega Fabrizio Saccomani. Decidono la gara il classe 2001 Matteo Bertucco e l’ex Caselle Samuele Oliosi, costui infallibile “cecchino” degli 11 metri. Il “derby dell’amarone” se lo aggiudicano gli ospiti del Valpolicella di mister Bonazzi: 0 a 3 a Negrar, in casa delle “giubbe rosso-nere” del San Peretto del coach Franco Tommasi. Nel tabellino dei marcatori occhieggia la doppia griffata dal bomber 1999 Pietro Murari; imitato nella gloria da Ferrari.

Ad incalzare le fuggitive, a 4 punti, ecco la matricola Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi e del vice-presidente Gabriele Ferrari e il Casteldazzano del trainer Francesco Marafioti. I “geniali pontieri” si affermano, 1 a 2, al “Manuel Fiorito”, in borgo Milano, casa del Pgs Concordia del 60enne presidente Marco Giavoni (ha appena festeggiato gli splendidi 90 genetliaci del padre, il dr Carlo!), team bianco-viola guidato quest’anno da mister Doriano “Ghepardo” Pigatto (diesse, invece, Germano Pistori); un’impresa riuscita grazie alla doppia firmata da Francesco Rossetto e solo in minima parte resa meno amara dal gol di Matteo Lui. Al “Padovani”, 1 a 1 tra il Casteldazzano e la Pol. Quaderni di mister Lucio Marconi (in settimana, il diesse Nico Bertini, si è messo alla ricerca di un qualche rinforzo per i “nero-verdi della Postumia”, che avevano iniziato malissimo la stagione 2020-21). Quarella chiude la pregevole triangolazione con Sersa, e il Casteldazzano sogna il colpaccio; negatogli dal gol del definitivo pari siglato da…Fossa (un nome, una garanzia di morte…sicura per gli avversari che il giocatore appena utilizzato incontra!).

A reti inviolate, lo scontro tra il Pastrengo del clan dei Brentegani (compreso il mister Paolo, classe 1960) e il rafforzatosi quest’estate Arbizzano, affidato a Nereo Gazzani. Zero a zero a Caprino, tra la Montebaldina di mister Marzio Menegotti e dei potenti nuovi volti (Alessandro “Camoranesi” Vecchione e bomber “Ciro Immobile” Mario Di Cristo) e la matricola Alpo Club ’98 di mister Stefano Ferro: doppio giallo comminato al caprinese Ramazzina, e montebaldini nel finale costretti in inferiorità numerica ma i rossoneri ospiti del presidente Mirko Rampazzo non ne sanno approfittare e la contesa finisce a reti inviolate ed un punticino per entrambe che smuove la loro classifica.

Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte di mister “Zaccheroni” Antonio Ferronato asfalta, 4 a 1, il malcapitato Caselle di mister Gabriele Gelmetti: nel piatto della bilancia dei bianco-rossi pedemontani pesa sicuramente la doppia di Cristanelli, preceduta dal rigore trasformato da Nicola Vantini e dall’assolo emesso da Rizzi, punta della classe 1999. Aveva illuso il vantaggio dei giallo-blu casellini firmato dal 1997 Matteo Tosi. Ma, il risultato che più sorprende è quello che è maturato ieri sul sintetico di Cassone, ossia il 3 a 2 del Malcesine di mister Sergio Sgulmar a spese della favorita Alba Borgo Roma di mister Devis Padovani da Casaleone. Fantastico trifoglio realizzativo (anche su rigore) del pugliese Andrea Luciano, classe 1991, per gli alto-gardesani, a fronte dei bersagli giallo-rossi azzeccati dal 1999 Mairo Gnokane prima e da Fabinho Da Silva Lima (entrambi infallibili dal dischetto di gesso).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Vigo – Raldon 1 a 1

Il Vigo butta via un tempo, senza fare un tiro in porta, senza vincere un contrasto di gioco, inanellando una serie di...

E’ possibile fare gli allenamenti?

Presa visione del D.P.C.M. del 24 ottobre 2020; Viste le numerose richieste pervenuteci dalle Società in base alla possibilità o meno di...

Pareggio del Valgatara per 1 a 1 ad Abano

Pareggio amaro che va stretto al Valgatara che è stato protagonista contro l'Abano di una partita dai due volti. Primo tempo assolutamente...

Il punto sulla 7^ giornata del girone B di Serie C

Buon pareggio al “Rocco”di Trieste per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco e pareggia i conti nel finale con il neo...

Serie D girone C: Il punto sulla 6^ giornata

Un punto per il Caldiero del presidente Filippo Berti, quello ottenuto ieri in casa contro il Chions, che non soddisfa i termali...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
12.9 ° C
13.3 °
12.2 °
93 %
1.5kmh
75 %
Mar
16 °
Mer
16 °
Gio
16 °
Ven
16 °
Sab
14 °