7.7 C
Verona
domenica, 29 Novembre 2020

Prima categoria girone B: il punto sulla 6^ giornata

Solamente...Valtramigna Cazzano! Ma, lo Zevio gli alita a un punto, mentre torna ruggente il Bevilacqua. Nella domenica dei ben 5 pareggi, brillano il successo sangiovanneo e quello esterno dei vicentini del Brendola.

Valtramigna Cazzano a punteggio pieno (12 punti, ma con solo 4 gare giocate) e a caccia di record alla pari dell’Aurora Marchesino (nel girone “D” di Seconda categoria, con l’en plein di 5 vittorie su 5). I bianco-rossi di mister Omar Lovato continuano a detenere la leadership del girone “B” di Prima categoria, anche se ieri non hanno giocato (colpa del Covid-19) la gara all'”Emilio Steccanella”, quella contro i vicentini del Sovizzo. Non si è giocata, per lo stesso motivo, nemmeno la partita tra il San Lazzaro Serenissima di Vicenza e l’Albaredo calcio. Al “Leo Todeschini”, l’A.C. Zevio di mister Antonio Sorgente non approfitta di questa gara non giocata dai cazzanesi per ridurre le distanze e per effettuare, in caso di vittoria contro l’SSD ValdalponeRoncà di mister Beppe Allocca, il sorpasso virtuale, fittizio  a spese del Valtramigna. In credito di una gara e di un probabile bonus di 3 punti. In vantaggio i monscledensi grazie a SuperPippo Menini, poi, il pari definitivo bianco-nero a firma del solito Riccardo Cherubin, classe 1996. Nemmeno il Bevilacqua di mister Antonio Marini approfitta della sosta del Valtramigna Cazzano per portarsi a ridosso della capolista: al “Cavallaro” di Bovolone, sbatte contro l’1 a 1 contro i “mobilieri” rosso-neri di mister Alessandro Ghirigato, in vantaggio per primi per merito di bomber Luca Pasquali. Il pari? Sempre nel primo round, a firma del 1997 Luca Faccioli.

Al “Renzo Tizian”, la Pro Sambonifacese di mister Maurizio Battistella impatta, 1 a 1, contro la padovana Euganea Bastia Rovolon del collega Roberto Maràn. Per la Pro Sambo illude Eshun, in quanto all’inizio della ripresa è il rosso-verde navigato (1985) centrocampista Francesco Alban a far pari e patta. Va male, invece, all’A.C. Tregnago di mister Matteo Bonomi, sconfitto di misura, 0 a 1, all'”Antonio Perlato” dal Brendola di mister Vinicio Corato: il tiro da 3 punti è opera del “cosacco” Milan Ivanovic, classe 1994. Cartellino rosso comminato al tregnaghese Torneri, Paolo, classe 1998. Sul sintetico del parrocchiale “San Giovanni Bosco”, il San Giovanni Ilarione del coach Fabio Gonella ha ragione della vicentina Real San Zeno Arzignano dell’omologo della panca Fagnini. Match winner è nel cuore della ripresa il biancazzurro sangiovanneo, l’ex tregnaghese Andrea Grigoli, classe 1989 ex anche Pro Sambo e Belfiorese.

A Montecchio Maggiore, il San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu prova a regolare la Scaligera di mister Piergiorgio Troccoli, ma la gara termina sull’1 a 1, in pratica, sulla botta dal dischetto sferrata dal difensore 1984 Daniele Agosti e sulla replica del vigasiano Davide Falavigna, classe 1987 e neo acquisto giallorosso. Al “Nicola Pasetto”, 2 a 2 tra il Pozzo del presidente Roberto Praga guidato da mister Davide Godi e l’Illasi di trainer Cristian Cordioli. Sempre il pallino del vantaggio sullo scarpino pozzano, in rete grazie al 2000 Andrea Carbonari e all’ivoriano Souleimane Sangare, classe 1998. Per i colligiani del decorato presidente Renato Cengia, invece, sull’altare della fama ci salgono Luis Andres Gonzalez Bejar (1993, ex Pro Sambo) e il sanmartinese, nonché classe 1989, Thomas Bertagna.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Il Sona del d.s. Caio Ferrarese insegue il sogno salvezza

Il Sona calcio, al suo primo anno in serie D, vuole portare a casa la salvezza nel difficile girone "B" lombardo in...

E’ giusto chiudere il campionato dopo solo il girone di andata?

Nell'ultima intervista fatta al presidente della Figc veneta Giuseppe Ruzza, il primo dirigente ipotizzava di riprendere i campionati dei dilettanti l'anno prossimo...

Simone Dal Degan, collaboratore di mister Parlato a Trento: “Esperienza per me unica!”

Per la prima volta, dopo tantissimi campionati, il calcio non lo vede protagonista in campo, soprattutto come negli ultimi anni da leader...

Il ricordo di Maradona attraverso le parole dei mister e giocatori dilettanti veronesi

E' stato sepolto accanto alla tomba dei genitori "il Pibe de oro" Diego Armando Maradona, scomparso da poco per un'arresto cardiaco. Abbiamo...

L’Ambrosiana di mister Chiecchi, tra stop e rinvii, fatica a trovare il giusto passo

Vuole tornare a correre per la salvezza con più ritmo e continuità, . Negli anni da roccioso Il mister rossonero continua dire...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
7.7 ° C
8.9 °
6 °
93 %
1kmh
75 %
Dom
11 °
Lun
9 °
Mar
7 °
Mer
6 °
Gio
7 °