9.8 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Il punto sulla Promozione: 3^ giornata

Lugagnano, Aurora Cavalponica e Castelnuovo al comando a punteggio pieno, Povegliano e Nogara (ieri in 8 a fine gara!) ancora a secco di punti.

Tre squadre fanno l’andatura a punteggio pieno nel girone “A” di Promozione: sono Lugagnano, Aurora Cavalponica e Castelnuovo. Il Lugagnano del mozzecanese coach Nicola Santelli, ieri pomeriggio, ha rovinato la festa del centenario di esistenza del sodalizio nogarese: infatti, al “Remo Soave”, i giallo e blu passano per tre volte, dopo che erano andati sotto a causa del gol dell’emergente, il classe 2003, Samuele Zambelli da Carbonara Po mantovana. Ma, una serie di discutibili decisioni e l’incapacità da parte dei “cosacchi del basso Tartaro” guidati da “Sarri” Walter Bampa di evitare le trappole a prova di nervi tesi stese dall’avversario, hanno finito per decimare di molto i padroni di casa, alla fine rimasti in 8 soli giocatori, a causa delle 3 espulsioni subite in pochissimi minuti. Per la co-capolista “Luga”, hanno esultato il classe ’94 Davide Zanoni, l’ex villafranchese, il 2001 Enrico Mori e Lipizer. Con il rotondo 3 a 0 ottenuto ieri pomeriggio, l’Oppeano di mister Emanuele Pennacchioni sta dimostrando di trovare una propria quadra, dopo l’infelice debutto (0 a 3 a Cerea). Prova ne è la limpida, chiara, Ferrarelle vittoria a spese del Cadidavid del plurimedagliato mister Fabrizio Sona. In rete, per i “bianco-rossi del Piganzo”, ci vanno due volte bomber Stefano Coraini, classe 1995, ex Vigasio, e Luca Lucchini, giovane talento del 2002, nipote del famoso “Giuke”, mediano incontenibile del Porto di Legnago e del Castelbaldo padovano.

Una fantastica tripletta (anche dal dischetto) griffata Luca Bonfigli consente al Castelnuovo del lupatotino coach Gianni Canovo di mantenere lo scettro, seppure in multi proprietà. Al “Giobatta Battistoni” di San Giovanni Lupatoto, i “lupi” del lupatotino doc – pure lui! – trainer Matteo Girlanda, vengono catturati in 5 minuti davvero di paura, di grandi brividi fatti scorrere sulla loro pelle (meglio, parlando di lupi, sarebbe parlare di pelo) dai lanciatissimi “castellani” nero-verdi. Torna alla vittoria, identica al risultato che domenica scorsa in casa propria aveva subito per mano dei cavalponici, e cioé 3 a 1, l’Isolarizza Roverchiara di mister Andrea Corrent. Sul sintetico di Lugo, scivola la Pol. Virtus di mister Andrea Annechini, la quale si rialza soltanto grazie al gol realizzato, dopo i 3 gol già subiti, dal bravo Simone Armani, classe 1997, valpolicellese e in odore di alloro in Scienze Motorie a Verona. Per gli isolarizzani, in rete ci vanno, questa volta, senza rischio di sbagliare identità realizzativa, i due Peroni: Matteo, ex Oppeano, e Luca, il “Bracciodiferro” (perché fisicamente molto scolpito) dell’undici dell’antica Porca Rizza. E, dulcis in fundo, acuto di El Alami (22-12-1996), il marocchino più tecnico della squadra, abile anche nell’allenare le piccole leve biancazzurre.

Un’autorete di Adami e un gol ortodosso realizzato dall’intramontabile (classe 1986) Fabio Sinigaglia, ex bomber del Cologna Veneta, consentono all’Aurora Cavalponica di mister Salvatore Dipaola (pure lui ex della squadra gialloblù del mandorlato) di sferrare il colpaccio in casa del Povegliano del mister e direttore di banca, il dr Peter Taccardi. Rientra fra i biancazzurri locali del diesse Flavio Dal Santo il dr Vittorio Bettinardi, ma sono di Orifici le due azioni più pericolose sventate dal bravissimo e navigato portiere ospite classe 1987 Alessandro Pastorello da Roveredo di Guà, e laureato in Scienze Motorie presso l’Ateneo scaligero.

Al “Tiberghien”, il PGS Concordia Borgo Milano di mister Doriano “Il Ghepardo” Pigatto subisce la prima sconfitta stagionale da matricola del girone: per l’Audace calcio del bravo e totalizzante mister Matteo Biroli, amato per il suo gioco universale, all’olandese vecchio stile, fanno la differenza Luiz Henrique Herber, classe 1996, e Burato, Tommaso, classe anche lui 1996. All'”Erasmo Zamperlini” di Ronco all’Adige, 2 a 0 dell’Albaronco del mister, il filosofo e bancario Marco Burato da Belfiore d’Adige, classe 1963. La vittima, ragazzi!, era di quelle illustri, e cioé l’Atletico Cerea del mister e notaio Claudio Berlini, il quale arrivava da due vittime illustri matate. “Giornata no!” ci ha detto a denti stretti il 2002, ex Primavera del Legnago Salus, “cascata di riccioli neri alla Lucio Battisti prima maniera”, Francesco Borotto da Vigo di Legnago. Un gol per tempo per gli albaronchesani a firma di Hicham Arma, fratello del bomber virtussino gigifreschiano, e Lorenzo Testini. Tre punti, con non utilizzati calibri di bomber, l’avv. Manuel Marcolini ed altri pezzi da 90 per i bianco-verde-granata albaronchesani del vice-presidente, nonché del mastro pasticcere di Tombazosana, Daniele Dall’Oca, classe 1967, ex terzino dell’Albaredo Calcio, e del main sponsor Loris Barbieri, classe 1962 (nato il 2 novembre), ex mediano ed ex libero.

Nel girone “B” di Promozione, picche per l’Alba Borgo Roma del casaleonese trainer Devis Padovani. all'”Esterino Avanzi” di borgo Roma, i giallo-rossi del presidente Fabio Venturi cadono per 1 a 2 davanti ai vicentini della Marosticense di mister Ezio Glerean. Aveva illuso, con il suo gol, l’ex virtussino Andrea Peroni, in quanto gli alto-vicentini bianco-rossi rimontavano grazie ai centri realizzati da Covolo e da Nascinguerra. Una 3^ giornata che ha visto ancora vittoriose le tre regine del girone a punteggio pieno, appunto la Marosticense, poi l’Unione La Rocca Altavilla che passa 1 a 0 a Monteviale, e il Sarcedo che batte 2 a 0 il Longare Castegnero. Vincono anche il Marola per 1 a 0 in casa del Le Torri Bertesina, il Trissino per 3 a 2 sul Tezze il Chiampo per 1 a 0 a Montebello e il Caldogno che passa 2 a 1 in casa del Sitland Rivereel 2009. L’Alba Borgo Roma è ultima alla pari del Le Torri Bertesina con un punto ottenuto nell’unico pareggio giunto nelle 21 gare finora disputate nel girone B.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
9.8 ° C
13.6 °
7.2 °
87 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °