24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Mister Peter Taccardi vuole portare in salvo il suo Povegliano

Mister Peter Taccardi è deciso a portare alla salvezza il suo Povegliano nel campionato di Promozione. Per lui parla un concentrato di temperamento e di energia positiva che prima metteva in campo da giocatore ed ora da allenatore. Il Povegliano del presidente Moreno Fabris domenica scorsa ha conquistato tre punti importanti in casa propria contro l’Audace calcio di mister Matteo Biroli ritrovando morale ed entusiasmo per raggiungere l’obiettivo prefisso dalla società questa estate, che è appunto la permanenza in categoria. Dopo 6 partite giocate il Povegliano ha conquistato 5 punti, frutto di una vittoria, 2 pareggi e 3 sconfitte. Lo stesso rullino di marcia delle avversarie Cadidavid e San Giovanni Lupatoto, le tre precedono solo il fanalino di coda Nogara calcio a 2 punti ma in una classifica molto corta. “Il mio Povegliano è una squadra molto giovane con parecchi fuori quota schierati in campo alla domenica, tutti ragazzi dal 2000 in su. Con tanta gioventù in campo si paga lo scotto e in Promozione nessuno ti perdona nulla ma ci stiamo facendo le ossa. Le prime tre giornate a mio giudizio abbiamo perso immeritatamente e con sette giocatori esperti fuori per infortunio. Sconfitte contro Isola Rizza, Castelnuovo del Garda e Aurora Cavalponica, tutte squadre che ad oggi sono nella parte alta della classifica. Stiamo trovando il bandolo della matassa e stiamo crescendo come spogliatoio e come squadra. Non a caso veniamo da tre risultati positivi, due pareggi ed una vittoria. Questa cosa mi fa ben sperare per il futuro”.

L’ultima esperienza da allenatore Peter l’aveva vissuta nella compagine vicentina del Le Torri Bertasina, poi, per motivi di lavoro (è un dirigente bancario), ha dovuto interrompere il suo percorso al Torri prendendosi una pausa di riflessione. Vive a Lazise ma lavora a Trento: “Ero fermo ma con il passare dei mesi avevo sempre più voglia di ritornare in pista. Nei due anni fermi per colpa del Covid-19 ho passato il tempo a vagliare con attenzione le diverse proposte che mi erano arrivate, ma quella ricevuta dal direttore sportivo Flavio Dal Santo di ripartire nella nuova stagione 2021-22 sulla panca del Povegliano di Promozione mi ha catturato. A Povegliano ho trovato una Società a livello familiare che supporta le mie idee calcistiche e che mi ha semplicemente chiesto di fare crescere i giovani in un campionato di buon livello come quello di Promozione. Credo molto nel mio progetto”. In testa al campionato c’è un terzetto di squadre a quota 13 punti. Castelnuovo del Garda, Isola Rizza e Atletico Città Cerea sono seguite a -1 dall’Aurora Cavalponica e a -2 dall’Albaronco, una classifica che dice che il girone “A” di Promozione è apertissimo. Pronosticare di chi sia favorito alla vittoria finale è davvero complicato, almeno per ora.

“Io ritengo che le favorite per il salto di categoria sono il Castelnuovo, l’Albaronco e l’Aurora Cavalponica. Tre squadre con spiccate individualità in campo e che hanno in rosa giocatori di categoria superiore che ti possono cambiare l’andamento della partita in ogni momento. In una formazione che si rispetti il tasso tecnico può sempre fare la differenza ma conta oltre alla giocata del singolo anche il gioco corale e la fame di portare a casa punti importanti, anche in partite sporche e difficili da vincere”. E domani le “Libellule biancazzurre” andranno a far visita ai “Lupi biancorossi” del san Giovanni Lupatoto di mister Matteo Girlanda, scontro salvezza fra due squadre appaiate in classifica.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °