15.5 C
Verona
martedì, 7 Luglio 2020
More

    Mister Salvatore Di Paola (Cologna): “Con 8 gare ancora da giocare può succedere di tutto!”

    Ha ottenuto tre promozioni ottenute con costanza e con merito, ma è dispiaciuto per l’interruzione forzata di quest’anno a causa del CoronaVirus. Parliamo di mister Salvatore Di Paola che è alla guida dei gialloblu del Cologna del presidente Ferdinando Busatto e del direttore generale Renato Martinelli che stava facendo molto bene in campionato. Di Paola è stufo di stare a casa e non poter allenare, ma è consapevole che la situazione attuale del calcio è davvero una grossa incognita. “Ho ripreso a lavorare, ma mi manca molto il poter allenare. Davanti alla salute però la Figc ha fatto bene a sospendere i nostri campionati dilettantistici, non si poteva fare altrimenti. La lotta contro il Covid-19 è ancora dura e difficile da vincere. E’ un virus di cui non conosciamo l’origine e che stiamo studiando cercando di contrastarlo con un vaccino efficace che però fino ad oggi non esiste ancora. Dobbiamo lavorare con le mascherine e i guanti in giro per la strada e sul posto di lavoro. Teniamo duro ma questa condizione è durissima”.

    Il suo Cologna, che ha festeggiato cent’anni di vita, sta andando forte in Promozione ed è al terzo posto in classifica a -5 dalla capolista PescantinaSettimo allenata da mister Gianni Canovo. Dopo le 22 partite giocate nel girone A di Promozione i gialloblu hanno raccolto 38 punti, frutto di 11 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte, con 56 gol fatti e 40 subiti. Di Paola è convinto che poteva continuare, con i suoi ragazzi, a risalire in classifica. “Mancano ancora otto gare alla fine del campionato e può francamente succedere di tutto. Con una serie di vittorie consecutive potevamo continuare a dare fastidio alla capolista. Il Montorio, noi del Cologna e l’Atletico Cerea potevamo giocarcela fino in fondo per contrastare il predominio del Pescantina”. Si riprenderà a giocare o è da considerarsi chiusa l’odierna stagione 2019-20? “Stiamo aspettando tutti le decisioni che prenderà la Figc del Veneto in merito ai campionati dilettantistici. Io sono d’accordo che la prima classificata guadagni il salto nella categoria superiore. Ma pensare che il mio Cologna era in crescita ed in splendida condizione e all’improvviso si è infranto tutto, questo mi lascia tanta amarezza. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la dirigenza del Cologna che crede in me e nel mio staff tecnico formato dal vice Felice Schuster e dal preparatore dei portieri Denis Danielli”.

    Di Paola ha ottenuto tre promozioni, con il Gazzolo dalla Seconda categoria alla Prima, con l’Aurora Cavalponica dalla Seconda alla Prima e con il Cologna dalla Prima categoria alla Promozione: “Senza l’aiuto dei miei ragazzi incredibili non avrei mai conquistato questi stupendi risultati. Ho acquisito tanta esperienza e fatto una dura gavetta iniziando ad allenare nelle giovanili, credendo nelle mie possibilità e nel mio credo calcistico. Si sa che noi allenatori siamo sempre sulla graticola, i risultati sportivi devono parlare per noi, ma a volte ci dovrebbero fare lavorare con più tempo ed avere più pazienza”.

    Di Paola ricorda con piacere anche gli anni da calciatori vissuti in Lombardia, nel lodigiano: “Ricordo gli anni nel settore giovanile della Vizzolese quando avevo un tedesco, Hans Bohm, come allenatore. Una persona eccezionale e pragmatica che ci allenava senza lasciare mai nulla al caso. Era avanti cento passi rispetto al calcio di allora. Mi ha lasciato dentro un tesoro di competenza e regalato emozioni che mi sono servite poi nella mia carriera di allenatore. Ma anche mister Virginio Gandini, ottimo centrocampista da giocatore in serie D e C, e mio allenatore nel Melegnano in Promozione, dove ho giocato, mi ha insegnato molto. Bei tempi ragazzi!Ricordo con piacere anche l’amico e compagno di squadra Luca Giorgi, forte centrale difensivo ex Fanfulla che in campo guidava la difesa. Persona eccezionale che ha giocato in serie C1 e C2 e poi in serie D nelle formazioni di Rhodense, Pavia, Benevento, Alzano Virescit e Fanfulla prima di arrivare a Melegnano nei dilettanti”.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.690.606
    visitatori online
    170

    Ultimi articoli

    Il Minerbe 2014 sogna di tornare…Real!

    L'anno zero del calcio in una delle più prestigiose piazze calcistiche della bassa veronese, Minerbe, è scoccato l'anno scorso grazie all'iscrizione di...

    Il Sona Calcio si rifà il trucco ed è pronto al debutto in serie D

    Tanta umiltà e la grande voglia di giocarsi le carte salvezza nel migliore dei modi, sono gli ingredienti del nuovo Sona Calcio...

    Mister Paolo Corghi: “Non vedo l’ora di iniziare col Villafranca del nuovo pres. Roberto Cobelli”

    E' un mister, Paolo Corghi, che mastica calcio fin quando era piccolo e lo ha praticato dai 9 fino ai 40 anni....

    Si è spento a 91 anni Ennio Morricone, il Re delle colonne sonore

    Si è spento questa notte all'età di 91 anni Ennio Morricone, compositore, musicista e direttore d'orchestra italiano che vinse l'Oscar, per la...

    La Polisportiva Quaderni ringrazia e saluta Sara Olivieri. Il nuovo presidente è Nicolò Turrina

    Dopo oltre 30 anni da dirigente, di cui 8 di presidenza e 5 da vice presidentessa, Sara Olivieri lascia la Polisportiva Quaderni...

    I Nostri Social

    Verona
    pioggia leggera
    15.5 ° C
    20 °
    8.3 °
    64 %
    7.2kmh
    86 %
    Mar
    23 °
    Mer
    28 °