Salaorni: “Con la Novese vogliamo i tre punti”

92

Una domenica al giro di boa. La partita contro la Novese chiuderà, per il Chievo Fortitudo Women, il girone di andata. Vincere è l’imperativo categorico delle ragazze di mister Dalla Pozza per infilare il terzo risultato utile consecutivo e per ricominciare poi, a Perugia, il girone di ritorno con la consapevolezza che ancora nulla è perduto. Francesca Salaorni, giocatrice di lungo corso con la maglia gialloblù, si proietta sull’undicesima giornata di campionato, partendo dal pareggio di Cesena. Domenica a Cesena la vittoria è svanita all’ultimo minuto. Un punto guadagnato o due persi? “Non mi aspettavo di subire gol al 90esimo perchè il Cesena sembrava in calo e noi riuscivamo ad uscirne sempre bene. Sapevamo che mancava veramente poco alla fine ed eravamo concentrate e motivate perchè volevamo portare a casa i tre punti. Forse abbiamo commesso una serie di errori individuali che ci hanno portato a subire il gol. Questi errori possono essere un punto di partenza per le prossime partite”.

Il mister dopo la partita contro il Vittorio Veneto aveva sottolineato l’importanza di lavorare sulla zona difensiva. Domenica la difesa ha risposto bene e siete riuscite ad evitare le ripartenze che contro il Vittorio Veneto vi hanno fatto soffrire. Si cominciano a vedere i frutti di questo lavoro? “Ogni settimana lavoriamo sia sulla fase difensiva e sia su quella offensiva. Sappiamo che il valore di una squadra si misura anche dal numero di gol che subisce e per questo ogni domenica scendiamo in campo dicendoci che non vogliamo subire gol. Con il Vittorio Veneto in molti frangenti abbiamo subito azioni di ripartenza e commesso errori mentre con il Cesena abbiamo giocato molto meglio e loro sono state pericolose solo su punizioni o calci d’angolo. Questa è sicuramente una nota positiva e il mister ce l’ha ribadito in settimana. Dobbiamo comunque continuare a lavorare per essere ancor più solide”.

Domani ultima partita del girone di andata in casa contro la Novese. Contano solo i tre punti? “Si, l’obiettivo come ogni domenica sono i tre punti. Dovremo essere brave a non considerarla una partita facile. Quest’anno la Novese l’abbiamo già incontrata in Coppa Italia ma sarà una partita sicuramente diversa. Loro sono terzultime con 9 punti e hanno cambiato allenatore. Stanno vivendo una situazione difficile ma si tratta comunque di una squadra che si chiude e bisognerà affrontarla come tutte le altre formazioni del girone. Quest’anno il livello del campionato è molto equilibrato e ogni partita può riservare delle insidie”. Come valuti questa tua prima parte di stagione? “Sono abbastanza soddisfatta di come sto facendo. Ho avuto un paio di infortuni ravvicinati che a inizio stagione mi hanno costretto a stare fuori più di un mese. Adesso mi sento bene e in forma. Ci sono degli aspetti che voglio migliorare e su cui sto lavorando insieme alla squadra”..

Matteo Zanon, Addetto Stampa Chievo Fortitudo Women

© Riproduzione riservata