A Gargagnago parte l’era del nuovo tecnico Massimo Baggio

660

Vuole aprire un nuovo ciclo il Gargagnano del presidente Stefano Sartori. Mister Gianni Pierno, in accordo con la società tricolore, ha deciso di chiudere la sua avventura da queste parti e dopo le ferie a Lampedusa è pronto ad accettare una nuova proposta per la prossima stagione. Nuovo di zecca il mister della prima squadra della Valpolicella, è Massimo Baggio, il quale non vede l’ora di iniziare con grande entusiasmo questa nuova avventura: “La stagione passata ho fatto da secondo a mister Gianni Pierno che ora ha chiuso il suo ciclo al Gargagnago – dice Baggio -. Mi ha regalato perle di saggezza calcistica, ora tocca a me dare la mia impronta, da allenatore, alla prima squadra del Gargagnago. Non vedo l’ora di iniziare la preparazione, ci aspetta un campionato durissimo, ma sono sicuro che sapremo farci onore con grinta”.

Sono arrivati a rinforzare la squadra giocatori di spessore come i portieri Manara dall’Arbizzano e il 2002 Zenorini dall’Ambrosiana, l’esperto difensore Siro Franceschetti, che arriva dal Valgatara di Eccellenza, e l’altro difensore Righetti dalla Pieve San Floriano. A centrocampo arrivano Elia Lenotti, classe ’94 ex Valpolicella, Nicola Fainelli, classe ’93 ex Calmasino e davanti arrivano gli attaccanti Alberto Cagliari, ’99 ex Corbiolo e l’esperto Gabriele Gantes dall’Olimpia Ponte Crencano. Per il resto confermata l’ossatura della stagione passata con l’inossidabile capitano classe 1988 Stefano Bollo in cabina di regia. Compongono lo staff tecnico di mister Baggio, il vice e allenatore dei portieri Giuseppe Pace ed il massaggiatore Alessandro Grigoli.

Tranquilla e pacata la prima riunione tenuta al campo di via Pigna a Gargagnago, dove i ragazzi, davanti ai dirigenti della società tricolore, hanno conosciuto il loro nuovo tecnico Massimo Baggio. L’organico è stato composto con il giusto mix tra giovani e giocatori di esperienza.

Ecco gli effettivi della nuova rosa del Gargagnago 2019-2020:

Portieri: Manara e Zenorini;
Difensori: Bronzati, Ranghiero, Bollo, Cristini Marco, Sartori, Stocchero, Franceschetti;
Centrocampisti: Carramusa, Georgescu, Fainelli, Bellorti, Lunardi, Savoia, Righetti;
Attaccanti: Cagliari Davide ed Alberto, Galvani, Ferrari, Lenotti e Gantes.

“Voglio fare un plauso al grande lavoro svolto negli anni scorsi da mister Gianni Pierno, il quale si è dimostrato un valido tecnico – ha detto il presidente Sartori -. Si sa che però i cicli calcistici sono destinati a chiudersi, è così è stato anche con Pierno al quale faccio gli auguri per dei nuovi esaltanti successi sportivi. Abbiamo deciso di puntare su Baggio che conosce già i valori che si respirano da noi. E’ una brava persona che ama il calcio e può farci fare un nuovo salto di qualità. Basa tutto sul lavoro sul campo, valorizza i giovani e sa formare un buon gruppo. A lui il compito di dare una sferzata al nostro prossimo campionato di Seconda categoria”.

Chiude i discorsi il tecnico Baggio, sempre supportato dalla amata moglie Rebecca che lo segue sempre con attenzione: “Voglio una squadra di movimento che abbia una buona dose di personalità. Possiamo divertire e divertirci aumentando il passo nel prossimo campionato di Seconda categoria dove sono sicuro possiamo fare bene. Sono molto carico così come i miei ragazzi quindi sono fiducioso”. Il Gargagnago è stato inserito nel Girone A con Burecorrubbio, Bussolengo, Calmasino 2003, Cavaion, Colà Villa Cedri, Dorial, Lazise, Pastrengo 2006, Peschiera, Pieve San Floriano, Polisportiva A. Consolini, Polisportiva La Vetta, Sant’Anna d’Alfaedo, Sommacustoza 08 e Valdadige.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata