16.2 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Umberto Ambrosi (Bevilacqua): “La sosta può danneggiare le big!”

    Per Umberto Ambrosi, punta, classe 1993, approdata a dicembre dal Bovolone al Bevilacqua, capolista del girone “B” di Seconda categoria con ben 12 punti di distacco dall’inseguitrice Atletico Vigasio, lo stop imposto per combattere il coronavirus danneggia maggiormente chi faceva l’andatura – la lepre – piuttosto che l’inseguitore – il cacciatore: “Sostanzialmente, non provocherà rivoluzioni, ma, la sosta potrebbe creare qualche piccolo rallentamento a chi guida la classifica. E’ ovvio che la forza del gruppo tornerà a farsi sentire impetuosamente, ma, si potrebbe andare incontro, per qualche squadra, ad una lieve decelerazione. Noi? Siamo talmente compatti e forti, che basta solo guardarci in faccia per raggiungere il massimo obbiettivo. I 12 punti di vantaggio costituiscono senz’altro un bel capitale: con altrettanti in queste ultime 8 gare, il salto in Prima categoria sarà assicurato!”

    Il Bevilacqua di mister Antonio Marini non si è allenato in gruppo martedì 25 febbraio: “Lo abbiamo fatto solo ieri sera, ma intanto il mister ci aveva suggerito un programma di lavoro fisico da eseguire in maniera autonoma. Io, intanto, mi sono tenuto in forma recandomi in questi giorni in palestra o andando a correre nel parco di Legnago, dove abito”. Una situazione, quella italiana, in cui l’allarmismo non abbassa la guardia alla pari delle notizie di contagio da parte del coronavirus: “C’è troppa disinformazione, che tende a creare panico, la gente si fida delle fake news e si andrebbe meglio se non esistessero tutti questi profili social. E, siccome viviamo in un Paese libero, in cui ognuno può dire la sua, si rischia che regni il caos. E, questo anche in maniera troppo esagerata e in parte ingiustificata, in quanto i dati parlano chiaro: i morti finora affetti da coronavirus sono per la stragrande maggioranza persone in età avanzata e con malattie pregresse”.

    La speranza del laureando in Scienze della Comunicazione e Tecnologie (il luglio prossimo), a Ferrara, Umberto Ambrosi, è la nostra, è quella di tutti gli essere umani, prim’ancora che del mondo degli sportivi: “Spero si risolva il prima possibile, prima di tutto per la salute e il ritorno alla normalità dell’Italia, poi, perché – e mi riferisco al Bevilacqua Calcio – c’è un Torneo da vincere. E, lo dico più per i miei compagni, che sono partiti ad agosto 2019, che corrono, si allenano e guidano dall’inizio la classifica del girone “B” di Seconda categoria. Non mi piacerebbe l’ipotesi – in caso catastrofico di chiusura del campionato; mi auguro davvero l’ultima, la cosiddetta “extrema ratio”! – di uno “scudetto” assegnato a tavolino perché mi piace vincerlo giocando sul campo”.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.389.106
    visitatori online
    16

    Ultimi articoli

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    Ennio Fedrigoli (Pol. La Vetta): “La nostra speranza è quella di restare in 2^ categoria!”

    Ennio Fedrigoli, classe 1952, informatico, è una sorta di "memoria storica" della Pol. La Vetta di Domegliara: è dirigente dal 1985, presidente...

    Marco Burato è il nuovo mister dell’Albaronco!

    Classe 1962, di professione bancario, Marco Burato da Belfiore d'Adige è il nuovo mister dell'U.S. Albaronco del direttore generale Alessandro Romio. L'accordo...

    Il Garda del presidente Zampini passa nelle mani di mister Davide Zomer

    E’ pronto a ripartire con la programmazione della stagione 2020-2021, il Garda del presidente Vittorino Zampini, che sarà ancora ai nastri di...

    I Nostri Social

    Verona
    cielo sereno