-3.8 C
Verona
mercoledì, 8 Febbraio 2023

Il punto sul girone “C” di Seconda categoria: 12^ giornata

Il Venera, bloccato a metà in casa dal Cà degli Oppi, viene raggiunto in testa dallo Zevio. "Poker" della Sampietrina sul Vigo, "manita" dell'Union Best sulla Reunion Sanguinetto.

Al “Comunale” “XII Maggio 1985” di Venera di Sanguinetto, il gigante Golia rosso-blu, allenato da mister Marco Turrini (con lui anche Patrick Parolìn da Campalano di Nogara) e con vice-presidente il mitico “El Cere”, al secolo Andrea Ceresoli, viene bloccato a metà dal Davide Cà degli Oppi di mister, l’oppeanese Adriano Freddo. Infatti, tra le due avversarie ieri pomeriggio correvano ben 20 punti di differenza, anche se il distacco, il solco non è poi apparso così profondo, visto l’impegno mostrato da chi deve allontanarsi il prima possibile dalle sabbie mobili della bassa classifica, e non rivolgere il mirino verso la Prima categoria (come fa il Venera). Entrambe le reti maturano verso la fine della gara, con un colpo di testa vincente dell'”eterno” bomber Luca “Charlie” Pasquali, imitato nell’urlo, poco dopo, dall’impeccabile rigorista, il terzino-goleador nonché parrucchiere (per uomo e per donna) Mirko Merlìn, classe 1988 (nato il 4 luglio: sì, come il famoso film!), da Isola Rizza. Cadeglioppini ancora terz’ultimi a 90 e più minuti dalla fatidica boa, ma con il desiderio di superare il Porto Legnago o di agganciare il GSP Vigo 1944 e rimettere in sesto una classifica bugiarda per le molte occasioni sprecate dai suoi “punteros”. E, per trascorrere, dalla Ivana, a Oppeano, nel ristorantino a fianco del campo, una cena di Natale – in calendario il prossimo giovedì 15 dicembre – sente e maggior fiducia per le prossime vicende biancazzurre, ovvero in un decisamente più redditizio girone di ritorno. Il pareggio non detronizza dal gradino più alto del podio i “venerati”, i quali ora sono stati raggiunti a 31 freccette dallo Zevio di mister Ivan Benin, che eguaglia pure in fatto di numero di vittorie – 10 – i suoi coinquilini del vertice. Al “Leo Todeschini”, la “Bonbonera” zeviana, i bianco-neri regolano con un eloquente 2 a 0 il Porto Legnago di mister Nico Ferrari e l’impresa riesce grazie a un gol per tempo, dell’ex Bonaldo Santo Stefano, il 1996 Luca Migliorini, e poi con Mattia Marano, classe 1994 – uno dei “dù zemèi”, ex Aurora Marchesino.

Al 3° posto, a 23 pioli, un’altra coppia: quella formata da Villa Bartolomea e da Gips Salizzole. Per i rosso-neri dell’estrema bassa veronese, guidati dal roverchiarese Matteo Zancanella, ieri pari incolore, insapore e inodore – 0 a 0 – dalle loro parti contro i Boys Buttapedra di mister Tiziano “Titti” Salvagno. Boys buttapietresi alla pari – a 19 punti – degli altri Boys, quelli del Gazzo, allenati da “Fergusson” Matteo Gobbetti, ieri cancellati dalla pioggia e dal maltempo al “Lombardi” di Bonferraro, in casa della Pol. Amatori Bonferraro di mister Andrea Greggio, a 16; quindi, 3 gradini più sotto, in compagnia della Sampietrina. Al 3° posto a 23 punti, come detto, anche il Gips Salizzole ieri vittorioso 3 a 1 in casa del Real Vigasio in gol con il solo Sebastiano Morano. Per i rossoblù di mister Luca Monastero doppia di Aimuan Odaro e sigillo di Dennis Bigardi. Al “Comunale” “San Giuseppe” di Erbè, 5 a 1 dell’Union Best di mister Elia Bozzini a carico della Reunion Sanguinetto di mister Merlìn (in rete soltanto con l’ex Lions Casaleone, il 2002 Matteo Fortìn). Per gli erbetani-sorgaresi del presidente Claudio Bellon, del baffuto diesse, il milanista Claudio Patuzzi e per il vice-presidente, il geometra Nicola Zuccotto, doppia del duemillenario, ex Scaligera, Gioele Faccini, assoli di Yuri Nhari (2000), Gheorghe Circiu (2000) e del “bocia del ’99”, Enrico Zanetti. Union Best al 9° posto, a 15 punti, uno in meno del GSP Vigo 1944 di mister Giovanni Bongiovanni, ieri asfaltato per 4 a 1 a San Pietro di Legnago dalla Sampietrina di mister Luis Gustavo Passera. Per quelli del coccodrillino, hanno spalancato le fauci: due volte il bomber del 2002 Marco Zandonà, una, invece, Righetti e una il centrocampista del 1995 Francesco Barone. Per i bianco-granata dell’altro club alle porte e del Comune di Legnago, il GSP Vigo 1944, ha esultato il solo 2002 Enrik Kuqi, ex A.C. Colognola ai Colli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
cielo sereno
-3.8 ° C
2.3 °
-4.8 °
74 %
2.6kmh
0 %
Mer
5 °
Gio
5 °
Ven
7 °
Sab
8 °
Dom
12 °

I nostri social