12 C
Verona
martedì, 28 Marzo 2023

Il punto sul girone “C” di Seconda categoria: 22^ giornata

Lo Zevio allontana da sé il Villa Bartolomea, confrontandosi ora soltanto con il vincente Venera e con la matematica. Gips Salizzole tennistico (7 a 1) contro il Vigo, per il Real Vigasio vittoria facile (3 a 0) contro il Reunion Sanguinetto.

E, lo Zevio di mister Ivan Benin sbriga alla bene e meglio la pratica che lo vedeva impegnato ieri pomeriggio contro la terza classificata – il Villa Bartolomea del roverchiarese trainer Matteo Zancanella – e una delle papabili (ora il distacco è abissale: 61 per i bianco-neri contro i 46 punti dei giallo-rosso-neri “de la Villa”) concorrenti a un titolo, che, su via, diciamocelo, i bianco-neri del presidente Giorgio Scandola, hanno già seriamente e strameritatamene ipotecato. E, non certo da ieri sera. Al “Leo Todeschini”, decide una zampata felina di Manuel Varano, ancora all’inizio della ripresa, poco dopo aver sorseggiato il tè. Ma, se il Villa Bartolomea potrebbe non costituire più un problema, occhio al Venera di mister Marco Turrini (con lui opera Patrick Parolin), sempre secondo a – 10 punti e ieri pomeriggio largo vincitore (4 a 0) sul suo “XII Maggio 1985” sull’Union Best di mister Bozzini. Nel carnet, si riconoscono Luca “Charlie” Pasquali (doppietta per l'”immortale” panzer ex Casaleone e Legnago), Gueye ed Elia Vicentini. Non ha scaturito reti da nessuna schiera, il match giocato a San Pietro di Legnago, tra la Sampietrina di mister Luis Gustavo Passera e i Boys Gazzo di mister “Fergusson” Matteo Gobbetti.

Goleada invece di sapore tennistico – 7 a 1 – fra il Gips Salizzole di mister De Mori e il GSP Vigo 1944 di mister Giovanni Bongiovanni. I bianco-granata del presidente Raimondo De Angeli e dell’unico marcatore, il molisano Antonio Ciocca, interrompono bruscamente e malamente la serie di 8 risultati utili consecutivi senza macchia di sconfitta alcuna. Per i rosso-blu salizzolesi, si scatena Leonardo Pinotti, classe 1998, autore di una doppietta, mentre per i suoi compagni di scuderia basta ed avanza l’assolo. Ci riferiamo ad Aimuan Odaro (ex Albaredo Calcio, il bomber datato 1992), Alessio Fraccaroli (1996), il difensore classe 1990 Marco Bissoli, il 2003 Nicolò Borasca, ex Atletico Città di Cerea, e la punta classe 1993 Alessio Murari. Nel “derby tra povere del girone “C””, quello tra il Real Vigasio e il Reunion Sanguinetto, trionfo per il team vigasiano: 3 a 0, con sempre il 1995 Valerio Stella a tatuare il cuoio, imitato dal 1996 Nicola Marchi e dal difensore 1998 Nicolò Fraccaroli. Il Porto va a tracimare al “Pasti” di Cà degli Oppi, dove i biancocelesti di casa, guidati dal coach oppeanese Adriano Freddo è costretto alla resa davanti alle conclusioni dei bianco-rossi portuensi Dieng e Thior. Vittoria a domicilio, 0 a 2, anche per i Boys Buttapedra di mister “Titti” Tiziano Salvagno: il colpaccio matura al “Lombardi” di Bonferraro, in casa degli Amatori guidati da mister Andrea Greggio. Sempre l’immancabile “cecchino” buttapietrese a bersaglio – Pietro Grossule, classe 1998, preceduto dal gol all’incontrario confezionato dal numero 6 Kumarjacca.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
cielo sereno
12 ° C
13.2 °
9.7 °
34 %
1.5kmh
0 %
Mar
11 °
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °
Sab
17 °

I nostri social