-0.4 C
Verona
giovedì, 8 Dicembre 2022

Il punto sul girone “D” di Seconda categoria: 3^ giornata

San Giovanni Ilarione da "wanted": 3 vittorie in 3 gare! L'U.S. Provese "imbratta" il Lavagno..., il Colognola ai Colli vendemmia su quelli doc di Soave!

Nel raggruppamento “D” di Seconda categoria, quest’anno infarcito da tanti club dell’Est veronese, sono i neo-retrocessi “Leoni della Lessinia orientale” a tenere il banco, avendo vinto tutte e tre le gare di questo inizio di girone di andata. I ragazzi del soavese mister Mirko Dalle Ave battono, 3 a 1, sul sintetico del parrocchiale “San Giovanni Bosco” il Gazzolo 2014 del sambonifacese trainer Tiziano Barbieri. Uomo-copertina di questa vittoria sangiovannea Luca Galiotto: visione tattica, lettura della gara, ottima progressione e gol-capolavoro. Il Super bomber ed ex “scarpa d’oro”, l’agente immobiliare montefortiano Christian Turozzi, ben servito ora da Sraidi ora da Nicoletti, si fa il regalo del suo compleanno, però, raddoppiato. Ai “giallo-blu dell’asparago” resta la consolazione del gol effettuato da Antonio Fiorenza. Semaforo giallo alla corsa dell’A.C. Sambonifacese del dirigente Alberto Castagnaro, il cui figlio Giacomo milita in rosso-blu. Ed appena entrato, al posto di Salvaro, firma la doppietta della rimonta alla Nuova Cometa Santa Maria di mister Christian Piasere, passata in duplice vantaggio grazie all’uno-due siglato da Mattia Ciocchetta e Andrea Carbonari. Vince 3 a 1 anche il Colognola ai Colli di mister Manuel Pauciullo in casa del Soave del collega Antonio Gambin in gol con il solo Alberto Gazzabini. Per i nerazzurri doppia di Manuel Gugole e sigillo di Gianluca Magrinello.

Vince 2 a 1 in casa della Scaligera Lavagno di mister Roberto Albertini l’arrembante Provese di mister Freddy Serato, avanti 2 a 0 i rossoneri ospiti grazie alle reti di bomber Pierluigi Dal Bosco e Nicola Rudi, nella ripresa il tentativo di rimonta dei nero-oro è di Jacopo Girardi. Nulla di fatto, 0 a 0, al Polisportivo Europa, “terreno amico” del Noi La Sorgente di mister Karim Grigoli, contro la Clivense del collega della panchina Massimiliano Corsi. Al “buso del gato”, cioé in borgo San Pancrazio, i “gatti” bianco-viola dei trainer Gianluca Bortolato e Gentjan Cani impattano – 2 a 2 – contro l’Intrepida del “maresciallo maggiore” Antonio Donatiello. Per i rosso-neri “madonnari” aprono e chiudono il tabellino dei marcatori l’ex poli-virtussino Nicolò Donatiello, classe 1999, e Facincani. Per i bianco-viola portuensi del presidente Adelino Perbellini, invece, hanno urlato “reteee!” Luca Riva e l’avanti classe 1999 Mattia Cambioli. In borgo Santa Croce, il vecchio “borgo ciodo”, 1 a 1 tra l’Ares Calcio Vr di mister Martin Marrone e il Monteforte Valdalpone di coach Daniele Cavedon. L’autorete del numero 3 aretino Zoso era stata preceduta dal gol ortodosso, regolare del bianco-nero-fuxia del rione Santa Croce, Bulighin…da Cavarzere? No, semplicemente da borgo Santa Croce. Roberto, classe 1992.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nebbia
-0.4 ° C
7.5 °
-0.8 °
100 %
1kmh
100 %
Gio
8 °
Ven
6 °
Sab
9 °
Dom
8 °
Lun
3 °

I nostri social