27.1 C
Verona
giovedì, 30 Giugno 2022

La Polisportiva Adolfo Consolini è promossa per la prima volta nella sua storia in Prima categoria

Una domenica di emozioni forti, di quelle che ti entrano dentro e ti rimangono nella mente per un pezzo. I ragazzi della Polisportiva Adolfo Consolini del presidente Riccardo Borsoi ce l’ha fatta: hanno vinto il girone “A” del campionato di Seconda categoria con merito, chiudendo a +2 sulla coppia inossidabile formata dal Lazise di mister Andrea Urbenti e dal Calmasino 2003 guidato dall’esperto da tecnico Mario Marai del Calmasino. Nell’ultima gara della stagione, al termine di una gara incerta e molto combattuta, i ragazzi di mister Luca Ponzini hanno avuto ragione del BureCorrubbio di mister Nicola Martini. I rosso-gialloblù locali erano andati in svantaggio alla mezz’ora del primo tempo per effetto delle rete realizzata dall’attaccante biancoblù Andrea Salvadori, ma poi, la brigata del presidente Riccardo Borsoi, si è riscattata pareggiando al 37° minuto con la punta classe 97′ Riccardo Tomè, e poi, operando il sorpasso all’8° minuto della ripresa con l’altro attaccante Davide Zeni, il quale ha segnato la rete del definito 2 a 1 che ha permesso alla Polisportiva Adolfo Consolini del diesse Mauro Truschelli di festeggiare la promozione in Prima categoria.

Al triplice fischio finale i dirigenti, giocatori e lo staff tecnico della squadra locale sono corsi in mezzo al campo per abbracciarsi e fare tutti assieme le foto di rito dei festeggiamenti. “Grande merito va ai miei ragazzi – dice un soddisfatto mister Luca Ponzini -, direi che per quanto è stato fatto in tutta la stagione abbiamo vinto il campionato con merito. Siamo stati compatti ed uniti, sapendo soffrire nei periodi bui quando le cose non giravano per il verso giusto. Durante il campionato siamo incappati in qualche caduta ma abbiamo saputo rialzarci in fretta vincendo poi gare non facili. Ringrazio la società e il presidente Riccardo Borsoi che hanno creduto del sottoscritto facendomi lavorare senza farmi pressioni, c’è un reciproco rapporto di stima che ci lega oramai da tre anni. Tutti i giocatori della rosa della prima squadra si sono sempre fatti trovare pronti, quando c’era bisogno, durante il campionato. Ognuno ha dato il suo prezioso contributo accettando le mie decisioni e osservazioni seguendo il mio credo calcistico. Ringrazio tutti i ragazzi, è stata una cavalcata fantastica. Un grandissimo plauso al direttore sportivo Mauro Truschelli, che era stato con me anche nella precedentemente avventura a Calmasino. Bravissimi e sempre vicini alla squadra il direttore generale Alessio Comencini, che è l’anima della Polisportiva Consolini, il segretario Stefano Mazzurana, il responsabile del settore giovanile Alessandro Degli Antoni e il dirigente Ivano Giramonti. Ottimo il lavoro fatto dal mio staff tecnico, sono stato ben supportato dal mio vice Federico Grigoli, dall’allenatore dei portieri Andrea Artizzu e dal massaggiatore Roberto Maffezzoli. Devo dire che la nostra è stata la vittoria di tutti!”

Trafelato, ma contentissimo, arriva anche il presidente Riccardo Borsoi che ci dice: “Senza l’apporto di mister Ponzini e dei nostri ragazzi, che sono stati davvero incredibili, non saremmo mai arrivati dove siamo ora, questa impresa non sarebbe stata possibile. Il nostro obiettivo iniziale era quello di rimanere tra le prime squadre della classifiche cercando di ben figurare, ma poi, grazie ad un grande girone di ritorno, abbiamo pian piano raggiunto la vetta, sempre incalzati da Academy Pescantina, Colà Villa Cedri, Lazise e Calmasino che caparbiamente non hanno mai mollato fino alla fine. Un girone, quello “A” di Seconda categoria, davvero scoppiettante e mai prevedibile. Noi siamo stati più cinici delle nostre avversarie, ma abbiamo giocato anche un ottimo calcio che mi ha reso soddisfatto ed orgoglioso di tutta la mia squadra. I “senatori”, il nostro capitano Alberto Simionato, Mirko Dorizzi, Rocco Malfer, Matteo Barbazeni e Andrea Marzari, hanno fatto da chioccia ai ragazzi più giovani e meno esperti permettendoci di raggiungere un traguardo per noi storico, visto che questa Società, nata nel 2014, non aveva mai avuto il piacere, nella sua breve storia, di poter giocare in Prima categoria”.

Ma mister Luca Ponzini resterà anche l’anno prossimo alla guida della prima squadra nel campionato di Prima categoria? “Con tranquillità – dice mister Ponzini – mi incontrerò con il presidente Riccardo Borsoi e con la dirigenza e se tutto andrà come da previsione, voi media vedrete al più presto una bella fumata bianca!”. La Polisportiva Adolfo Consolini ha trionfato con 54 punti, precedendo Calmasino e Lazise a 52, l’Academy Pescantina a 50 e il Colà Villa Cedri che ha chiuso al 5° posto con 47 punti. Molto staccate tutte le altre con il Gargagnago che ha chiuso al 6° posto a 38 punti. Sono retrocesse direttamente il Terza categoria il Valdadige (17) e la Pol. La Vetta con 6 punti. Questi tutti i protagonisti della promozione:
Portieri: Davide Lorenzini ’97 e Pietro Zanoni ’98
Difensori: Tonino Caridi ’90, Luca Frezza ’98, Alberto Simionato ’88, Matteo Barbazeni ’90, Lorenzo Forante 2001, Matteo Grigoli ’94, Matteo Perina ’96, Mattia Scala ’98, Nicolò Tomezzoli ’92
Centrocampisti: Erik Bonati ’95, Stefano Coppini ’94, Francesco Dall’Ora ’98, Rocco Malfer ’91, Andrea Marzari ’87, Matteo Renon ’92
Attaccanti: Mirko Dorizzi ’89, Alberto Frezza 2000, Alessio Marconi ’96, Nicola Zeni 2000, Matteo Frezza ’92, Riccardo Tomè ’97 e Davide Zeni ’97.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
27.1 ° C
28.1 °
25.4 °
61 %
1kmh
0 %
Gio
34 °
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
37 °
Lun
39 °