27.1 C
Verona
giovedì, 30 Giugno 2022

L’Academy Pescantina-Settimo di mister Alberto Pizzini è pronta per lo sprint finale

L’Academy Pescantina-Settimo di mister Alberto Pizzini vuole provare a centrare il massimo obiettivo nel girone “A” di seconda categoria. Domenica scorsa i rossoblù hanno ottenuto una netta vittoria per 3 a 0 su un terreno difficile come quello della Juventina Valpantena del presidente Diego Malaffo. Per la formazione ospite ha aperto le marcature al 25° del primo tempo Bonsaver poi nella ripresa l’allungo grazie alla doppietta di Nicola Fainelli. Della partita vinta contro i bianconeri mister Alberto Pizzini ha detto: “Abbiamo offerto una buona prestazione giocando con determinazione e personalità. Ci siamo trovati di fronte una squadra tenace e rognosa che in alcuni momenti ci ha messo in difficoltà ma alla fine siamo noi siamo stati più pungenti in attacco segnando tre gol. Siamo riusciti a portare a casa, con merito, tre punti importantissimi ai fini della nostra classifica che a 5 gare dalla fine ci mantengono ancora in gioco per il titolo”.

Ora ci sono quattro squadre racchiuse in un fazzoletto di soli tre punti. Dopo le 21 gare finora giocate la Polisportiva Consolini è in testa con 44 punti, seguita dal Lazise a 42, Academy Pescantina-Settimo e Colà Villa Cedri sono appaiate a 41 punti. Una bagarre in vetta che si infiamma giornata dopo giornata, come sottolinea mister Pizzini: “La classifica a mio giudizio è veritiera. Da qui alla fine del campionato capire la squadra che salirà in Prima categoria è davvero difficile perchè l’esito è assai incerto. Bisogna tenere ben saldi a terra i piedi, liberare la testa da preoccupazioni inutili e giocare spensierati per cercare di divertirsi nelle prossime domeniche. Pol. Consolini, Lazise, Colà, Calmasino, la stessa Juventina Valpantena e anche l’Ausonia Sona United sono tutte compagini di spessore. Fra queste quella che mi ha stupito molto in senso positivo è il Lazise, la squadra rivelazione del campionato assieme alla nostra”.

Intanto mancano ancora 5 partite alla fine del torneo. Domenica prossima 10 aprile l’Academy salirà in Lessinia nella tana del Sant’Anna d’Alfaedo di mister Davide Campostrini. Il sabato dopo, alla vigilia di Pasqua, rossoblù ancora fuori dalle mura amiche per affrontare al Comunale di Rivalta di Brentino Belluno i biancazzurri del Valdadige del presidente Michele Cipriani. Poi il 1° maggio si torna a giocare in casa, sul proprio campo di Settimo di Pescantina, per affrontare nel derby i cugini del Team San Lorenzo Pescantina dell’ex tecnico Massimiliano Nigro. Il finale dei rossoblù è al cardiopalma, nell’ultima giornata di campionato dell’8 maggio c’è il big match a Lazise, poi il 15 maggio si chiudono i giochi con il recupero della 1^ giornata di ritorno con l’Academy che ospiterà fra le mura amiche il Colà Villa Cedri. Due partite che potrebbero decidere tutto: “Ci aspettano ancora cinque partite, tutte complicate e difficili, ma dobbiamo essere lucidi ed attenti cercando di fare bene le cose che sappiamo – continua Pizzini -. dai miei ragazzi non voglio altro, dobbiamo proseguire a testa bassa e con umiltà e alla fine sapremo se ci siamo meritati la palma del migliore. Di certo sarà un finale di campionato per cuori forti”.

Ma quali sono stati fino ad ora i pregi e i difetti dimostrati in campo dalla sua squadra? “I pregi della mia squadra finora sono stati la grande pressione nella fase di non possesso palla e la pazienza nel costruire il gioco cercando di non buttare via palla. Uno dei nostri punti di forza è sicuramente la grande coesione del gruppo dei giocatori che compongono la rosa dell’Academy Pescantina-Settimo. Se devo cercare un nostro piccolo difetto è che a volte i ragazzi sono troppo esuberanti, ma ci sta. Soprattutto quando ti confronti con rose molto più esperte della nostra”. Di giovani promettenti quest’anno nel girone “A” di Seconda categoria se ne sono visti diversi: “Se faccio dei nomi – chiude il mister rossoblù – rischierei di dimenticarne altri che meritano altrettanto. Dico solo che mi hanno colpito molto i giovani della Juventina Valpantena e quelli del Lazise”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
27.1 ° C
28.1 °
25.4 °
61 %
1kmh
0 %
Gio
34 °
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
37 °
Lun
39 °