-0.4 C
Verona
giovedì, 8 Dicembre 2022

L’Alpo Lepanto vola sempre più in alto

Vola, in testa alla classifica del girone “B” di Seconda categoria, l’Alpo Lepanto del presidente Andrea Pozzerle. La squadra gialloverde è uscita vincente anche domenica scorsa, sul campo del Real Massimo di mister Roberto Albertini, rifilando un favoloso tris ai neroverdi. La prima rete è stata segnata al 15° della ripresa dal 2001 Enrico Piazzi, poi una doppietta dell’attaccante classe 1999 Mourad Bouakou ha chiuso i conti nei minuti finali della sfida. Dopo 18 gare i gialloverdi di mister Massimiliano Signoretto comandano le operazioni con 41 punti, frutto di 13 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, precedono i cugini della Dorial di 3 punti e il lanciato Sommacustoza di 4 punti. Felice il vice presidente e diesse Alessandro Melchiori che però getta acqua sul fuoco: “Non possiamo che ritenerci soddisfatti per il cammino che stiamo facendo fino ad ora in questo campionato. Sono molto contento dei ragazzi e dell’ottimo lavoro di mister Massimiliano Signoretto, del suo vice Riccardo Tedeschi e dell’allenatore dei portieri Umberto Bittante. Ma quello che voglio sottolineare è il grande apporto che stanno dando i vari collaboratori all’interno della società. L’Alpo Lepanto è una piccola famiglia di persone appassionate e laboriose, come Attilio Bragantini, Fabrizio Balloni, Iginio Vendramin, il segretario Federico Bonizzato, il diesse delle giovanili Diego Venturi e Nadia Marconi che segue l’amministrazione”.

“Primi in campionato ed in Semifinale del Trofeo Veneto che ripartirà a breve. Questi risultati per noi sono davvero tanta roba. Sono orgoglioso di far parte di questo sodalizio. Abbiamo giovani importanti che provengono dal nostro settore giovanile ma non voglio dimenticare l’apporto importante del nostro gruppo storico di giocatori come Francesco Accordini, Andrea Martini e Luca Baroni. Siamo molto ambiziosi ma il girone di ritorno è ancora lungo e tortuoso. Non devi mai abbassare la guardia, devi giocare con intensità ed adrenalina pura per restare nelle alte posizioni della classifica fino alla fine”. Le prime squadre dell’Alpo si sono costituite intorno agli anni cinquanta per la volontà di alcuni amici innamorati del pallone. La prima promozione è arrivata nella stagione 1974-75 con il salto dalla Terza alla Seconda categoria, mentre il salto in Prima categoria è stato fatto nell’annata 1990-91. Oggi la società gioca le sue carte in Seconda categoria con intraprendenza e sagacia. Recentemente è stato rilanciato il settore giovanile grazie ad una fattiva collaborazione con l’Hellas Verona. Domenica prossima l’Alpo Lepanto ospiterà al Comunale di Via Piazzola, all’Alpo di Villafranca, il fanalino di coda San Marco. “Contro il San Marco non sarà assolutamente una partita facile – chiude Melchiori -. Loro hanno bisogno di punti salvezza e tenteranno in tutte le maniere di metterci in seria difficoltà. Mi aspetto dalla mia squadra una gara di grande attenzione e personalità”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nebbia
-0.4 ° C
7.5 °
-0.8 °
100 %
1kmh
100 %
Gio
8 °
Ven
6 °
Sab
9 °
Dom
8 °
Lun
3 °

I nostri social