17.9 C
Verona
sabato, 28 Marzo 2020
More

    L’Aurora Marchesino con mister Paolo Novali ha ripreso a sognare i play off

    Non è stato assolutamente traumatico l’avvicendamento sulla panchina dell’Aurora Marchesino con Paolo Novali al posto di mister Andrea Calzolari, decisione liberamente voluta dal trainer che la scorsa estate aveva firmato per il suo 4° anno consecutivo alla guida dei giallo-blu del giovane presidente Nicola Riolfi: la squadra ha cominciato a macinare vittorie, all’indomani della sconfitta nel recupero di Salizzole (18 dicembre), che aveva provocato le dimissioni dello stesso Calzolari ed aperto la strada a Novali, ex mister del Pozzo e più recentemente dei Boys Buttapedra. “Calzolari” spiega l’andamento dei fatti Nicola Riolfi “da signore ha chiesto di dimettersi per vedere se la squadra ritrovasse quei risultati che due stagioni fa ci hanno permesso di farci promuovere come sorpresa del girone “D” di Seconda categoria. Andrea – ci ha detto – non riusciva più a trasmettere quello che si proponeva, quindi, il nostro è stato un “divorzio consensuale”. Per dire, domenica scorsa 5 gennaio lui è venuto a vederci al “Rino Dalle Vedove”, quando abbiamo battuto il Sustinenza per 2 a 0″.

    Paolo Novali è stato anche coach di Riolfi quando era calciatore ai tempi della loro militanza nell’A.C. Pozzo: “Con lui l’Aurora Marchesino – 5^ a 29 punti, a -8 dalla vice-regina Atletico Vigasio – sembra aver nuovamente trovato la via Lattea delle vittorie (due in altrettante gare) e il gruppo ha ripreso a sognare una posizione da play off. Anche se dovremo sgomitare a lungo con l’Atletico Vigasio, il Giovane Santo Stefano e l’Albaredo, concorrenti che stanno viaggiando con passo molto spedito. Il Giovane Santo Stefano gode di ottime individualità, mentre l’Atletico Vigasio è la sparring partner numero uno dell’imprendibile capolista Bevilacqua”. Giallo e blu di Marchesino, che non possono più contare sul giovane emergente Andrea Varano, classe 2002: “Andrea” racconta Riolfi “è passato come centrocampista centrale agli Juniores Nazionali del Vigasio. Non abbiamo giocatori duemillenari, ma, oltre all’ottimo gruppo, puntiamo sulla performance del 1997 Riccardo Dalle Vedove, centrocampista, e sul compagno di reparto, il 1994 Mattia Varano (il suo gemello Manuel, punta, ha smesso con il calcio l’anno scorso)”.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.101.804
    visitatori online
    181

    Ultimi articoli

    Stop a tutti campionati dilettantistici. La risposta del Presidente del Comitato Regionale Veneto Giuseppe Ruzza

    Da qualche giorno gira sui gruppi calcistici della nostra provincia che alcune squadre del Veneto stanno preparando una bozza da sottoporre alla...

    Paolo Padovani (Borgo Trento): “Assurdo anche solo pensare al calcio in questo momento difficile per il nostro paese”

    Anche la Polisportiva Borgo Trento, come tutte le Associazioni sportive, ha colto questo momento emergenziale per fare delle riflessioni che, condivise dal...

    Filippo Berti (Caldiero): “Dobbiamo tenere duro…ripartiremo più forti di prima!”

    "Cari Colleghi ed Amici la presente per esprimerVi vicinanza e sostegno per il difficile momento che stiamo attraversando e ci auguriamo che...

    Anche il Mozzecane ha devoluto i soldi delle multe alle terapie intensive degli Ospedali veronesi

    E' molto dispiaciuto, per l’emergenza CoronaVirus che purtroppo sta mietendo vittime in Italia e nel mondo, l’attaccante classe 1990 Andrea Mileto, in...

    In questi tempi di CoronaVirus, i nostri medici ed il personale sanitario meritano la luce dei riflettori

    Non è sempre facile, in tempi di CoronaVirus, parlare e raccontare il calcio. Tanti calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti del mondo del...

    I Nostri Social

    Verona
    nubi sparse
    17.9 ° C
    18.9 °
    17 °
    42 %
    3.6kmh
    25 %
    Sab
    14 °
    Dom
    17 °
    Lun
    12 °
    Mar
    9 °
    Mer
    10 °