18.6 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Mister Roberto Pienazza (53 anni oggi) è soddisfatto del suo Bussolengo

    Con la vittoria di domenica scorsa sul Sommacustoza, il Bussolengo di mister Roberto Pienazza si mantiene al terzo posto del girone A di Seconda categoria e sogna i play-off. Davanti il Pastrengo vola con 59 punti trascinato dai “gemelli del gol” Ronconi e De Carli autori di ben 47 gol in due, il Peschiera a 52 punti è l’unica squadra che può ancora impensierire i gialloverdi di mister Paolo Brentegani. E proprio sui rossoblu lacustri il Bussolengo dovrà fare la corsa per giocarsi i play-off, bisogna ridurre il distacco che ad ora non darebbe la possibilità di giocarsi lo spareggio promozione. E’ comunque soddisfatto il mister rossoverde del campionato dei suoi ragazzi .. “Stiamo facendo bene, siamo terzi con 40 punti e all’inizio avrei messo la firma per questa posizione attuale. Purtroppo però siamo attualmente troppo lontani per agguantare il Peschiera che ci precede di 12 punti, per non parlare della capolista Pastrengo che ha ben 19 punti più di noi e sembra oramai aver preso il largo”.

    Comunque onore a voi che siete terzi in classifica in un girone A di Seconda categoria che sembra quest’anno davvero molto competitivo .. “Si è vero, il terzo posto ce lo meritiamo perchè stiamo esprimendo delle buone trame di gioco, specialmente in fase offensiva, mentre dobbiamo migliorare in fase difensiva. La mia squadra è formata da tanti nostri giovani promettenti ben affiancati da qualche elemento più esperto che si fa ancora valere. Peccato che abbiamo perso per strada vari elementi per infortuni gravi, giocatori che in questa seconda parte di stagione ci avrebbero fatto davvero molto comodo”. Pastrengo e Peschiera sono di un’altra categoria? “Sono due ottime squadre che sono state strutturate molto bene e si rafforzate nei reparti cardine. Sono due società che hanno tanta voglia di emergere e stanno facendo molto bene. Hanno dimostrato finora di avere qualcosa in più e solo loro hanno in mano le sorti del campionato. La sconfitta interna di domenica del Peschiera contro il Consolini ha dato via libera al Pastrengo. Quest’anno potrebbe essere davvero il suo anno, tuttavia i gialloverdi del presidente Umberto Segattini devono stare concentrati fino alla fine per restare al riparo da brutte sorprese che nel calcio sono sempre dietro l’angolo”.

    Mister Pienazza resterà anche l’anno prossimo alla guida del Bussolengo? “Qui a Bussolengo ho trovato il posto giusto per allenare, c’è tanto entusiasmo e tanta voglia di misurarsi con le altre rivali con la spregiudicatezza che solo i giovani ti possono offrire. Da parte mia basta ogni anno una bella stretta di mano con il presidente Emilio Montresor per confermare il rapporto che mi lega con la società anche per l’anno a venire. Tuttavia noi allenatori siamo sempre attirati da nuove avventure. Ora bisogna pensare ha chiudere bene questa stagione poi alla fine del campionato faro le mie riflessioni e deciderò con calma il mio futuro”.

    Domenica scorsa la partita a Zevio è stata sospesa per i fatti che tutti conosciamo, che ne pensi? “Una cosa che mi sembra strana, non mi capacito di cosa sia successo. Sentirò alcuni giocatori che conosco da tempo e che giocano nelle due squadre per capire meglio. A volte il nervosismo ti fa davvero perdere la ragione ma non posso giudicare fatti che non conosco e dove io non ero presente. Una cosa è certa, davanti alla violenza, che sia fisica o verbale, non ci sono scuse, si ha sempre torto. Usiamo la testa e giochiamo pensando solo a divertirci in campo. Questi episodi che sono successi nelle ultime settimane non c’entrano niente con il gioco del calcio, specialmente a livello dilettantistico, dove dovrebbe essere motivo di divertimento dopo una settimana di duro lavoro”. Oggi Roberto compie 53 anni e la nostra redazione gli augura un buon compleanno e un buon finale di campionato. Domani i rossoverdi saranno impegnati in casa della Pieve san Floriano, fanalino di coda del girone con 18 punti, e i suoi ragazzi vorranno sicuramente regalargli una bella vittoria.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.389.751
    visitatori online
    144

    Ultimi articoli

    La Polisportiva Pedemonte del presidente Alberto Fedrigo conferma mister Antonio Ferronato

    Compie quest’anno 25 anni di vita la Polisportiva Pedemonte guidata con maestria dal presidente Alberto Fedrigo. Gli danno una mano oltre agli...

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    Ennio Fedrigoli (Pol. La Vetta): “La nostra speranza è quella di restare in 2^ categoria!”

    Ennio Fedrigoli, classe 1952, informatico, è una sorta di "memoria storica" della Pol. La Vetta di Domegliara: è dirigente dal 1985, presidente...

    Marco Burato è il nuovo mister dell’Albaronco!

    Classe 1962, di professione bancario, Marco Burato da Belfiore d'Adige è il nuovo mister dell'U.S. Albaronco del direttore generale Alessandro Romio. L'accordo...

    I Nostri Social