9.2 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Seconda categoria girone A: il punto sulla 7^ giornata

Il Bussolengo sbrana (4-0) la Polisportiva A.Consolini e balza al comando da solo. La Pol. La Vetta supera il S.Anna d'Alfaedo, il Valdadige sgretola la Pieve S.Floriano. Molti i successi interni, tra cui quelli dell'Academy e del Burecorrubbio.

Il girone “A” di Seconda categoria si concede alla sospensione forzata (fino al 24 novembre; e fosse solo fino a quella data!!!) voluta dal DCMP, eleggendo come sua regina il Bussolengo di mister Umberto Ridolfi: 4 a 0 per i rosso-verdi del presidente Emilio Montresor rifilato alla Polisportiva A.Consolini, successo caratterizzata dalle doppiette esplose da Nicolò Gottardi e dal 1995 Giovanni Giacopuzzi. Nessun pareggio, 12 punti in 6 gare per “El Busso”, mentre inseguono a 11 punti SommaCustoza, Lazise e Burecorrubbio. Per i lacisiensi di mister Andrea Urbenti soltanto pari incolore, 0 a 0, nel loro specchio di acqua dolce contro il Gargagnago del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan; pari, invece, di 2 a 2, per i “tamburini sardi” del pugliese trainer Antonio “Conte” Sperani (l’hanno cacciata dentro bomber Nicolò Bolla e Scala), in casa dell’Ausonia Sona United di mister Cristian Campagnari (marcatori: l'”ever-green” Nicola Gottoli, classe 1983, e Cornel Petre).

Successo interno, di 1 a 0 sul Team San Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo per il BureCorrubbio di mister Nicola Martini: decide, nei primi minuti della contesa, il centrocampista offensivo 1998 Filippo Venturini. A Pescantina, l’Academy del nuovo mister Nereo “Rocco” Gazzani scavalca, 2 a 1, l’ostacolo non facile del Colà Villa dei Cedri di mister Raffaele Pachera: la vera differenza, in soldoni e in reti, la fa l’ex Team San Lorenzo Thomas Marai, grazie alla doppietta personale, che rende sterile il gol di Lorenzo “Il Magnifico” Meda, “quercia” datata 1983. Al “Montindon”, la Pol. La Vetta impallina, 2 a 0, i “falchi della Lessinia” di mister Davide “Satana” Campostrini: le reti sono prodotte da “Spedy” Enrico Peroni, difensore del 1992, e da Simone Zampini, classe 1990. A Rivalta di Brentino Belluno, l’F.C. Valdadige della famiglia Cipriani ed allenato da Alessandro Saiani sgretola, 3 a 1, la Pieve San Floriano del presidente Murari e catechizzato in panca da Valentino Dall’Ora. Il solo attaccante, il 1996 Filippo Muzza, la caccia dentro per i pievani direttamente dal dischetto, perché il tabellino dei marcatori reca le firme di Prodomi e la doppia di Riccardo Modena, classe 1990.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
9.2 ° C
13 °
2.2 °
88 %
6.7kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
18 °
Ven
16 °
Sab
17 °
Dom
20 °