Seconda categoria girone B: il punto sulla 5^ giornata

Le doppiette di Pitondo (Alpo Club '98) e di Bogoni (Juve Valpantena) non bastano per i 3 punti. La Gabetti...veleggia a San Massimo, l'Olimpia Ponte Crencano sgretola i Boys Buttapedra, il Pizzoletta fa 4 ricami sulla casacca dell'Alpo Lepanto.

635

Nel girone “B”, all’insegna pure qui del grande equilibrio e della massima incertezza, è sempre l’Olimpia Ponte Crencano a fare l’andatura. Nei giallo e blu di mister Giordano Rossi manca bomber Pietro “Sheva” Bellè, qualche altro alfiere è acciaccato, vedi Michele Rigo (foto grande), ma la palla, quest’ultimo, riesce lo stesso – è il caso di ieri, dove si è giocato al “Tino Guidotti” contro i Boys Buttapedra di mister Andrea Lunardi – a mandarla dietro la schiena del buttapietrese Bertasini. Dunque, i “geniali pontieri”, con i loro 12 punti, a fare da locomotiva, sperando che il tratto non sia il Napoli-Portici, decollo delle Ferrovie italiane ben 180 anni fa. A 11, dietro, sbuffa, la carrozza di 1^ classe della matricola Pizzoletta della volpe argentata della panca, Tiziano Ferro: ieri 4 a 0 secco inflitto al malcapitato Alpo Lepanto di mister Umberto Bittante, con marcature dell’ex Mozzecane Andrea Vincenzi (doppia per il bomber classe 1991), del 1997 Marco Rossi e di…”Tommaso d'”… Aquino…

Terzo incomodo, a 10 tacche, il BorgoPrimomaggio del coach Tiziano Salvagno: ieri i “draghi rossi” hanno dovuto fare le loro per rimontare la doppietta fatta crepitare dall’ex Juventina e Caselle Giacomo Pitondo. Infatti, ci pensavano l’ex lavagnese Marco Balestro (1992) e al 94mo Carletto Agnolìn. Guadagna posizioni la Gabetti Valeggio di mister Luca Carletti, la quale va a vincere, 0 a 1, al “Benali-Bonomo” di San Massimo, in casa del Real di mister Roberto Sorio, grazie alla velenosissima (perché su rigore trasformato al 95mo) unghiata sferrata dal 1996 Gezim Tellosi, ex Croz Zai. Anche il Verona International di mister Gentjan Cani deve rincorrere con il laccio del Far West la doppietta fatta esplodere a dovere dalla Juventina Valpantena per conto di Mattia Bogoni (ex anche A.C. Tregnago, classe 1997): ed, allora, i giallo e blu del presidente Rodrigo De Souza si affidano per l’impresa del pareggio definitivo del 2 a 2 ad Arguelo e al centrocampista 1993 Endrit Pallani. In via Marin Faliero, 2 a 2 anche tra la matricola Saval Maddalena di mister Edgar Fasola Genovesi e il Parona di mister Marzio Menegotti: al savalese Saneh replica il neo-entrato Lucchi, alla punta giallo-rossa, classe 1990, Matteo Miuccio invece il paronese Rossi, al 91mo.

A Madonna di Campagna, 1 a 1, tra la Polisportiva Intrepida di trainer Massimiliano Signoretto e l’U.S. Cadore di mister Adamo Urbano: entrambi gli squilli di tromba gioiosi si sono nella ripresa. Inizia il cadorino Reka, su rigore, termina, al 90mo Dionisi, atleta rosso-nero entrato al posto della punta 1996 Luca Notaro. A Quinzano, 1 a 1 pure tra la Pol. Borgo Trento di mister Cristian Bertolini e l’Avesa HSM del collega della panca Flavio Marai: il giornalista Matteo Viscione per i rosso-blu crociati collinari del diesse Walter Bucci, il neo-entrato, al posto di Tosi, Zanin, per i borgo-trentini.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata