Seconda categoria girone C: il punto sulla 10^ giornata

Spunto-Brendola, e il pareggio del Lonigo non basta ai basso-vicentini nobili decaduti a conservare lo scettro del comando. Frigo decide per il Locara a Chiampo, la Provese costretta a inseguire il Montecchio San Pietro (1-1), idem il Soave col Real Brogliano. Le Alte hanno...ac-Ceccato il Real Monteforte al "Fa. Lou. Sal".

325

A un terzo del …camin di nostra vita…del girone “C” di Seconda categoria, schizza al vertice il Brendola, complice il pari, 1 a 1, che ha fatto rallentare il passo al Lonigo al suo “Mancassola” contro l’Altavilla di mister Marco Trimigliozzi (al pari definitivo gli altovalligiani di Tavernelle Vicentino grazie a Boschetto). Per i leoniceni del belfiorese trainer Loris Fedrigo e del diesse sambonifacese Carlino Facchìn aveva illuso l’avanti 1997 Matteo Masetto. Brendola ora in testa a 25 punti per aver sminuzzato, 4 a 1, in casa sua il Grancona di mister Francesco Federico (in rete-consolazione grazie al gol all’incontrario segnato da Fabbro). Fa, in buona sostanza, tutto il Brendola, gol ed autogol. In rete, in maniera regolare, ci finiscono, per la cronaca, il 1994 Milan Ivanovic, il 1992 Giulio Cervellìn, la punta 1993 Marco Pavan e il 1991 “Eraldo”…Manuel Mancìn.

Il Montecchio San Pietro del coach Piergiovanni Rutzittu frena sull’1 a 1 l’avanzata della quotata U.S. Provese (ora sesta a quota 16 freccette) del trainer soavese Mirko Dalle Ave: rosso-neri della frazione sambonifacese costretti, grazie a Peruffo, a raggiungere i fuggiaschi padroni di casa montecchiesi nero-verdi con Sraidi. Un tiro da 3 punti cestistici calibrato dal numero 8 Emilio Frigo e a sirena già da 4 minuti suonata offrono su un piatto d’argento, meglio, d’oro, il bottino pieno al Locara di mister Carlo Danieli in casa dell’Altavalle del Chiampo di mister Marco Gianesello. Locaresi quarti a 17 punti, alla pari delle Alte Ceccato, e a -8 dalla capolista Brendola. Il San Vitale 1995 di trainer Quinto liquida, 3 a 0, senza tanta commozione la matricola Sossano Villaga Orgiano di mister Strazzacappa: per i biancazzurri sanvitaliani, esultano il centrocampista 1995 Edoardo Povoleri (già noto per i suoi centri) e ieri autore di una importante doppia, e il 1996 Daniel Pellizzaro.

Le Alte Ceccato di mister De Grandi passano, 0 a 2, al “Fa.Lou. Sal.”, contro i locali del Real Monteforte, con reti a domicilio confezionate dai giallo-rossi Vujcic e con l’ex Real Brogliano, Valentino Schenato, classe 1990. Le “frecce rosse” del Soave di mister Gianmarco Cucchetto acciuffano con il laccio, o meno, del cow boy il Real Brogliano in tentata, approcciata fuga con il centrocampista 1987 Matteo Zarantoniello. E, l’impresa, meglio, il cow boy di turno si chiama Massimo Veronese, classe 1994. Solo mille bolle blu di sapone, cioé 0 a 0, tra il CastelgombertoLux di mister Vinicio “Demoraes” Corato e l’A.C. Sambonifacese di Freddy “Mercury” “Liam Brady” Serato: “rosso e blu dell’Est veronese” sest’ultimi a 11 punti raccolti in 10 gare.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata