Seconda categoria girone C: il punto sulla 21^ giornata

Brendola e Montecchio S.Pietro condividono primato e vittorie esterne. Il Locara, sconfitto (dal Brendola), è agganciato al 3° posto dal Lonigo. Risorge il Real Monteforte (vittorioso per 2 a 4 a Castelgomberto). Pari per la Provese, picche per il Borgo Soave a Grancona.

311

Brendola e Montecchio San Pietro sono accomunati sia dal primato in coabitazione a 44 punti sia dalle vittorie esterne colte ieri pomeriggio. Ora entrambe hanno fatto salire a +3 il distacco dalla coppia delle inseguitrici, che si chiamano Lonigo e Locara, appaiate sul meridiano numero 41 del raggruppamento “C” di Seconda categoria. Il Brendola di mister Vinicio Corato espugna – 1 a 2 – il “Valentino Frigotto” di Locara; e lo fa con reti del solo Marco Pavan, punta datata 1993 ed autore della doppia e capocannoniere del girone con 17 reti. Per i biancazzurri locaresi di mister, il belfiorese Carlo Danieli (il difensore 1991 Marco Danieli ha firmato l’unico gol per il Locara!). A Sossano, nel “Comunale” di via Aldo Moro, e patria del SossanoVillagaOrgiano di mister Dario Lucatello, 0 a 3 della co-capolista Montecchio San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu: frutto della doppia di bomber Nicola Pegoraro, classe 1988, e assolo da parte di Edoardo Peruffo, classe 1994.

Il Lonigo di mister Loris Fedrigo sbaracca, 1 a 4, al “Pietro Ceccato” di Alte Ceccato: per gli sconfitti giallo-rossi segna il solo 1993 Nikola Vujcic, mentre si registra, sull’altro fronte, la doppia del centrocampista 1997 Matteo Masetto, e gli acuti emessi dala punta 1999 Alberto Veronese e dal compagno di attacco, il 1998 Davide Todescato. Il Grancona di mister Francesco Federico, al “Comunale” di via Pederiva, regola, 1 a 0, le “frecce rosse” del Soave di mister Gianmarco Cucchetto. Decide l’avanti 1994 Alfred Denuku Leorato. Importante, davvero molto ossigenante colpaccio messo a segno dal Real Monteforte di mister Simone Marini a Castelgomberto: 2 a 4, e reti real-montefortiane a cura dell’ex sangiovanneo, il 1987 Marco Tracco, di Zonin, di Malacarne e del 1997, l’ex SSD Valdalpone Roncà, Luca Burato. Per i rosso-blu “castellani” di mister Daniele Corato, invece, l’hanno cacciata dentro il difensore 1985 Roberto Albertini e chi poi l’ha sostituito, ovvero, il suo coetaneo Angelo Tamiozzo.

Al “Renzo Tizian”, seconda sconfitta di seguito per l’A.C. Sambonifacese di mister Freddy “Mercury” Serato: 0 a 2 e a passare, questa volta, è il Real Brogliano di mister Daniele Cavedon, grazie alla doppietta siglata dal numero 9 Impicciatore. Il San Vitale 1995 di mister Quinto cede davanti al pubblico amico per 0 a 1 dirimpetto all’Altavalle del Chiampo di mister Marco Gianesello: è del n.9, Nori, la zampata vincente, sferrata ancora nel cuore del primo round. A La Prova di San Bonifacio, ora 5^ classificata a 40 freccette, termina a reti inviolate (0 a 0) la sfida tra l’U.S. Provese di mister Mirko Dalle Ave e l’Altavilla dell’omologo Marco Trimigliozzi. Grande occasione, il pari ottenuto in casa dai rosso-neri, per poter accomodarsi, in caso di vittoria, al 3° posto a 43 punti, e scavalcare la coppia a 41 punti Lonigo-Locara.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata