Seconda categoria girone C: il punto sulla 9^ giornata

Il Lonigo vince a Locara e scavalca il Brendola semi stoppato (1-1) a la Prova. Il Soave trafitto in casa dall'Altavilla, l'A.C. Sambonifacese si illude (1-1) contro il Montecchio S.Pietro. Rinviata solo S.Vitale 1995-Real Monteforte.

299

Sorpasso in vetta, alla 9^ di andata, nel girone “C” di Seconda categoria: non più capolista il Brendola, fermato a metà dal pari (1 a 1) in trasferta rimediato a la Prova di San Bonifacio, ma, il Lonigo del diesse, il sambonifacese Carlino Facchìn e di mister Loris Fedrigo. Il sorpasso si consuma con il 2 a 3 ottenuto dai leoniceni al “Valentino Frigotto”: l’avanti 1989 Emilio Frigo più il centrocampista 1994 Antonio Marchese non bastano ai locaresi del presidente Mario Frigotto per contenere le furie dei biancazzurri basso-vicentini. In rete grazie alla doppia del 1997 Matteo Masetto e della rete scossa in precedenza dal 1999 Alberto Veronese. Lonigo, dunque, nuovo capofila a quota 23 freccette, un gradino sotto il Brendola a 22, poi, al terzo posto a 17 punti troviamo il Montecchio San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu, che ieri non è riuscito ad andare oltre l’1 a 1 al “Renzo Tizian”, in casa dell’A.C. Sambonifacese dell’omologo della panca Freddy “Mercury” Serato. Per i nero-verdi montecchiesi pareggiava i conti il navigato (1988) avanti Nicola Pegoraro. Ma, dopo che a illudere alla vittoria era stato il rosso e blu di casa Arben Kumara, classe 1992.

Al 4° posto a quota 15 punti la già ricordata U.S. Provese di mister Mirko Dalle Ave (1 a 1 contro il Brendola, gol rosso-nero a cura di bomber Pier Luigi Dal Bosco, a fronte del pareggio in rimonta realizzato dal brendolese classe 1993 Marco Pavan) in compagnia dell’Altavalle del Chiampo di mister Marco Gianesello, ieri “pirata” per 1 a 2 a Sossano. Duplice il vantaggio degli altovalligiani rosso-verdi del presidente Flavio Cavallaro, con reti di Diba e di Vicentìn; per il Sossano Villaga Orgiano di mister Dario Lucatello, invece, ha tentato l’effimera rimonta la punta 1994 Giorgio Maran. A 14 punti, invece, troviamo il trittico Alte Ceccato, Castelgomberto Lux e Locara: i giallo-rossi delle Alte, al “Pietro Ceccato”, incassano la dolorosa 3^ sconfitta della stagione, soccombendo per 4 a 5 al Real Brogliano di mister Cavedon. Tripletta del bianco-rosso gruppo real-broglianese Guiotto, imitato una sola volta dal 1990 Valentino Schenato e da Balestro; per contro, doppia di Gambino, ed acuti da single da parte del centrocampista 1998 Stefano Sartori e di Tonìn.

Colpaccio del Castelgomberto Lux di mister Vinicio Corato, 0 a 1, a Grancona, in casa dei nero-verdi di mister Francesco Federico: match winner è l’immarcescibile 1984 Arissou Traore. Exploit esterno, 1 a 3, anche dell’Altavilla di mister Marco Trimigliozzi a Soave: per le “frecce rosse” del giovane mister Gianmarco Cucchetto la caccia in buca il solo difensore, ex sanmartino, Simone Anselmi: in rete a turno, i bianco e blu altovillani, con il 1995 Paolo Taurino, poi, con Melison e, quindi, con Boschetto. Rinviata per maltempo la partita San Vitale 1995 – Real Monteforte.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata