Seconda categoria girone D: il punto sulla 5^ giornata

Il "settebello albaretano" stinge il "celeste" sustinentese, ma il primato appartiene sempre al Bevilacqua. Gips spinto sempre piu' giù dal Bo.Ca. Junior, prima polvere per l'Aurora Marchesino, Boys Gazzo, Atletico Vigasio e Colognola azionano le frecce del sorpasso in trasferta.

862

Domenica, la 5^ giornata del girone “D”, con qualche colpo di scena: prima di tutto la sconfitta, c’è sempre una prima volta per chi, dovendola subire, la deve considerare fisiologica, per la lanciatissima Aurora Marchesino di mister Andrea Calzolari, battuta a Santo Stefano di Zimella dal Giovane Santo Stefano del collega Simone Lazzari (reti a firma del noventano Riccardo Trivellìn, classe 1987, l’anno scorso al GSP Vigo 1944, e dell’ex Gambellara, il 1988 Nicola Bertelli). E, non basta nemmeno il fragoroso tzunami dello 0 a 7 ottenuto dall’Albaredo in maniera spietata al “Luca Davi” di Sustinenza per gridare “testa!”, ovviamente della classifica: la quale appartiene al Bevilacqua dell’invincibile mister polesano Antonio Marini, a sua volta trionfatore nell’ostico campo di Vigo, in casa del GSP Vigo 1944 di mister Stefano Sacchetto. Per i grigio-rossi della “Cremonese della Bassa” fa la differenza, allo scadere della contesa, ancora lui, Fall.

Il Sustinenza di mister Andrea Turozzi subisce il ciclone-Albaredo, da buon ex di turno, il quale sperava in un’impresa nel solo voler far scattare il giallo sulla corsia degli albaretani di mister Manuel Cuccu. Che, invece, vanno alla sagra del gol con “Beckamp” Alessio Scarsetto (doppia per il centrocampista datato 1988), con il compagno di pacchetto centrale, il 1990 Matteo Granetto (doppia anche per lui, l’anno scorso in forza all’Isola 1966), la punta Manuel Prati, l’ex real-montefortiano, il classe 1985 Fabio Zambon, e il difensore 1995 Alberto Perazzolo. Bevilacqua, in testa, con 15 punti, in attesa di ricevere domenica prossima l’Atletico Vigasio di mister Fabrizio Saccomani che ieri ha vinto 0 a 2 sul campo parrocchiale di Santa Maria di Zevio, casa della Nuova Cometa di mister Ivan Benin, marcatori Osa Odaro, ex Gips Salizzole, classe 1992, e l’ex raldonate Simone Garofolo, classe 1994.

Bottino vuoto di reti in A.C. Raldon – mister è il polesano Gianni Rossi – e il Cadeglioppi dell’omologo della panca, Nicola “Fonzie” Bertozzo. Al “Lorenzo Molinaroli” di Lavagno, ancora una bruciante, amara sconfitta per la Scaligera Sport Club Lavagno di mister Roberto Albertini: 2 a 3 e il pass del via libera lo agguantano i Boys Gazzo di “Ferguson” Matteo Gobbetti. In rete, e in triplice vantaggio secco, grazie al 1996 Solaymane Amine, a “treccine” (se ancora le porta!) Aitalegbe Oremen Austine (1992) e a Luca Molinari; per i lavagnesi, invece, doppia del 1999, l’ex Belfiorese Ortega Juliano. Vittoria sonante, al “ Maracanà” di Bonaldo di Zimella, casa dei giallo e blu penta-stellati del Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti, contro il deludente Gips Salizzole di mister Andrea Bertelli, penultimo con un solo punto. Per i ragazzi di mister Davide Pialli “Vialli”, segna Zenaro ad inizio ripresa, e Sarti e Scalzotto fanno tris in zona “Cesarini”.

L’A.C. Colognola ai Colli pare essersi finalmente acclimatato allo spirito molto battagliero che esala dal nuovo girone “D”: i nero-blue colligiani di mister Manuel Pauciullo vanno a fare la voce grossa, 0 a 1, all'”Orvile Venturato”, “tana” del Bonavigo di mister Gianluca Corso. Ha deciso, verso ancora la mezz’ora del primo tempo, Piccoli. Diego, classe 1990. Testa della classifica davvero da brividi ed emozioni a gogò: Bevilacqua che conduce a 15 punti, Albaredo ed Atletico Vigasio che fiatano sul collo a quota 13, mentre sono 12 i punti per l’Aurora Marchesino, 11 punti e incredibile, splendido 5° posto per i Boys Gazzo di Maccacari del factotum e diesse Doriano Guandalini.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata