7.7 C
Verona
domenica, 29 Novembre 2020

Seconda categoria girone D: il punto sulla 7^ giornata

Incredibile, ma vero: crolla, al "Dalle Vedove", l'Aurora Marchesino, e il Bonavigo compie l'operazione-sorpasso. L'Intrepida spegne la Nuova Cometa, il Gips Salizzole stana i "casaleoncini", l'Union Best si rifà vivo schiacciando i Boys Buttapedra, un brodino per le convalescenti Venera e Porto, mentre il Vigo non decolla a Raldon.

La sesta bracciata di questa stagione, che si annuncia tribolata dopo il recente DCPM, riserva il sorprendente capitombolo al “Rino Dalle Vedove” della capolista, ora ex, Aurora Marchesino di mister Paolo Novali, per mano degli scatenati ed impavidi Boys Gazzo di mister “Alex Ferguson” Matteo Gobbetti. 1 a 2: questo il verdetto che arride ai maccacaresi, capaci, da quanto finora, di qualsiasi impresa, e ieri già avanti di due reti dopo nemmeno una mezz’oretta grazie ai piattelli polverizzati dall’ex nogarese Cristopher Negrini (1992) e dal coetaneo Austin Oremen Aitalegbe. Partitona, quella interpretata con la solita passione e inossidabile impegno dal lupatotino Andrea Sabbion: centra 3 legni, e firma il gol della disperata e vana rimonta giallo-blu. All'”Orvile Venturato”, il Bonavigo del mister, il “cagliaritano” Manuel Cuccu stritola, 3 a 0, la Scaligera Sporting Lavagno di mister Daniele Dalla Vecchia e del presidente Samuele Tosi: doppietta del cuoco-cacciatore di lepri-bomber alla domenica, l’isolarizzano Andrea Pesarìn, classe 1991, mancino infallibile, il tutto preceduto dall’acuto emesso da Bonomi.

Cà degli Oppi-Colognola ai Colli non si è giocata a causa del Covid-19, al “Luca Davi”, altro capitombolo dei Lions Casaleone di mister Marco Turrini, travolti per 2 a 3 dal Gips Salizzole di mister Andrea Greggio da Gazzo veronese e di “fede” juventina. Ancora in rete, ma per reti che valgono come le vittorie di Pirro, Souffien Dihaj e “l’australiano” Leonardo Pinotti; ma, per i rosso-blu del factotum, il primo cittadino nonché geometra Angelo “Ciampi” Campi, non fanno cilecca l’ex roverchiarese Alessio Murari (1993), Nicolas Marzari e “Baby” Alessandro Carollo, perito chimico bovolonese. Colpaccio della Pol. Intrepida di mister Massimiliano “D’Austria e Ungheria” Signoretto, imperatore e re della panca rosso-nera: 1 a 2 sul parrocchiale di Santa Maria di Zevio, dove la Nuova Cometa del collega Ivan Benin non brilla come suo solito. Duplice vantaggio dei “madonari”, grazie alle conclusioni vincenti di “Speedy Gonzales” (gol al minuto primo) Luca Notaro, classe 1996, e bis di Gerardi dopo pochi spiccioli di tempo. Il maturo (1985) difensore Alberto Andreoli per i cometini: troppo poco per poter spuntare e puntare a un pareggio almeno.

A Raldon, 1 a 1, tra i “ramarri nero-verdi” di mister Giuseppe Castaldo e i bianco-granata del polesano trainer Gianluca Marchesini. Bussa il raldonate Diakite, risponde, nella ripresa, su rigore il difensore datato 1993, Cristian Zanini, bonadicese doc. Ad Erbé, secondo successo della stagione per l’Union B.E.S.T. di mister Nico Ferrario: 3 a 0 rifilato ai Boys Buttapedra di mister Tiziano “Titti” Salvagno. Questi i precisi, gli infallibili arcieri: Zanetti, il 1997 Francesco Zuccotto e l’impeccabile rigorista Walter Garofoli, 1992, ex Scaligera, club in cui ha operato, vincendo, l’attuale diesse ernetano “baffo” Patuzzo. Infine, le due convalescenti del girone “D”, Venera e Porto Legnago si dividono il pane azzimo del pareggio di 1 a 1. Per i venerati del mister e gringo, l’interista Giuliano Spadini segna Mattia “Fedez” Fraccaroli, classe 1995, il quale negativizza così la forza del gol una manciata di minuti prima realizzato dal bianco-rosso portuense in forza a mister Matteo Zancanella, tale Poli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Il Sona del d.s. Caio Ferrarese insegue il sogno salvezza

Il Sona calcio, al suo primo anno in serie D, vuole portare a casa la salvezza nel difficile girone "B" lombardo in...

E’ giusto chiudere il campionato dopo solo il girone di andata?

Nell'ultima intervista fatta al presidente della Figc veneta Giuseppe Ruzza, il primo dirigente ipotizzava di riprendere i campionati dei dilettanti l'anno prossimo...

Simone Dal Degan, collaboratore di mister Parlato a Trento: “Esperienza per me unica!”

Per la prima volta, dopo tantissimi campionati, il calcio non lo vede protagonista in campo, soprattutto come negli ultimi anni da leader...

Il ricordo di Maradona attraverso le parole dei mister e giocatori dilettanti veronesi

E' stato sepolto accanto alla tomba dei genitori "il Pibe de oro" Diego Armando Maradona, scomparso da poco per un'arresto cardiaco. Abbiamo...

L’Ambrosiana di mister Chiecchi, tra stop e rinvii, fatica a trovare il giusto passo

Vuole tornare a correre per la salvezza con più ritmo e continuità, . Negli anni da roccioso Il mister rossonero continua dire...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
7.7 ° C
8.9 °
6 °
93 %
1kmh
75 %
Dom
11 °
Lun
9 °
Mar
7 °
Mer
6 °
Gio
7 °