15.2 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Serie C girone B: il punto sulla 26^ giornata

    La Virtus Verona resiste in casa della capolista L.R. Vicenza (0 a 0)

    Si è giocata domenica la 26^ giornata del girone B di serie C che vedeva la Virtus Verona impegnata allo Stadio “Romeo Menti”di Vicenza contro la capolista del girone. La partita si è chiusa sullo 0 a 0 con un Vicenza di mister Mimmo Di Carlo che raccoglie il terzo pareggio di fila con una Virtus Verona di mister Gigi Fresco che a sua volta è al suo terzo 0 a 0 consecutivo. Al “Menti” si è però assistito ad una gara tutt’altro che monotona con pali, un rigore parato, un gol annullato e molte occasioni che però non hanno schiodato lo 0 a 0. Il primo tempo è giocato di gran carriera e a viso aperto da entrambe le squadre.

    Il Vicenza parte forte alla ricerca dei tre punti e l’ex Nalini crossa al centro area per Marotta ma l’attaccante biancorosso non riesce a pungere. I locali ci provano con Vandeputte al 15° ma la sua botta dal limite dell’area è centrale e Giacomel para. La Virtus sfiora il colpaccio verso la mezz’ora, quando su calcio d’angolo pennellato da sinistra da capitan Domenico Danti, Odogwu arriva puntuale alla deviazione di testa con la palla che va ad incocciare sul palo pieno alla sinistra della porta difesa da Grandi (foto grande). Passa una manciata di minuti e in area virtussina Cirignano mette giù Vandeputte e il signor Maranesi di Ciampino ravvisa gli estremi del penalty. Alla battuta va Marotta, ma il rosso e blu Giacomel vola a respingere con la mano sulla sua sinistra il pericoloso proietto salvando i rossoblu (foto sopra).

    Nella ripresa i biancorossi locali sostenuti da quasi 10.000 tifosi chiudono la Virtus nella propria metà campo. Al 57° Vandeputte s’invola sulla destra e crossa per il tiro al volo dell’accorrente Andrea Nalini, uno dei due ex assieme a Rachid Arma, e, ma la sfera scagliata in diagonale termina altissima! Un minuto prima, punizione da posizione favorevole battuta da Danti, e concessa per fallo su Odgwu, che si infrange sulla barriera. Al 78° spiovente in area per Saranniti che batte Giacomel, ma l’arbitro annulla per posizione irregolare. All’88° discesa di Odogwu che mette una palla tesa che sia Lupoli che Danti non riescono a toccare in rete alle spalle di Grandi. Negli ultimi minuti il Vicenza prova l’assalto ma i rossoblu reggono bene e il risultato non cambia, 0 a 0 e terzo pareggio consecutivo per entrambe le squadre. Grande soddisfazione per mister Gigi Fresco per aver strappato un buon punto importante in casa della più titolata squadra vicentina di mister Mimmo Di Carlo. I rossoblu veronesi non segnano da 335 minuti.

    La Virtus Verona di mister Gigi Fresco dopo l’ennesimo pareggio a reti bianche sale a 31 punti, la classifica vede ora i rossoblu a soli 4 punti dalla zona play-out complice anche i buoni risultati delle squadre invischiate nella zona calda. Sabato prossimo ci sarà al “Gavagnin-Nocini” il Rimini, penultimo in classifica e domenica vittorioso per 2 a 0 sul Modena. Questi gli altri risultati della 26^ giornata che ha visto la Triestina battere 4 a 0 la Vis Pesaro, la Sambenedettese cadere 1 a 2 in casa contro il Ravenna, il Sudtirol battere 2 a 0 il Fano, il Carpi ha travolto 3 a 0 il Piacenza, Reggio Audace ha vinto 3 a 1 in casa contro l’ArzignanoChiampo, il FeralpiSalò ha pareggiato 3 a 3 con il Gubbio, il Cesena ha vinto 4 a 1 in casa dell’Imolese, mentre il Padova perde 1 a 2 in casa contro la rinata Fermana.

    Classifica del girone B di serie C dopo la 26^ giornata:
    58 Punti: L.R.Vicenza
    54 Punti: Reggio Audace
    53 Punti: Carpi
    48 Punti: Sudtirol
    44 Punti: Padova, FeralpiSalò
    41 Punti: Piacenza,
    37 Punti: Modena, Triestina
    33 Punti: Sambenedettese
    32 Punti: Fermana
    31 Punti: Virtus Verona
    30 Punti: Cesena
    27 Punti: Vis Pesaro, Gubbio, Ravenna
    23 Punti: Imolese
    22 Punti: ArzignanoChiampo
    20 Punti: Rimini
    18 Punti: Fano

    La redazione di www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.389.257
    visitatori online
    42

    Ultimi articoli

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    Ennio Fedrigoli (Pol. La Vetta): “La nostra speranza è quella di restare in 2^ categoria!”

    Ennio Fedrigoli, classe 1952, informatico, è una sorta di "memoria storica" della Pol. La Vetta di Domegliara: è dirigente dal 1985, presidente...

    Marco Burato è il nuovo mister dell’Albaronco!

    Classe 1962, di professione bancario, Marco Burato da Belfiore d'Adige è il nuovo mister dell'U.S. Albaronco del direttore generale Alessandro Romio. L'accordo...

    Il Garda del presidente Zampini passa nelle mani di mister Davide Zomer

    E’ pronto a ripartire con la programmazione della stagione 2020-2021, il Garda del presidente Vittorino Zampini, che sarà ancora ai nastri di...

    I Nostri Social