13.1 C
Verona
lunedì, 19 Ottobre 2020

Buon debutto in serie D per il Sona calcio di mister Marco Tommasoni

Ha iniziato nella maniera giusta il Sona calcio di mister Marco Tommasoni conquistando un prezioso pareggio esterno. La squadra rossoblu neo promossa in serie D, è stata inserita nel girone B lombardo che nella prima giornata ha visto ben quattro gare rinviate per casi di Covid-19. Domenica scorsa in terra bresciana, sul manto erboso di Breno contro la compagine locale, i rossoblu del Sona del presidente Paolo Pradella hanno offerto una prestazione di carattere. Al 20° del primo tempo la squadra di casa era riuscita con un eurogol di Braidich da 30 metri a bucare la porta del Sona difesa da Carletti, ma al 44° il Sona trovava poi il pari con un calcio di rigore trasformato da Grazhdani e concesso per un fallo in area ai danni di Thomas Agazzani. Nella ripresa il Sona sbanda a tratti, rischiando di subire il raddoppio con Triglia, che calciava a fuori da buona posizione, ma nei minuti finali l’arbitro Recupero di Lecce non ha fischiato un calcio di rigore ai ragazzi di Tommasoni per un fallo di mano di un difensore del Breno.

Un buon pareggio per il Sona al debutto nel girone B di serie D che trova soddisfatto mister Tommasoni: “Come inizio non c’è male, anche se devo dire che se ci davano il rigore nel finale avremmo portato a casa dalla Valcamonica una pregevole vittoria, ma il punto può andare bene lo stesso”. Un girone, quello lombardo, formato da squadre ben attrezzate e con una forte solidità economica, ma il Sona può combattere con ardore verso il traguardo salvezza: “Stiamo ancora ultimando la rosa, visto che il mercato si chiude a fine ad ottobre, ci stiamo guardando attorno per portare in squadre giocatori di sicuro affidamento. Da qui alla fine bisognerà tenere alta la concentrazione perchè le nostre rivali in campionato sono molto toste e più esperte della categoria. Noi, con umiltà, vogliamo stupire mettendo in cascina punti utili per la nostra salvezza che dovremo sudare partita dopo partita”.

Dopo la prima giornata Crema, Caravaggio e Giussano viaggiano a punteggio pieno con tre punti. Domenica prossima arrivano a Sona i bergamaschi del Caravaggio. “E’ una squadra che rispettiamo ma che non ci fa paura. Noi entreremo in campo per deliziare i nostri tifosi proponendo un gioco propositivo e veloce. Dovrà prevalere lo spirito di corpo e di squadra per cercare di battere il nostro quotato avversario. Mi aspetto una prova gagliarda dai miei ragazzi, sicuramente sarà un campionato difficile per tutti e da non prendere sotto gamba”. Tommasoni spiega poi le caratteristiche del suo girone B: “Siamo chiamati ad affrontare squadre di prestigio e forti economicamente. Quindi possono avere in rosa giocatori esperti che arrivano dai professionisti o giovani giunti dalle squadre Primavera di grandi club e che hanno nel DNA le caratteristiche di un giocatore di categoria superiore. Giudico il nostro girone molto complesso ma nello stesso tempo questa sfida mi carica in maniera incredibile. Una vetrina, quella della serie D, che mi affascina parecchio. Guadagnare la permanenza in questa categoria con il mio Sona sarebbe davvero meraviglioso”.

Mister Tommasoni sa che la sua squadra è chiamata a crescere perché le qualità delle rivali sono tantissime: “Ci sono squadre che possono attingere da settori giovanili di grido come Atalanta, Inter e Milan e questo a mio parere non è poco. La fortuna, se proprio vogliamo metterla in questa maniera, è che non ci sono più corazzate come Como, Lecco e Mantova che sono salite di categoria, quindi è più facile provare a puntare più in alto e magari ai play off. Vedo come squadre favorite per le prime posizioni in classifica prima tra tutti il Seregno, poi metto il Desenzano, due squadre ben assortite ed equilibrate in ogni reparto. Ma anche Scanzorosciate e Franciacorta hanno le carte in regola per ben figurare. Noi non vogliamo stare a guardare, il nostro destino è nella nostre mani. L’importante è dare prova di essere una squadra che mette in campo cuore, volontà e temperamento. Bisogna lavorare sodo e bene durante la settimana e poi sono certo che i risultati arriveranno”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Terza categoria girone B: il punto sulla 4^ giornata

A 12 punti in vetta da solo c'è il Borgo San Pancrazio di mister Gentjan Cani che vince in casa per 4...

Terza categoria girone A: il punto sulla 4^ giornata

Prima sconfitta per la Fumanese del presidente Francesco Cottini che perde 1 a 0 in casa del Baldo Junior Team del presidente...

Il punto sulla 5^ giornata del girone B di Serie C

 Il Legnago ha pareggiato all’Euganeo di Padova con un 1 a 1 giudicato giusto da mister Massimo Bagatti e stretto dal mister...

Seconda categoria girone D: il punto sulla 6^ giornata

L'Aurora Marchesino di mister Paolo Novali, lanciatissima, mette un altro mattoncino al bel palazzo che ha in mente di realizzare: ieri i...

Seconda categoria girone C: il punto sulla 6^ giornata

La non ancora battuta - primato, questo, che spetta anche al Locara di mister Carlo Danieli - Bonaldo Santo Stefano prosegue la...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
13.1 ° C
18 °
2.8 °
59 %
2.1kmh
40 %
Lun
16 °
Mar
17 °
Mer
18 °
Gio
18 °
Ven
17 °