7 C
Verona
lunedì, 1 Marzo 2021

Dario Biasi (Ambrosiana): “Domenica contro il Belluno servono i tre punti!”

Una passione per il gioco del calcio nata da bambino, quella del difensore centrale Dario Biasi, nato a Isola della Scala il 24 agosto 1979. Il giocatore ex professionista vuole portare ancora una volta alla salvezza l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli, come aveva già fatto qualche anno fa. Il capitano della truppa rossonera guidata da mister Tommaso Chiecchi, dispiaciuto della sconfitta incassata domenica scorsa al “Druso di Trento”, ci dice: “Ci siamo trovati davanti ad una corazzata, lo dimostra il fatto che la compagine allenata da mister Carmine Parlato e dal suo secondo, il veronese Simone Dal Degan, è attualmente la capolista solitaria del girone C di serie D con 40 punti dopo aver vinto anche mercoledì il recupero casalingo contro il Montebelluna, altra squadra che come noi ha bisogno di fare punti per togliersi dalla zona calda. Noi domenica abbiamo provato a fare la nostra partita e devo dire che alla fine non abbiamo sfigurato, anche se bisogna ammettere che loro si sono dimostrati molto più incisivi in chiave offensiva”. Trento, Manzanese, Clodiense Chioggia, Belluno e Mestre sono ai primi cinque posti della classifica in un fazzoletto di 7 punti. Per Biasi il campionato e ancora tutto da scrivere: “Queste squadre hanno dimostrato di avere un ottimo organico in ogni reparto, ma in un campionato strano e difficile come quello di quest’ anno tutto può ancora succedere. Vedo bene anche il Caldiero che sta esprimendo un ottimo calcio. A mio giudizio sarà il girone di ritorno a fare la differenza, vincerà chi ha più benzina in corpo”.

E l’Ambrosiana dove può arrivare? “Noi siamo una squadra fatta di giovani con buone capacità che a volte pagano l’età acerba ma che hanno modo di crescere grazie agli ottimi consigli di mister Tommaso Chiecchi. Non bisogna scoraggiarsi e perdere la bussola, bisogna mettere sempre nel mirino applicazione e costanza per raggiungere l’obiettivo della salvezza”. Verona, Carpi, Siena, Pavia, Genoa, Cesena, Cagliari, Frosinone, Arzignano Chiampo, Valgatara e Ambrosiana, sono le tante tappe che hanno forgiato il carattere del forte difensore centrale rossonero. Dario è sempre più concentrato sulla prossima sfida di domenica al “Montindon” contro il Belluno. Una partita assolutamente da vincere per non perdere il treno che porta alla salvezza. Per adesso, dopo 19 gare giocate, l’Ambrosiana con 15 punti è al penultimo posto assieme al Campodarsego (che ha però giocato solo 16 partite) e precede il fanalino di coda il Chions a quota 13 punti ed in piena ripresa visto che arriva da due vittorie e dal prestigioso pareggio a Trento per 3 a 3 . Dario Biasi soffia una ventata di entusiasmo sulla sua squadra: “L’ambiente è sano e c’è tanta voglia di fare bene, abbiamo bisogno di prestazioni positive per rialzare il morale e l’autostima. Domenica arriva il Belluno, una squadra solida e di grandi tradizioni, mi aspetto dalla squadra una prova maiuscola, dobbiamo sbagliare poco o niente. Servono assolutamente i tre punti, non dico altro”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
7 ° C
10.6 °
2.2 °
61 %
1kmh
0 %
Lun
15 °
Mar
14 °
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °