10.8 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Dario Biasi, il “salvavita” dell’Ambrosiana

Qualche anno fa sempre lui salvò i rossoneri con un gol al 120° minuto nello spareggio per non retrocedere

Non scherza mai, quando l’esperto centrale difensivo dell’Ambrosiana Dario Biasi si porta in avanti per dare una mano ai rossoneri in fase offensiva. Anche domenica scorsa, nell’ultimo recupero di campionato dei rossoneri, è stato proprio lui, come un colpo di testa al 96° minuto a regalare il pareggio nella trasferta a Chioggia contro l’Union Clodiense di mister Andreucci. 1 a 1 il risultato finale maturato dopo la rete di Gioè al 1° minuto della ripresa per i padroni di casa ed appunto il pareggio colto in extremis dal capitano rossonero. Nella prossima gara di campionato, la 31^ giornata in programma mercoledì 5 maggio, l’Ambrosiana ospiterà il Cartigliano al “Montindon” di Sant’Ambrogio, altra partita molto importante in ottica salvezza dopo il punto prezioso conquistato in casa dell’Union Clodiense, come conferma Dario Biasi: “Direi che è stato un risultato importantissimo, anche per il morale. Stavamo perdendo ma noi ci abbiamo creduto fino alla fine e ci siamo riversati in attacco senza nessun timore reverenziale. Abbiamo incontrato una squadra tosta che ci ha messo in difficolta, ma bisogna dire che in questo campionato tutte le partite sono difficili e basta un semplice errore difensivo per tornare a casa con un pugno di mosche. Nessuno in questa categoria ti regala nulla. Devi contare solo sulla tua forza. A Chioggia abbiamo centrato un pareggio meritato e giusto per come si è svolta la sfida, anche perchè ci è stato annullato un gol regolarissimo”.

Ora ospitate il Cartigliano, che cosa ti aspetti da questa partita? “Sarà una gara fra due squadre che vogliono portarsi in acque meno agitate e centrare il traguardo della salvezza. Loro hanno 6 punti in più di noi, ma a mio parere, se giochiamo come sappiamo, possiamo bucare la loro retroguardia. E’ una gara alla nostra portata ma dobbiamo scendere in campo concentrati e agire fin da subito mettendo la nostra determinazione e personalità in campo. La qualità della mia squadra è buona ma serve maggiore cinismo in attacco, bisogna lottare su ogni pallone ed essere pronti a colpire la squadra avversaria al loro minimo errore”. In vetta c’è il Trento con 62 punti che sembra aver già il biglietto per salire in serie C… “E’ una squadra che mi ha fatto un’ottima impressione, quadrata e consistente e che pratica un buon gioco e che sa come metterti in difficoltà. Mister Carmine Parlato ha dimostrato di saper lavorare bene sul materiale e sull’organico che dispone, anche se molti giocatori del Trento sono di categoria superiore”.

Un campionato, quello di serie D, davvero strano, sei d’accordo? “Con l’arrivo del Covid-19 i valori in campo sono senza dubbio cambiati. Per diverse società far fronte all’uso dei tamponi settimanali e il rispetto del protocollo dato dalla Lega Dilettanti non è stato semplice. Ma se si voleva giocare e continuare il campionato bisognava superare in qualche maniera questo ostacolo. Meno male che in serie D, ed ora anche in Eccellenza, si può giocare. Il calcio manca a tutti, penso soprattutto alle categorie minori dei dilettanti che sono ferme da ottobre dell’anno scorso. Spero che con i vaccini torni presto il sole all’orizzonte. E’ soprattutto speriamo di potere giocare presto con il pubblico sugli spalti. A me manca terribilmente il calore dei nostri tifosi”. Dove vuole arrivare questa Ambrosiana? “La risposta è facile, il nostro scudetto personale è la conquista della salvezza. La squadra nei momenti importanti ha sempre risposto presente. Ora dobbiamo continuare a farlo, già da subito contro il Cartigliano. Servono i tre punti per far felice il nostro presidente Pietropoli, il direttore sportivo Bergamaschi e tutti i dirigenti rossoneri, che, assieme a mister Tommaso Chiecchi, sono l’anima del progetto Ambrosiana”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
10.8 ° C
15 °
3.3 °
82 %
2.6kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
20 °