30.7 C
Verona
giovedì, 30 Giugno 2022

Domenica al “Montindon” lo scontro diretto per la salvezza Ambrosiana-Delta Porto Tolle

E’ la partita della verità, quella che si giocherà domenica 22 maggio, in gara secca da dentro o fuori, tra Ambrosiana e Delta Porto Tolle. Il verdetto definitivo dei play-out del girone “C” di Serie D si scriverà a partire dalle ore 16.00 al campo “Montindon” di Sant’Ambrogio. La sfida tra l’Ambrosiana di mister Paolo Sanmarco e il Delta Porto Tolle di mister Enrico Gherardi sarà diretta dal signor Emanuele Ceriello della sezione di Chiari coadiuvato dagli assistenti Matteo Lauri di Gubbio e Salvatore Nicosia di Saronno. A disposizione per i rossoneri della Valpolicella del presidente Gianluigi Pietropoli ci sono due risultati utili, il pareggio e la vittoria. Sono previsti, se saranno necessari, due tempi supplementari da 15 minuti e alla fine, in caso di ulteriore parità, si salva l’Ambrosiana per la miglior posizione di classifica ottenuta.

“Abbiamo tanta energia dentro da sprigionare sul campo – dice il portiere classe 2003 Tommaso Nannetti -. Ci aspetta un Delta Porto Tolle che sono certo giocherà una gara spregiudicata ed a viso aperto, del resto è quello che faremo anche noi. Può arrivare qualsiasi verdetto perché entrambe le squadre si giocano tutto nello spazio di 90 o forse 120 minuti. Per noi sarà la partita dell’anno. Arriviamo da dieci risultati utili consecutivi e quindi siamo in fiducia. Ma questo, ahimè, non significa nulla perché in una gara secca può succedere qualsiasi cosa. Sappiamo che il Delta giocherà con il coltello tra i denti e quindi noi cercheremo di fare la nostra gara giocando con personalità fin dal primo minuto…Forza Ambrosiana!” Intanto il numero uno è raggiante per la salvezza della sua Imolese, società proprietaria del suo cartellino che lo ha dato in prestito all’Ambrosiana.

La compagine romagnola di mister Gaetano Fontana ha battuto la Pistoiese con una rete di Vona a soli due minuti dalla fine della gara raggiungendo la sua terza salvezza consecutiva dopo i play-out. “Sono ultra felice per l’Imolese che ha guadagnato il diritto di giocare anche nella stagione prossima nel campionato di serie C. Una salvezza che a mio parere è stata meritata e fortemente voluta. Bravi ragazzi! Appena ho visto che si sono salvati ho fatto i miei complimenti, tramite un messaggino, al mio collega portiere Gianmaria Rossi con il quale sono ancora in ottimi rapporti”.

E’ carico anche l’attaccante Nicolò Righetti che dice: “Arriviamo a questa gara carichi e determinati. Siamo in un ottimo periodo ma dobbiamo alzare ancor più l’asticella e rimanere concentrati per portare a casa la permanenza in serie D. Noi giocatori e lo staff tecnico ci crediamo ciecamente. Siamo chiamati a dare tutto contro il Delta Porto Tolle quindi ci aspettiamo un “Montindon” gremito di tifosi pronti a sostenerci. Arriviamo da una stagione a due facce, dopo un girone di andata sottotono, nel girone di ritorno abbiamo invertito la rotta risalendo in classifica. Sicuramente è un bene che quest’ultima partita la giochiamo in casa, inoltre abbiamo a disposizione due risultati utili. Tuttavia dobbiamo contare solo su noi stessi, sulla nostra forza fisica e mentale. Sarebbe davvero fantastico, dopo un’annata così difficile, conquistare la salvezza davanti ai nostri tifosi. Se lo meritano, come pure il nostro presidente Pietropoli, il diesse Bergamaschi e tutta la dirigenza rossonera”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.7 ° C
33 °
29.5 °
51 %
2.6kmh
20 %
Gio
34 °
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
37 °
Lun
39 °