24.9 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Grande soddisfazione del presidente Gianluigi Pietropoli, la sua Ambrosiana ha festeggiato la salvezza con tre turni di anticipo

L’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli ha festeggiato con tre turni di anticipo la salvezza nel girone C di serie D. Un risultato per nulla scontato, come sottolinea lo stesso primo dirigente rossonero: “Onore e merito ai miei splendidi ragazzi che in questa stagione tribolata dal Covid-19, che ormai da un anno e mezzo ci sta colpendo con forza e preoccupazione, ci hanno permesso di mantenere l’ambita categoria della serie D Nazionale. Un campionato dove ti scontri con realtà calcistiche consolidate che dispongono di un patrimonio tecnico di giocatori e di risorse economiche più cospicue delle nostre”. Con il direttore sportivo Mattia Bergamaschi e l’allenatore della prima squadra Tommaso Chiecchi, il presidente rossonero conserva un rapporto personale forte e coeso: “Due persone eccezionali che la pensano come me. Bergamaschi come idee e credo calcistico è l’altra parte di me, procediamo sempre verso la stessa direzione. Chiecchi è, oltre ad essere un bravissimo tecnico, anche un grande amico. A fine campionato farò qualche parola con lui per la riconferma “a vita” alla guida della nostra prima squadra. Ma capisco anche se lui vorrà percorrere strade diverse. Io spero vivamente che Tommaso resti con noi, indipendentemente da questo lo ringrazierò sempre per quello che ha fatto per me e per la Società”.

Quando Pietropoli pensa alla precaria posizione della sua squadra al termine del girone di andata (era il fanalino di coda) gli vengono ancora i brividi: “Sono stati momenti difficili ma conoscevo la forza della mia squadra ed ero fiducioso anche quando respiravamo l’aria poco limpida della bassa classifica. Poi, grazie ai ragazzi ed allo staff tecnico di mister Chiecchi, siamo riusciti a risalire la china senza paura e credendo nei nostri mezzi. Posso ora dire con soddisfazione che abbiamo vinto, ancora una volta, il nostro scudetto personale, che è quello della salvezza”. Le radici della società rossonera sono forti, come conferma Pietropoli: “A mio parere per strutturare al meglio una Società si deve sempre partire dal basso. Noi teniamo moltissimo al nostro settore giovanile, disponiamo di allenatori seri e competenti e di promettenti talenti nostrani. Speriamo in fretta di mettere da parte questo maledetto Covid-19 per tornare a correre dietro ad un pallone con più forza e passione di prima”.

Ogni anno l’Ambrosiana intraprende il suo percorso con umiltà e grande dinamismo, senza mai fare il passo più lungo della gamba. “Anche quest’anno, seppur con fatica, siamo riusciti a portare a termine il campionato – dice con soddisfazione il presidente rossonero -. Abbiamo lottato sia in campo che fuori contro il virus, ma alla fine ce l’abbiamo fatta in sicurezza anche grazie all’aiuto dei tamponi. Ringrazio di cuore tutti coloro che gravitano nell’orbita dell’Ambrosiana, società che non pensa solo alla prima squadra ma anche a tutto il settore giovanile”.

Domenica scorsa nell’ambito della 36^ giornata, l’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi è uscita dal campo di Carlino, in provincia di Udine, con i tre punti in tasca dopo aver battuto il Cjarlins Muzane per 3 a 2. Rossoneri sotto al 17° del primo tempo per la rete di Kichi per i locali, poi Menolli ha pareggiato per i rossoneri in chiusura di tempo. Nella ripresa Giordano al 22° e Zanetti su rigore al 29° hanno operato il doppio sorpasso mentre per i locali Bussi al 38° ha reso solo meno pesante la sconfitta. In classifica D’Orazio è compagni sono al 14° posto con 45 punti davanti all’Este che 42 punti è salva, poi Union Feltre (37), Campodarsego (36), Virtus Bolzano e Montebelluna a 35 punti, fra queste 4 squadre uscirà quella che andrà a fare compagnia al Chions in Eccellenza. Domenica per la 37^ e penultima giornata l’Ambrosiana andrà a far visita proprio all’Este che la segue in classifica. “Andiamo a Este per divertirci giocando con tranquillità – chiude Pietropoli -, andremo alla ricerca di altri tre punti che fanno sempre morale e classifica”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.9 ° C
26.4 °
22.5 °
69 %
2.1kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
21 °