7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Il 18enne Lorenzo Aldegheri blinda la porta del Caldiero

Un solo gol subito nelle ultime 6 partite dal portiere gialloverde

Frequenta il quarto anno di indirizzo sportivo al Liceo Scientifico di Verona, il giovane portiere classe 2003 Lorenzo Aldegheri che quest’anno è salito alla ribalta nel Caldiero del presidente Filippo Berti nel difficile campionato di serie D. Ha debuttato in questa stagione nella gara contro il Campodarsego, divenendo poi un punto fermo a difesa della porta dei giallo e verdi termali di mister Cristian Soave. Lui è un ragazzo senza grilli per la testa, bravo a leggere bene le fasi difensive delle partite, ha un ottimo senso della posizione tra i pali ed coraggioso nelle uscite. E’ un ragazzo dotato che crede nelle proprie capacità tecniche. Aldegheri ha iniziato la sua carriera partendo dal settore giovanile del San Martino Speme per poi approdare al Chievo Verona mentre dal 2017 è entrato a far parte del settore giovanile del Caldiero Terme. Si trova molto bene ora nella prima squadra del Caldiero e stima moltissimo mister Soave: “Gioco in una squadra molto organizzata che ha uno staff dirigenziale e tecnico che cura ogni minimo dettaglio alla grande. Tutte persone appassionate che si fanno in quattro per portare avanti la società. Il presidente Filippo Berti è il nostro primo tifoso ed è sempre presente alla domenica, con la mascherina, di questi tempi di pandemia da Covid-19, ad incitarci a squarciagola. Colgo l’occasione che mi date per ringraziare mister Soave, il suo staff e l’allenatore dei portieri del Caldiero Paolo Riccardi che credono nel sottoscritto e sono sempre prodighi di preziosi consigli, che custodisco gelosamente”.

Negli ultimi decenni il calcio si è evoluto in fretta. Ora è importantissimo, anche per un portiere, saper giocare la palla con i piedi e Lorenzo Aldegheri ne è pienamente convinto: “Devi essere bravo a fare degli ottimi disimpegni dalla tua area di rigore con entrambi i piedi e iniziare le azioni. Io ho una buona padronanza nel gioco con i piedi e faccio spesso dei lanci lunghi per i miei compagni”. Ma dove può arrivare quest’anno il Caldiero nel suo girone C di serie D? “Puntiamo sempre più in alto ed a migliorarci. A parte gli scherzi dobbiamo arrivare il più in fretta possibile a raggiungere la matematica certezza della salvezza diretta in un campionato che è davvero molto competitivo e difficile. Poi per noi potrà iniziare un altro campionato e ci possiamo divertire e toglierci delle belle soddisfazioni”. Ricordiamo che il Caldiero è la nostra miglior squadra di serie D ed occupa attualmente il 9° posto con 35 punti dopo 25 giornate ed ha ancora una partita da recuperare in casa contro l’Union Clodiense.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °