Il Legnago non va oltre l’1 a 1 con l’Este 

Terzo pareggio casalingo consecutivo per il Legnago contro un Este ridotto in 10 che rischia di vincere al 94°. Attaccanti biancazzurri troppo spreconi.

136

Il Legnago Salus, dopo due pareggi in bianco, voleva vincere davanti al pubblico amico, invece è arrivato il terzo pareggio casalingo consecutivo dei biancazzurri che, pur giocando in superiorità numerica per più di un’ora per l’espulsione di De Giorgio, non è riuscito a prevalere su un’Este che ha cercato il gol con uno scatenato Filippo Fracaro, il migliore in campo. A fine gara l’allenatore ospite Nicola Zanini, ex centrocampista del Verona 1995-96, era insoddisfatto del pareggio per la prestazione dei suoi, mentre il tecnico biancazzurro Massimo Bagatti faceva i complimenti agli ospiti. Prima dell’inizio della gara c’è stato un minuto di raccoglimento in memoria di Roby Lanza, attaccante del Legnago, della Maceratese in serie C e del Casaleone, scomparso dopo lunga malattia a soli 56 anni. Massimo Bagatti, rispetto alla formazione vittoriosa a Mestre, fa giocare subito Cicarevic e Zanetti. In panchina con Ingrassia ci sono Lo Bello, Bagnai, Botturi, Antonelli, Leoni, Farinazzo, Chakir e Barone.

Al 10′ Damian cerca Cicarevic, ma è fuori gioco. Poco dopo Fracaro, ex Arzignano, va al tiro, deviato, para Enzo. Al 16’ fallo su Di Paolo, batte Ranelli, la difesa ribatte. Al 20’ Este in vantaggio con una rapida azione che disorienta tre difensori biancazzurri e con il centravanti polacco Michal Kitlinski che si libera elegantemente di Moretti e batte Enzo. Al 24’ rasoterra di Torelli, poi azione ospite De Giorgio- Pizzolato che conclude alto. Al 34’ Enzo para un rasoterra di Fracaro. Al 36’ bagarre in area dell’Este con contatto fra Yabre e De Giorgio. L’assistente Gervasoni di Bergamo richiama l’attenzione dell’arbitro perchè il 36 enne giocatore ospite colpisce Yabre. Rigore e cartellino rosso per De Giorgio. Il penalty calciato da Cicarevis è perfetto ed è 1 a 1. Al 44’ per un fallo di Pozza su Yabre batte la punizione Ranelli ma è bravissimo Piras a deviare in angolo.

Nella ripresa il Legnago cerca il gol, Bagatti cambia moduli, ma l’Este si difende bene ed attacca. All’11 al tiro Torelli, para in due tempi Piras, poi Yabre tira altissimo. Al 22’ Botturi salva sulla linea un tiro di Fracaro. Al 28’ Barone spreca, al 37’ e al 44’ Di Paolo prima tira alle stelle e poi incorna alto. Al 45’ brividi per il Legnago, ma Enzo para su Fracaro, poi occasioni per Di Paolo e Chakir di testa, ma è l’Este a rischiare di vincere con Pizzolato, ma Enzo c’è ancora e para la minaccia giallorossa.

In casa del Legnago l’amministratore delegato Stefano Michelazzi parla di punto d’oro. “L’Este – dichiara Michelazzi – anche in 10 ha cercato di vincere con un Fracaro davvero super.” L’allenatore biancazzurro Massimo Bagatti elogia l’Este: “Devo fare i complimenti all’Este che merita una classifica migliore, noi sotto tono per intensità e agonismo. Il pareggio è giusto contro una squadra che in dieci ha raddoppiato le sue energie.”Il direttore generale Mario Pretto dice: “L’Este è squadra di valore, non ha rubato il punto, ingenuo De Giorgio per il rigore. Noi abbiamo avuto quattro occasioni con Di Paolo, Barone e Chakir.” L’allenatore ospite Zanini voleva vincere: “Anche a Legnago abbiamo dimostrato la nostra identità con una grande prestazione.”Pietro De Giorgio, 36 anni, spiega il rigore: “Mi sono divincolato dalla marcatura di Yabre, l’assistente ha richiamato l’arbitro che ha concesso il rigore e il rosso per fallo da ultimo uomo o di reazione.”

Legnago Salus (4-4-2): Enzo, Demian (14’st Antonelli), Forestan (38’ st Lo Bello), Ranelli, Bondioli, Moretti, Zanetti(1’st Botturi) , Yabre, Di Paolo, Cicarevic (37’st Chakir), Torelli (14’st Barone). All. Bagatti
Este (4-3-3): Piras, Zanella, Addolori (50’st Meneghini), Munaretto, Tardivo ( 1’st Meneghetti), Gilli, Fracaro, Pozza( 19’st Maronilli), Kitlinski (20’st Nicoloso), De Giorgio, Pizzolato. All. Zanini
Arbitro: Dorillo di Torino
Reti: pt 20’ Kitlinski, pt 38’ Cicarevic (rigore)
Note: giornata bigia. Spettatori 250 circa. Ammoniti Yabre, Moretti, Ranelli, Di Paolo, Lo Bello, Tardivo, Gilli, Vincato e mister Zanini. Espulso De Giorgio 36’pt. Angoli 3-3 recuperi 2’ e 5’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata