15.3 C
Verona
giovedì, 1 Ottobre 2020

Il presidente dell’Ambrosiana Gianluigi Pietropoli attende la composizione dei gironi di serie D.

Tante incertezze sulla nuova stagione 2020-2021. La presentazione dei rossoneri si terrà il 12 settembre al "Montindon" di Sant’Ambrogio

Continuano gli allenamenti al “Montindon” di Sant’Ambrogio per i rossoneri dell’Ambrosiana del riconfermato mister Tommaso Chiecchi. Nell’ultima sgambata amichevole di domenica scorsa contro il PescantinaSettimo di mister Gianni Canovo, neo promosso in Eccellenza, la compagine rossonera del presidente Gianluigi Pietropoli si è imposta 1 a 0 grazie ad un tiro da fuori area di Fabio Alba. Il diesse Mattia Bergamaschi deve ancora completare la rosa della prima squadra. Si stanno cercando tre giovani di talento, un difensore, un centrocampista di valore che sappia delineare le geometrie in mezzo al campo ed un altro giocatore, sempre a centrocampo, più di interdizione. Sabato prossimo 5 settembre, altra amichevole (sempre al “Montindon” con inizio alle ore 10.30) contro il neo retrocesso dalla serie D Villafranca del nuovo mister Paolo Corghi. Intanto in casa Ambrosiana sono arrivate altre due pedine importanti, sono il trequartista Mohamed Rabbas, ragazzo classe 1999 cresciuto nel Chievo ma che nella scorsa stagione ha vestito prima la maglia del Vigasio e poi da dicembre quella del Tamai, e il difensore classe 2000 Mattia Soragna, anche lui ex giovanili del Chievo che la stagione passata ha militato nella Fermana in serie C.

Quest’anno c’è un nuovo vice allenatore, Stefano Ghirardello, che l’anno scorso era alla guida dell’Oppeano in Promozione, il quale ci dice: “Siamo ancora un cantiere aperto e la rosa della prima squadra è in via di definizione, mancano ancora alcuni tasselli e poi siamo a posto. Vedo i ragazzi crescere giorno dopo giorno e lavorare con intensità ed impegno agli ordini di mister Tommaso Chiecchi. Devo dire che si respira un bel clima e questo credo che ci permetterà di fare bene anche quest’anno. E’ questo un anno che per colpa di questo Covid-19 è veramente difficile. C’è un protocollo per noi non ben definito ma non sappiamo veramente quando partirà il nuovo campionato di serie D ed in quale girone ci metteranno. Io spero in quello Veneto-Friulano che ha un minor tasso tecnico rispetto a quello della Lombardia. Staremo a vedere”.

E’ preoccupato e sconcertato, e ne ha ben ragione, il presidente dell’Ambrosiana Gianluigi Pietropoli: “Viviamo davvero nell’incertezza più assoluta e con questa pandemia da Corona virus non c’è proprio da scherzare. Il protocollo in vigore va modificato. Attualmente se abbiamo un solo caso nelle nostre fila dobbiamo mettere tutta la squadra in quarantena. Noi non possiamo fare come i campionati professionisti e soprattutto sostenere il costo dei tamponi!La nostra squadra, tra staff tecnico e giocatori è formato da oltre 30 elementi. Fate voi i conti, moltiplicate 50 o 70 euro per 30 e la spesa è presto fatta!Insostenibile per una squadra di serie D”.

Vuole molto bene al G.S.D. Ambrosiana il presidente Pietropoli, nonostante l’anno difficile per tutti, per il lavoro, per la vita economica e sociale, il “Pres” rossonero non ha mai pensato di mollare, neanche per un solo secondo. “Le difficoltà in tempo di virus sono triplicate per tanti fattori. Ad esempio non sappiamo ancora esattamente quando partirà e se partirà il nostro campionato di serie D. Non sappiamo in quale girone capiteremo. Mi auguro quello C con squadre venete e friulane. Voglio scongiurare quello Lombardo e magari quello emiliano. Nel Veneto si può noleggiare un pullman al completo da 40 o 50 posti, mentre in Lombardia i pullman viaggiano solo a metà capienza, 25 posti. Se siamo inseriti nel girone della Lombardia, per fare un esempio, dobbiamo noleggiare due pullman. Una roba che per noi è davvero pazzesca. Ci sono costi troppo ingenti per questa categoria”.

“Inoltre – aggiunge Pietropoli – il protocollo non è molto chiaro. Se ci capita un giocatore positivo in rosa, come dobbiamo comportarci? Non c’è chiarezza assoluta. Da noi molti giocatori lavorano, se un ragazzo si prende il Covid-19 metti la Domenica e il lunedì telefona al proprio datore di lavoro che è a casa in quarantena, per colpa del calcio, cosa volete che gli dica il suo datore di lavoro? Resta a casa per sempre, ti licenzio. In poche parole abbiamo tanti pensieri per la testa. Il futuro per una squadra di calcio come la nostra non è chiaro! Vogliamo più chiarezza da chi governa il nostro calcio e dalla Lega dilettanti”. Guiderà ancora una volta il gruppo l’esperto difensore Dario Biasi che ha compiuto ad agosto 41 anni. Una garanzia per la difesa rossonera. Infine la società comunica che la presentazione della squadra è stata fissata per sabato 12 settembre dopo la disputa di una gara amichevole in programma al mattino tra la prima squadra dell’Ambrosiana e la formazione Juniores Nazionale rossonera. A seguire ci sarà un piccolo buffet, naturalmente osservando il distanziamento sociale e tutte le norme di sicurezza.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.524.981
visitatori online
31

Ultimi articoli

I Boys Gazzo puntano ad arrivare nei primi 5 posti!

Marco Ambrosi, classe 1986, una laurea triennale in Scienze della Comunicazione nel cassetto, e un lavoro di impiegato, è il secondo giocatore...

Alessandro Carollo, un “Baby” Bomber da 200 gol in carriera

Per Alessandro "Baby" Carollo, punta bovolonese della classe 1987 (è nato il 25 marzo), una domenica - quella appena trascorsa - da...

Andrea Bosoni (Olimpica Dossobuono): “Siamo partiti bene ma il campionato è ancora molto lungo”

Ha da poco festeggiato il suo 32° compleanno, precisamente il 7 settembre, il portierone dell'Olimpica Dossobuono Andrea Bosoni. Per lui il tempo...

Le veronesi di 2^ e 3^ categoria che giocano in campionati fuori della provincia di Verona

Primi 3 punti in campionato per il Villa Bartolomea nel girone "M" di Seconda categoria. I bianconeri del mister italo-argentino Luis Gustavo...

Roberto Pienazza, il nuovo condottiero del Parona, crede nella forza dei biancoverdi

Dopo aver chiuso la stagione dopo i suoi tre anni alla guida del Bussolengo del presidente Montresor, mister Roberto Pienazza si è...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
15.3 ° C
16.1 °
14 °
87 %
1kmh
9 %
Gio
21 °
Ven
18 °
Sab
19 °
Dom
20 °
Lun
16 °