30.7 C
Verona
giovedì, 30 Giugno 2022

Il punto sulla serie D: 25^ giornata del girone B e 21^ del girone C

Il Sona cade 0 a 1 in casa contro la Vis Nova Giussano. Vola al 3° posto il Caldiero, l'Ambrosiana travolge il San Martino nel derby (6 a 2)

Il Sona Calcio di mister Filippo Damini capitola 0 a 1 contro la Vis Nova Giussano di mister Marco Caddeo nello scontro salvezza della 25^ giornata del girone B di Serie D. Il Sona parte bene ma è la Vis Nova Giussano a trovare il vantaggio alla sua prima occasione da gol dopo 8 minuti di gioco dagli sviluppi di un calcio d’angolo con Calmi che stoppa in area un tiro sbagliato di un compagno e conclude di sinistro trovando la deviazione involontaria di Gecchele che fa impennare la palla che si deposita beffardamente alle spalle di Carnelos. Nell’occasione i giocatori del Sona protestano vivacemente col signor Adil Bouabid di Prato per un fuorigioco segnalato dal suo assistente di linea che poi ci ripensa. La squadra rossoblù, colpita a freddo, prova a reagire col tiro di Girma che Ferrara devia in angolo. Alla mezz’ora mani in area di Frigerio e l’arbitro concede il penalty al Sona, sul dischetto va Di Nardo ma Ferrara intuisce e devia in angolo. Il Sona sfiora poco dopo il pari con Girma e il primo tempo finisce 0 a 1. Nella ripresa la musica non cambia, il Sona prova a pareggiare ma prima si vede annullare un gol a Di Nardo per fuorigioco, poi è ancora Ferrara a salvare sulla botta dal limite di Vaudagna. I ragazzi di mister Damini le provano tutte ma alla fine i tre vanno agli ospiti. Il Sona è ora 13° con 28 punti alla pari della Castellanzese, e la zona play-out è ora a solo a 3 punti. Domenica prossima rossoblù ancora impegnati in casa contro lo Sporting Franciacorta.

Nel match valido per la quarta giornata di ritorno del girone “C” il Caldiero di mister Tommaso Chiecchi vince ancora e sale al 3° posto in classifica da solo con 37 punti scavalcando Luparense e Adriese. I gialloverdi ospiti termali del presidente Filippo Berti non finiscono più di stupire e continuano la loro risalita in classifica battendo 1 a 0 in casa il Levico terme autore di un ottimo primo tempo ma incapace di scalfire la porta difesa da Aldegheri. Molte le palle gol create dai trentini di mister Rastelli nella prima frazione di gioco purtroppo non concretizzate dagli avanti apparsi ieri con le polveri bagnate. Nella ripresa la partita si incattivisce e il signor Federico Olmi Zippilli di Mantova dopo un quarto d’ora di gioco sventola in faccia il secondo cartellino giallo a Gabriel Santuari che lascia così i suoi in 10 uomini. Il Caldiero approfitta della situazione e al 25° minuto trova il vantaggio con un colpo preciso di testa di Alessandro Cherubin che non da scampo al n.1 ospite Circio. Al 31° minuto Piacente viene espulso per proteste e gli ospiti restano in 9 giocatori contro 11 andiamo. Il Caldiero amministra il vantaggio ma nel finale gli ospiti vanno vicinissimi al pari con il tiro di Vinciguerra che esce di un niente. Domenica prossima i termali saranno impegnati nel derby dell’Est veronese in casa del San Martino Speme.

Prima vittoria casalinga per l’Ambrosiana che batte con un netto 6 a 2 i nerazzurri del San Martino Speme di mister Mario Colantoni in un derby veronese che metteva in palio importantissimi punti in ottica salvezza. I rossoneri di mister Paolo Sammarco sono partiti fortissimo trovando al 3° il gol del vantaggio con una botta di Enrico Manconi da fuori area che si insacca in rete dopo aver baciato la traversa. I locali trovato il gol insistono e dopo sette minuti raddoppiano grazie al tiro dal limite di Matteo Malagò con il portiere nerazzurro non impeccabile nella presa a terra. I rossoneri trovano il tris al 37° minuto di gioco con una botta su punizione da 30 metri di Jacopo Menolli che trova ancora impreparato il portiere ospite. Nei minuti di finali del primo tempo i locali calano il poker con la rete di Matteo Giordano dopo una splendida azione tutta di prima.

Nella ripresa i rossoneri continuano ad attaccare e sfiorano ancora il gol con delle conclusioni da fuori area che escono di pochissimo, poi, al 54° minuto, Javi Boix dopo una triangolazione si presenta tutto solo davanti al portiere ospite e insacca il 5 a 0. Il San Martino Speme di mister Mario Colantoni ha un sussulto e al 71° minuto Daniele Antinoro si gira bene in area a da posizione ravvicinata mette dentro l’1 a 5. Lo stesso giocatore si ripete all’84° minuto mettendo nel sacco il 2 a 5 dopo una palla persa in area da un difensore locale. Poco dopo il 90° minuto arriva il 6 a 2 di Amadou Konate che dopo aver seduto il difensore ospite calcia a giro nel sette opposto. L’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli raccoglie tre punti importanti e mercoledì sarà di nuovo in campo in casa della Luparense per il recupero della 17^ giornata. Il San Martino Speme del diesse Giuliano Menegazzi come detto domenica prossima ospiteranno il Caldiero al Borgo della Vittoria.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.7 ° C
33 °
29.5 °
51 %
2.6kmh
20 %
Gio
34 °
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
37 °
Lun
39 °