11.3 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Il punto sulla serie D: 3^ giornata

Seconda vittoria consecutiva casalinga per il Sona di mister Filippo Damini. Vince anche il Caldiero, buon pari del San Martino, terza sconfitta in tre gare per l'Ambrosiana.

Nel girone B del campionato di Serie D 2021-22, il Sona di mister Filippo Damini torna al “Comunale” ospitando la Castellanzese di mister Andrea Ardito, tre punti a testa in classifica per le due squadre con una vittoria e una sconfitta ottenuta nei primi due turni della stagione regolare. Mister Damini opta per un 4-3-3 con Dal Bosco tra i pali, Sylla, Gecchele, Barellini e Angelini a comporre la linea difensiva, il convalescente Toskic con Vaudagna e Pavan a centrocampo, Di Nardo, Nunes Correia e Marchesini a comporre il tridente offensivo. 3-4-3 invece per la Castellanzese che si affida in avanti al talento di Mario Chessa. Dopo una prima fase di studio il Sona passa in vantaggio al 26° minuto, Vaudagna lavora un pallone sulla sinistra e traversa per Edoardo Pavan che in girata con il mancino insacca all’angolino sinistro della porta difesa da Cincilla. La squadra di Damini poi si copre andando al riposo sul punteggio di 1 a 0.

La ripresa si apre sulla falsariga di come si era conclusa la prima frazione di gioco, il Sona trova il raddoppio dopo undici minuti con Jacopo Barellini, il difensore classe 1999 ex Sangiovannese incorna di testa in area sugli sviluppi di una palla inattiva battuta dalla sinistra da Nunes Correia con l’estremo difensore ospite che riesce soltanto a toccare il pallone che finisce in rete. Con il proseguo del match gli uomini di mister Ardito provano a buttarsi nella metà campo sonese in cerca del goal che riaprirebbe la contesa senza però mai riuscire a rendersi realmente pericolosi. Dopo i minuti di extra time concessi arriva il triplice fischio del signor Edoardo Papale della sezione AIA di Torino che consegna i tre punti al Sona che esulta per la sua seconda vittoria consecutiva in casa. Vittoria importante per Gecchele e compagni che dopo tre giornate possono guardare con soddisfazione la classifica. Sona al 4° posto a quota 6 punti alla pari di Desenzano Calvina e Folgore Caratese, quest’ultima avversaria nel prossimo week-end, sempre al “Comunale” di via Casella 22. In mezzo ci sarà però la trasferta di Legnano nel turno infrasettimanale in programma questo mercoledì alle ore 15.00.

Nel girone C finisce con un’altra sconfitta casalinga la gara dell’Ambrosiana di mister Giuseppe Pugliese. I giallorossi vicentini dell’Este di mister De Mozzi raccolgono i loro primi tre punti della stagione imponendosi al “Montindon” di Sant’Ambrogio di Valpolicella contro i rossoneri per 1 a 0. I locali faticano molto ad essere incisivi sotto rete e sono infatti l’unica squadra del girone ad non aver ancora segnato una rete dopo 270 minuti di gioco. Gli ospiti giocano bene nel primo tempo e trovano il vantaggio con un clamoroso errore del portiere rossonero che si lascia sfuggire la palla al limite dell’area e Javier Boix ne approfitta calibrando un perfetto pallonetto che si insacca nella porta sguarnita. Nella ripresa l’Ambrosiana si riversa in avanti per trovare la rete del pareggio ma i giallorossi, seppur con qualche sofferenza, tengono fino alla fine. Domenica prossima i rossoneri di mister Giuseppe Pugliese saranno di scena a San Martino in un derby tutto veronese.

San Martino Speme di mister Alberto Baù che ieri è uscito indenne dal campo di Cartigliano pareggiando 1 a 1 contro i quotati vicentini. Dopo le due vittorie ottenute nelle prime due gare di campionato, la squadra di mister Alessandro Ferronato non riesce ad avere la meglio della terribile matricola veronese del presidente Alessandro Sabaini. I vicentini di mister Ferronato sono comunque la seconda forza del campionato con 7 punti a -2 dalla capolista Arzignano Valchiampo, unica squadra a punteggio pieno, e capace di andare a vincere 3 a 2 in casa del Dolomiti Bellunesi. Il Cartigliano era partito bene passando in vantaggio già prima del quarto d’ora di gioco con la rete di Barzon. Partita subito in salita per il San Martino Speme di mister Alberto Baù che non si demoralizza dal gol a freddo e trova la forza di reagire. Il gol del meritato pareggio arriva al 9° minuto della ripresa grazie alla conclusione vincente dell’ex Ambrosiana classe 2000 Leonardo Moraschi. Nerazzurri ora noni con 4 punti e carichi in vista del derby di domenica.

Dopo due pareggi il Caldiero di mister Tommaso Chiecchi ottiene il suo primo successo in campionato e risale la classifica che vede ora i termali al 5° posto in buona compagni con 5 punti in saccoccia. La partita tuttavia non è stata così facile come possa far pensare il netto 3 a 0 rifilato Cattolica, infatti i gialloverdi del presidente Filippo Berti dopo il gol di Alberto Filiciotto arrivato a metà del primo tempo hanno faticato più del previsto e il risultato ha preso consistenza solo nel finale di gara. Ai locali è mancato solo il colpo del ko concedendo alla squadra romagnola di rimanere in partita fino quasi alla fine, complice anche il rigore fallito dai locali ad inizio ripresa con Zerbato che ha fatto perdere fiducia ai termali che hanno temuto di essere raggiunti come era successo nelle altre due gare. A 9 minuti dalla fine è arrivato finalmente il gol di Lorenzo Zerbato, ancora dal dischetto e tre minuti dopo il tris servito da Lorenzo Boldini che ribadisce in rete il secondo rigore respinto da Scotti, questa volta a Peli. Una vittoria importante che ridà entusiasmo ai ragazzi del presidente Filippo Berti che Domenica prossima saranno di scena in trentino sul campo del Levico terme.

Ufficio Stampa Sona Calcio
Ufficio Stampa Calcio Caldiero Terme
e redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
11.3 ° C
14.1 °
9.2 °
81 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °